COLONY - #RewatchTime: 1x05 "Geronimo"

“You know, your life can completely change in an instant. I never really understood that before. No one deserves to go through what I’ve gone through.”
Ben ritrovati con il #RewatchTime di Colony! Dopo quattro episodi intensi, il cui ultimo è stato tanto sconvolgente quanto spiacevole per la povera Phyllis, nel quinto capitolo della prima stagione ci soffermiamo sulla lealtà e su quanto la ricerca di vittoria personale possa essere potente e spietata.

ARTICOLI CORRELATI: #RewatchTime: 1x04 "Blind Spot"


TITOLO: Geronimo

Regia: Scott Peters

Scritto da: Carlton Cuse

VOTO:

COMMENTO

L'episodio si apre con un gruppo di ragazzi che affigge i poster propagandistici su Geronimo per le strade di Los Angeles, di cui uno di loro viene arrestato. Will viene a sapere da Beau della morte di Phyllis e di suo marito, come anche Katie, che origlia la loro conversazione. Assieme a Jennifer i due vanno nella casa di Phyllis, dove iniziano ad indagare su quanto successo, raggiunti da uno Snyder estremamente seccato. Intanto alla centrale Will parla col ragazzo arrestato all'inizio dell'episodio, il quale rivela dove trovare gli ideatori della propaganda su Geronimo. Katie incontra Broussard dicendogli di Phyllis, ma naturalmente lui già lo sapeva, giustificando il suo gesto come un modo per eliminare una minaccia per i loro piani. Will e Beau riescono ad arrestare due ragazzi, che in realtà non sono altro che disegnatori grafici, che usavano i poster per dare una speranza alle persone, immagine poi tramutata in violenza da alcuni. Snyder fa divulgare dalla radio la notizia che Geronimo è stato finalmente catturato, non facendo che alimentare la violenza della cella di Quayle e spiega a Will quanto sia difficile spostare una persona da un blocco all'altro, trattasi di Charlie, infine nominandolo capo della task force. Così Will inizia la sua indagine personale, interrogando prima Jennifer, la quale afferma che Phyllis aveva una sua teoria per tutta la faccenda, in cui Katie era una parte importante. Il suo sospetto cresce e così chiede a Lindsay se ha notato qualcosa di insolito la mattina dell'incendio per poi andare dalla diretta interessata, la quale mente completamente sull'interrogatorio e su quanto accaduto dopo. In seguito Will rovista l'ufficio di Katie allo Yonk, trovando fra le sue cose il Nostromo di Conrad e si scusa con Jennifer per aver sospettato di lei, la quale racconta della morte del suo fidanzato. Intanto Snyder, su autorizzazione di Helena Goldwyn, inizia a ricercare una vittoria personale ingannando Luis "Geronimo" Ortega con la promessa di lasciare il blocco, per poi impiccarlo davanti a tutti alla fine di un processo-farsa. Alla fine Will viene contattato da Snyder il quale vuole farlo incontrare con una persona importante, mentre la Resistenza sta progettando qualcosa. Fra le altre vicende vi è l'avventura di Bram fuori dal Muro, dove riesce a trovare merce improbabile e si offre di aiutare il suo professore a trovare un telescopio.
Episodio volto sul concetto di lealtà, dove Katie, consapevole dell'inadeguatezza del suo gruppo, decide comunque di sostenerlo, e sul potere della propaganda, ben sfruttato da Snyder.

EASTER EGG



-Un riferimento d'autore in questo quinto episodio; nella casa della Zona Verde in cui Will e Beau vanno a cercare gli autori dei discorsi di Geronimo, vi è una gigantografia del poster di Apocalypse Now, una rivistazione moderna del libro Cuor di Tenebra di Joseph Conrad, autore già menzionato nelle passate puntate, di cui Will trova il Nostromo fra le cose di Katie.


-Il processo di Geronimo è stato ispirato dai processi di Mosca del 1936-1938, in cui Stalin si sbarazzò dei suoi nemici e del processo di Milada Horakova, che è stato trasmesso sia in televisione che per radio.


-La scena in cui Bram e Pia camminano nella parte deserta della città è stata realizzata con massivi effetti speciali, fino ad ottenere una vera e propria città virtuale.

NOTE DI INTERESSE



-Durante l'interrogatorio dei due disegnatori, la ragazza si rivolge a Will con queste parole: "Seriously, how are you doing what you’re doing? You’re not one of them. You are one of us." Queste parole potrebbero apparire come profetiche per il futuro di Will nella storia, o forse no.

-In questo episodio conosciamo il membro dell'Occupazione Helena Goldwyn (Ally Walker, Sons of Anarchy)

-Bram e Pia si avventurano oltre il Muro, mostrandoci come è il mondo all'esterno: edifici distrutti, nessuna persona rimasta e possibilità di recuperare oggetti impossibili da ottenere nel blocco.

Ci vediamo domani con il nostro ripasso del sesto episodio!


TUTTE LE NOTIZIE SULLA STAGIONE 3!


Un saluto alle affiliate
Colony Italia,I Drogati di Telefilm, Cinema, Movie and Pop Multifandom il mondo che non c'è, Josh Holloway Italia Serie tv Concept
Talk About Telefilm

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

Posta un commento