LEGENDS OF TOMORROW - Recensione S01E09, "Left Behind"



Con poco a che vedere con la canzone degli Slipknot, Left Behind segna il ritorno, dopo due settimane di pausa, di Legends of Tomorrow sugli schermi CW. In questo episodio finalmente scopriremo qual è stato il destino degli eroi rimasti indietro nel tempo a causa della subitanea partenza di una parte del gruppo nella precedente puntata.

L'episodio è stato scritto da Beth Schwartze e Grainne Godfree e diretto da John F. Showalter.
Giudizio: 7/10



A causa dell'attacco di Chronos, Rip, Stein, Jefferson e Snart sono costretti a lasciare Sarah, Ray e Kendra nell'Oregon del 1958. Dato che il gruppo non riesce a tornare indietro, i tre decidono di avere delle vite proprie in quell'epoca. Dopo due anni, però, la Waverider riesce a tornare e trova Ray e Kendra, che nel frattempo avevano iniziato una tranquilla vita matrimoniale. Tuttavia, Snart è stato rapito da Chronos durante l'attacco sopra descritto: i motivi del rapimento vengono facilmente spiegati dallo stesso Chronos, che, togliendosi l'elmo, rivela di essere Mick Rory. Questi spiega che Snart aveva deciso di risparmiarlo, e che poco tempo dopo venne trovato dai Signori del Tempo che lo resero un loro soldato. Ora Mick vuole vendicarsi dell'ex compagno.


Frattanto, il resto del team vuole recuperare anche Sarah, che però è tornata alla Lega degli Assassini. Il tentativo di riprenderla non funziona poiché vengono tutti catturati, con l'aiuto della stessa White Canary. Spiega poi Rip che quando una persona rimane a lungo in una linea temporale, la sua mente comincia ad adattarsi ad essa: Sarah, così, ora è convinta di essere davvero un membro della setta. Tuttavia, Rip riesce ad ottenere un processo per combattimento, e manda contro l'ex compagna Kendra, la quale stava giusto raccontando di come la permanenza nel 1958 la faceva sentire sempre meno a suo agio: in questo modo, il combattimento risveglierà il lato guerriero di Kendra ed il lato umano di Sarah. L'intervento di Mick Rory, infine, riesce a riportare a Sarah i suoi vecchi ricordi, e si riunisce al team per sconfiggere Chronos.

A questo punto, Mick viene catturato, guarito dalla sua piromania, mentre il team è ricostituito e pronto ad una nuova avventura: la prossima destinazione è il 2157.


Ancora una volta, Legends of Tomorrow mi dà quello che desideravo.
Ma anche stavolta, c'è poco di cui parlare.
Legends of Tomorrow continua a forgiare episodi pieni di azione, umorismo spicciolo ed effetti speciali, ma al contempo non c'è anima, non c'è cuore in questa serie.
Le uniche note psicologiche dell'episodio ci sono fornite dalla relazione tra Ray e Kendra, che viene finalmente gestita con una certa sensibilità (e che potrebbe regalarci anche un matrimonio, perché no?) e da Mick Rory, la cui redenzione è segnata anche dall'odio verso il gruppo di Rip Hunter. Se non altro, ora che Heatwave è guarito dalla sua pazzia, potrebbe diventare un membro decisamente più utile e funzionale per le Leggende del domani.

Mi ha lasciato perplesso, però, il fatto che il trailer lasciasse presagire l'apparizione di Jonah Hex, e invece... pare che per almeno due episodi non avremo modo di vederlo in assoluto.
Spero che il personaggio venga gestito con giustezza, e non nel modo scandaloso del film eponimo (che recentemente, è stato condannato anche da Megan Fox, che ha affermato sarebbe meglio che nessuno lo avesse guardato).

Non so cos'altro dirvi. Con questo è tutto, Legends of Tomorrow torna la prossima settimana, a presto!



Salutiamo gli amici di  Legends of Tomorrow ItalyTelefilm Lovers,  Series GenerationThe Amell Mania, Stephen Amell ItaliaArthur Darvill ItaliaFantasy ItaliaCrazy Stupid SeriesEmily Bett and Caity Lovers,  Wentworth Miller-Michael Scofield ItaliaWentworth Miller Italian FansSerie TV la nostra droga e Wentworth Miller Italia 



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Klaus Heller

0 commenti: