THE WALKING DEAD - Recensione S06E12 Not Tomorrow Yet

Buongiorno miei piccoli putridi! 

Lo so, lo so, è presto. Molti di voi non avranno ancora visto niente e questa cosa che la recensione sia arrivata così in fretta è un po' destabilizzante... Pensate invece che non so più cosa inventarmi per non scriverla, o meglio, per rimandarla. L'ansia vera questa puntata. Ansia pura! E io non c'ho l'età per continuare a vedere questo telefilm quindi chiunque di voi voglia prendere il mio posto come recensore si faccia avanti. I QUIT! 

Regia: Greg Nicotero
Sceneggiatura: Seth Hoffman
Giudizio: 10/10

Sto scherzando! Scherzo!!! Lo dico subito prima che prenda un infarto alla boss! Boss, tranquilla, non quitto, era per dire! Perché davvero non posso continuare così. Perché, tralasciando l'ovvio, io non lo sostengo mica più tanto 'sto senso di angoscia che mi prende ad ogni puntata. Più guardo questo show e più mi dispiace di non aver intrapreso l'hobby di costruttrice amatoriale di bombe artigianali. Meglio vivere come unabomber che continuare così, 42 minuti a settimana che se poi li moltiplichiamo per i centordici telefilm che seguo capirete che mi 'rilasso' solo quando dormo. C'è gente che è morta per meno eh! 

Ma andiamo alla puntata che è meglio, credo. Rick mette ai voti l'attacco a Negan e da qui fanno partire un piano. Sono fiduciosi anche se sanno che dovranno uccidere persone. Mettono in moto tutto, si procede in scioltezza finché, in perfetto stile Nicotero, non va tutto a puttane e si trasforma in una carneficina. Non sono i nostri a rimetterci, avevano l'effetto sorpresa dalla loro, ciò non toglie che era tutto troppo bello per essere vero. Provviste, armi e munizioni come se piovessero, mi puzzava troppo. Infatti, sul finire di puntata, scopriamo che Carol e Maggie sono state rapite da una non meglio identificata voce femminile. 

Il caro vecchio "Raccatta tutto e scappa" non è mai preso in considerazione da questi...
MAI! E a noi resta il dover fare i conti con le bestemmie settimanali che manco Mosconi. Ma lo volete capire o no che vivete in un mondo dove vige la legge del più forte?! Il predatore ci mette 'x' tempo a diventare preda e si dà il caso che siate SEMPRE voi a rimetterci. Avete fatto il vostro?! Prima che arrivi il giorno, scappate a gambe levate poi, se mai, tornate a prendere il resto. Acciderbolina!!! 

Ma smettiamo di focalizzarci sulle maledizioni a Kirkman e Co., concentriamoci un attimino su Glenn (che morirà, rassegnatevi! Esattamente come lo sto facendo io!!!!).
Incredibile ma vero, in 6 stagioni non era MAI stato costretto ad uccidere nessuno, nessuno che fosse vivo ovviamente. Era riuscito a rimanere puro e senza macchia. Una mosca bianca in un mare di merda, in pratica. Stavolta no. Ha dovuto chiudere gli occhi e farlo. E uccidere a sangue freddo... Ad alleggerire il senso di colpa però ci si mette la deviazione mentale di quelli che ha ucciso: spaccano teste e poi fotografano 'il risultato'. Tutto questo, questa nuova consapevolezza, rende ancora Glenn un assassino? Perdonatemi il francesismo ma col cazzo! Ha reso un servizio all'umanità anche se non credo se la godrà molto. 

Umanità di cui Abraham, per esempio, è completamente sprovvisto. Si può essere crudeli
in un milione di modi ma lui ha scelto il peggiore. Trattare Rosita in quel modo non è da uomini, è da vermi. "Quando ti ho incontrata pensavo fossi l'ultima donna rimasta sulla terra, beh, non lo sei". Non si molla una persona che ti è stata vicino, ti ha sorretto nei momenti bui, ti ha riscaldato il letto molto più di quanto meritassi, ti ha protetto mettendo a rischio se stessa, in questo modo. Non si fa e basta. 
Carol, invece, l'umanità la ritrova. Scende sulla terra, tra noi comuni mortali. La doccia dopo essersi sporcati, la scelta dei vestiti, i biscotti e il sesso. Questo è per mostrarci che non è una macchina, che ha bisogno di umanità anche lei e che non per questo è meno lei. 

Parliamo invece un po' di padre Charles e di Morgan. Sono due facce della stessa
medaglia? No. Si, hanno fatto cose orribili in passato. Si, si sono nascosti dietro una necessità. Ma mentre il primo va avanti, prende atto del presente e di quello che comporta, il secondo resta attaccato ad una convinzione che non lo porterebbe lontano se non si trovasse all'interno del Gruppo.
Padre Charles ha avuto la decenza di agire, di mettere le proprie convinzioni da parte, non fosse altro che per salvarsi la vita. Morgan no, si ostina a credere che ogni vita valga la pena di essere salvata, che se va bene in un contesto reale non può e non dovrebbe trovare riscontro in una realtà apocalittica. Morte tua, vita mia. E non importa quanti innocenti ci rimettano, sempre ammesso che di innocenti si tratti. Lo stesso Gruppo NON ha innocenti. Nessuno lo è e nessuno può sperare di tornare ad esserlo, men che meno Morgan. 

Come detto più e più volte, The Walking Dead NON E' una serie sugli zombie, è una serie
sugli uomini (diventerà il mio motto!)... Gli uomini sbagliano, si evolvono, AGISCONO per se stessi o per quelli che amano, e questo è tutto quello che si può trovare in TWD, nel bene e nel male, SEMPRE. 
Vi saluto piccoli putridi, e vi do appuntamento alla prossima settimana ricordandovi che siamo solo a 4 puntate dal termine, anche per questa stagione. Un bacio, Micaela.



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da MiKyCaRtEr84

4 commenti:

barby ha detto...

certo che arrivare a farci entrare nelle grazie uno odiatissimo come gabriel e farci odiare uno amatissimo come morgan...è da maestri e sono seria. geni del male...... io invece continuo a pensare che a morire sarà deryl T_T troppi rimandi agli amanti dei fumetti nel corso delle ultime due stagioni,e troppi salvataggi miracolati specie in questa..boh. pensa se alla fine muore eugene xD . comunque non arrivo viva,ho dovuto mettere in pausa la puntata per la prima volta dopo sei anni..

MiKyCaRtEr84 ha detto...

Giuro Barby... Ho dovuto fare lo stesso! Ma uno già c'ha una vita d'inferno, san cazzino, può mettersi a stare male anche per questo?! Io non lo so mica sa!

barby ha detto...

infatti,tra twd e flash quest'anno vogliono farci stirare le zampe...e ci metto pure la bestiolina di teen wolf...help

MiKyCaRtEr84 ha detto...

Teen Wolf ha avuto una fine degna invece... Ed è la prima volta in sei anni credo xD