DOCTOR WHO - Recensione dello speciale di Natale "The Husbands of River Song"

Buone feste whovians!
Che Natale sarebbe senza un episodio speciale? Per noi whovians è una tradizione paragonabile al fare l'albero di Natale.

Quest'anno Steven Moffat ha voluto farci un regalo speciale facendo tornare un personaggio molto amato dai fan, River Song.

Personalmente non amo il personaggio di River, troppo presuntuosa (anche più di Clara) e non amo il romanticismo fra lei e il Dottore (tanto per capirci, non li shippo).
L'unica cosa che apprezzo particolarmente, e che magari mi piacerebbe ritrovare anche in un altro personaggio, è il suo pungente sarcasmo. Battute del tipo: "Cos'è quella faccia? Stai pensando? Smettila, sei un uomo, fa strano." In quanto donna non posso far altro che commentare con un "stima".
Non scorderò mai la sua battuta memorabile da 92 minuti di applausi che fece al nazista in "Let's Kill Hitler""Beh, stavo andando al bar mitzvah di uno zingaro gay e poi ho pensato 'Dio, il Terzo Reich fa schifo, credo che ucciderò il Fuhrer'."

Detto questo, non aspettatevi una recensione smielata perché non mi sono commossa minimamente. Piuttosto mi sono fatta un sacco di risate, ed è solo questo che non mi ha fatto odiare l'episodio.
La scena in cui il Dottore finge di non sapere che il TARDIS all'interno è più grande è stata al dir poco epica! "È il mio turno", sono letteralmente morta dalle risate.

La storyline dell'episodio è molto semplice, divertente e scorrevole. Fondamentalmente Moffat ha dato ai fan quello che volevano vedere, ovvero un'avventura che vede come protagonisti esclusivamente il Dottore e River.
Il cuore vero e proprio della puntata non era tanto la storia del diamante, ma l'ennesimo tassello da aggiungere alla timeline degli incontri del Dottore e River.
Immagino ricorderete tutti l'episodio "Forest of the Dead" della quarta stagione; River in punto di morte racconta al Decimo Dottore l'ultima volta che ha visto quella che per lei è la sua versione attuale.
"L'ultima volta che ti ho visto, il vero te, il futuro te intendo, ti sei presentato alla mia porta con un nuovo taglio di capelli e un completo. Mi hai portata su Darillium per vedere le Torri Cantanti. Che notte è stata. Le Torri hanno cantato e tu hai pianto." 
Ed è successo esattamente questo, questa è stata un'altra di quelle poche volte in cui Moffat inizia e conclude qualcosa senza lasciarci nel dubbio. Perché questa volta ci viene veramente spiegato tutto, ogni singola domanda che ci eravamo posti dalla prima volta che River è apparsa sui nostri schermi.

Sono dell'opinione che River non tornerà più in Doctor Who.
Mi sono fatta quest'idea per via della scritta "e vissero felici e contenti" che più come chiusura della puntata mi è sembrata una conclusione della loro storia, o forse stava proprio lì l'inganno.
Ma soprattutto per il fatto che ormai questo personaggio è ritornato in tutte le salse (persino in forma di fantasma) e credo proprio che la sua timeline si possa reputare completata.

Sono forse nel torto a pensarla così? Fatemelo sapere con un commento.
Per il resto, buone feste! Ci rivediamo per l'inizio della decima stagione.




Un saluto a: Subtitles On DemandIo Sono Il Dottore! "Doctor Who"The day of the Doctor.Torchwho, Doctor Who & Torchwood PlanetHello, I'm the Doctor. Basically, Run. - Doctor Who ItaliaDoctor Who Italia Fans PageFantasy ItaliaTelefilm LoversMultifandom is a way of lifeSeries GenerationSerie tv la nostra drogaThe Fault in our seriesTelefilm,Film,Music and More e An Anglophile Girl's Diary.

ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ambra Gallo

Posta un commento