AGENTS OF SHIELD - Recensione dell'episodio 3x17 "The Team"


Arrivano i Secret Warriors con Daisy sempre più leader. Ma essere leader comporta anche responsabilità e sacrifici.
Hive mostra i veri poteri che si riveleranno, letteralmente, letali, minando la fiducia del team.


Scritto da DJ Boyle 
Diretto Elodie Keene

Voto 8/10

[SPOILER]

Se qualcosa ci ha insegnato AoS in queste tre stagioni, è che non sceglie mai la via più facile e scontata per mandare avanti la storia. Era stato annunciato in grande stile l'arrivo, molto atteso, dei Secret Warriors, ma invece che proporre un episodio tutta azione e scene di combattimenti in cui i quattro si sarebbero potuti mettere in mostra, ciò accade solo nei primi minuti nel quale il team di Daisy irrompe nella base dell'Hydra e salva Coulson e gli altri. Tutto troppo facile e, infatti, Hive rivela subito che ora ha un infiltrato.

Da qui l'episodio si costruisce sulla paranoia, con Coulson che interroga Malick e diventa sempre più sospettoso di tutti e poi, a seguire, tutti che dubitano di tutti cominciando un gioco al massacro interno al gruppo. Anche qui la scelta sarebbe potuta essere più scontata, con Lincoln, inizialmente accusato da Coulson di essere la talpa, che si sarebbe potuto rivelare effettivamente dalla parte di Hive (magari dando maggiore spessore al personaggio) ma la serie svolta drasticamente: Daisy è la vera talpa, controllata da Hive il quale potere è la possibilità di controllare le menti degli inumani.

Non è una svolta da poco: Daisy uccide Malick facendo avverare la visione dell'uomo, distrugge la base che rappresenta la sua casa, lei che di posti stabili non ne ha avuti mai, lascia il suo team sotto le macerie. Dal promo sappiamo che tutti si salveranno ma Daisy si unirà a Hive nel suo progetto di rendere la Terra un posto accogliente per gli inumani. Possiamo anticipare che il personaggio ne soffrirà poichè Daisy è sempre stata rappresentata come la figura totalmente positiva, che mai scende a compromessi e sempre pronta a sacrificarsi. Ora che ha ucciso, anche se controllata, e messo a rischio la sua squadra, ne dovrà affrontare le conseguenze.

Fede e simbolismo, i due temi dell'episodio. Coulson e Malick parlano a lungo della fede, di come Malick abbia riportato Hive sulla Terra perchè aveva fede nella sua venuta ma poi l'essere si è rivelato un dio, ma non per gli umani. Malick chiede a Coulson se ha fede e il Direttore afferma di avere fede nel suo team. Ironico che proprio dalla persona più vicina a lui nel team arrivi il tradimento che lo lascia sotto le macerie nel disperato tentativo di fermare Daisy. Ed è come un pugno nello stomaco poichè l'episodio ci aveva prima mostrato Daisy che lavorava con Coulson, alle spalle del suo team, per rinchiuderli tutti al sicuro in attesa di scoprire chi sia infetto, e poi i due restano soli con Coulson che capisce come queste responsabilità pesino sulla ragazza, poichè sono le stesse che lui porta sulle spalle da una vita. Ed infatti, appena emerge la possibilità che uno degli inumani sia infetto, è chiaro come la prima preoccupazione di Coulson sia Daisy alla quale inizialmente deve mentire e agire alle sue spalle.

Ancora più forte, simbolicamente, l'uscita di scena di Daisy distruggendo la base che, ripetutamente in questa stagione è stata chiamata "casa" da tutti i protagonisti.
Come detto, Daisy non ha mai avuto una casa vera e propria e, comunque, tutti nel team non hanno un'altra casa, un'altra vita al di fuori dello Shield. La sua distruzione - che era stata anticipata più volte dai fans sul web ma si pensava sarebbe successo per fermare Hive o l'Hydra - risulta ancora più dolorosa anche perchè il montaggio ci mostra parallelamente Daisy che usa i suoi poteri e Coulson che tenta di raggiungerla, inutilmente.

L'episodio è anche rilevante in ottica Civil Wars poichè proprio il fatto che gli inumani non si possano, in alcuni casi, contenere, è la chiave dell'imminente scontro. Come potrebbe ciò toccare la serie? Potrebbe Daisy lasciare lo Shield come una sorta di espiazione? Coulson da che parte dello scontro sarà, lui che ha sempre difeso ed appoggiato Daisy? Hive scomparirà alla fine della stagione? Chi morirà sul quin jet? Ci restano ancora 5 episodi, compreso il doppio finale, e AoS si appresta a chiudere un'altra grande stagione, sempre più cupa.
Gli autori avevano già affrontato il tema del controllo della mente e del libero arbitrio nella loro precedente serie Dollhouse e la deriva dark della serie segue un po' lo stile whedon-family.

A margine, Yo-Yo e Mack si avvicinano ma non si lasciano in buoni termini mentre Fitz e Simmons continuano la loro storia d'amore a senso alternato, forse un po' stucchevole nel disastro generale. May è sulla via del ricovero dopo essere rimasta ferita nell'episodio precedente.
Al prossimo episodio, dove Daisy sarà al fianco di Hive. Come finirà?



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Barbara Maio

0 commenti: