REIGN - La CW toglie la premiere dal palinsesto autunnale


Forse dovremmo aspettare un po' più a lungo per vedere il ritorno della Queen of Scots, infatti il network The CW non ha inserito la seson premiere della nuova stagione nel palinsesto del prossimo autunno. Inoltre gli autori rivelano quali nuovi personaggi entreranno a far parte del cast, e quali altri, invece, non rivedremo più.

Voci di una possibile cancellazione della serie dopo la terza stagione si erano già diffuse, principalmente per il forte calo degli ascolti. Per le prime due stagioni erano stati ordinati 22 episodi, ma la terza fu ridotta a 18. Poi lo scorso Marzo la CW ha garantito che ci sarebbe stata anche una quarta stagione. Cosa sta succedendo allora? Non sembra così irragionevole il fatto che Reign riprenda nel 2017 per lasciare spazio a show con un più alto indice di gradimento come The 100 e The Originals. A parte IZombie e altre serie di punta, Reign dovrebbe guadagnare uno share maggiore se rilasciato a inizio 2017, facendo quindi meglio della passata stagione. In tal modo potrebbe tener testa alle serie con cui è in competizione. Per questo stesso motivo alcuni rumors sostengono che non la rivedremo fino a Maggio 2017, per evitare di entrare in concorrenza con uno degli show più seguiti e amati del momento: Game of thrones, trasmesso da HBO. Tuttavia questa teoria non è stata confermata. 
Le riprese sono iniziate il mese scorso e molti tweet hanno confermato che la
quarta stagione ha preso il via, anche se non è ancora stata decisa la data per la premiere. E' stato persino annunciato il casting di nuovi personaggi maschili, tra cui Will Kemp che interpreterà Lord Darnley, secondo marito (storico) di Mary. La nuova stagione infatti dovrebbe concentrarsi particolarmente sulla loro relazione e sul regno di Mary in Scozia. La storia insegna che questa unione durò solo un anno, in seguito alla morte di lui [insomma sembra che la povera Mary non riesca proprio a trovare un'anima gemella che duri nel tempo]. Con lui però Mary Stuart riuscì a diventare madre di quello che sarà King James I e io spero proprio che manterranno questa storyline anche nello show! Kemp ha firmato il contratto per tre episodi con l'opzione di aggiungerne altri. Potrebbe anche essere introdotto nella premiere ma non si sa ancora come influenzerà Mary, soprattutto ora che sta ancora con Gideon. Potrebbe darsi che nella quarta stagione conosceremo anche quello che fu il suo terzo marito, James Hepburn, ma nessun casting è stato fatto finora per questo personaggio. A livello storico egli fu l'ultimo marito di Mary, prima della di lei dipartita, e forse contribuì alla morte di Hepburn. 
Per nuovi personaggi che arrivano, ce ne sono altri che se ne vanno: Bash è uscito dalla serie alla fine della terza stagione col pretesto di andare a vivere con i druidi per diventare un veggente. L'attore è impegnato in un nuovo progetto, "Star-Crossed", ma gli autori hanno affermato di aver lasciato le porte aperte per il suo personaggio che potrebbe tornare per un cameo in futuro [lasciate ogni speranza o voi che shippate i Mash]. Ma non rivedremo più nemmeno Leith, dunque è probabile che morirà in seguito alla pugnalata dei tredici cavalieri; anche Lola e Greer fermano il loro ingaggio alla terza stagione, la prima per motivi ovvi (è stata decapitata) e la seconda in quanto partita con Lord Castleroy per crescere il nascituro in un ambiente sicuro e amorevole. Insomma possiamo dire che questa è stata una stagione di grandissime perdite, in totale cinque se includiamo Francis, uscito di scena al terzo episodio.

Abbiamo molto su cui riflettere in questi mesi, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensate del rinvio di data e dell'uscita di scena di questi grandi protagonisti della serie. Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti!

Daria


Affiliate: 


SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Daria Schiavolin

0 commenti: