FARGO - Recensione S02E07 - "Did you do this? No, you did!"


La narrazione di Fargo si prende una pausa dal tema centrale per esplorare personaggi fino ad ora rimasti in secondo piano ma senza perdere la sua forza e profondità.

Ed intanto una bella notizia: la serie è stata ufficialmente rinnovata per la terza stagione!

Regia: Keith Gordon
Sceneggiatura: Noah Hawley, Matt Wolpert & Ben Nedivi

Voto: 8/10



La famiglia Gerhardt e il gruppo di Mike Milligan portano il conflitto alle stelle e i morti si moltiplicano, Otto compreso. Lo sceriffo Lou va a casa Gerhardt per prelevare Floyd per poterla interrogare.
Alla stazione di polizia Hank tenta di convincere Floyd a collaborare con loro per fermare la mafia e la carneficina che ne sta venendo fuori.



Simone raggiunge Mike all'hotel e l'uomo è sotto torchio da parte dei suoi capi perchè la situazione con i Gerhardt ha subìto una escalation. Simone viene trattenuta con violenza ma in quel momento arriva Lou che la fa portare via ma la ragazza scappa e viene presa da Bear. Intanto Lou cerca di convincere Mike a lasciare la città, senza successo. Betsy rientra a casa e trova che Lou ha chiesto a Karl e al suo amico meccanico di tenerla d'occhio mentre lui è fuori.

Bear intanto porta Simone nei boschi innevati e la uccide per punire il fratello di aver coinvolto il figlio nel tentato omicidio di Ed. 
Betsy è a casa con i suoi amici e Lou la chiama. La donna capisce che la situazione è grave ancor prima che il marito lo riveli.
Alla stazione di polizia Floyd è pronta a collaborare poichè è l'unica via di uscita per la sua famiglia.

Mike viene sollevato dal suo incarico e Floyd esce dalla stazione di polizia avendo trovato un accordo. Lou è consapevole come non sia la soluzione migliore ma forse l'unica per fermare il bagno di sangue.
A casa Betsy chiede a Karl di prendersi cura della sua famiglia quando sarà morta poichè è certa di stare prendendo il placebo e non la medicina sperimentale. Betsy va poi a casa di Hank dove nel suo studio trova immagini e simboli incomprensibili.


Floyd torna a casa e chiede a Bear di parlare con Simone ma l'uomo le dice che la ragazza è fuori casa. Al telefono Hanzee dice che ha notizie di Dodd. La mafia manda intanto degli uomini ad uccidere Mike che ha fallito ma Mike li elimina. Il telefono squilla: è Ed che chiama Mike per dirgli che ha Dodd ed è pronto a consegnarlo.



Come detto in apertura, l'azione questa settimana quasi si ferma per andare a fondo di personaggi che fino ad ora erano rimasti in secondo piano. Simone viene eliminata (anche se la sua morte resta fuori campo) andando a chiudere una triste parabola di una donna pronta a tutto per punire il padre delle sue angherie.

Ma ancora più rilevante è Betsy che per la prima volta ha una sua autonomia narrativa rispetto al marito: nel suo rapporto con Karl, anche lui solitamente non più di una guest star, c'è tutta la disperazione di una donna che ha capito che la sua vita è ormai al termine ed è rassegnata e serena. Solo che si preoccupa del marito che rimarrà solo con la figlia e chiede aiuto a Karl, solitamente silenzioso e posato, che poi la abbraccia teneramente.

Fargo non ha paura di rallentare e, a parte la carneficina della prima scena, il resto della violenza è solo raccontato o suggerito, fino alla sparatoria finale di Mike che ormai è messo alle strette e dovrà trovare una via di uscita.



Un saluto a Telefilm LoversTelefilm, Film, Music and MoreThe Fault in our SeriesSeries Generation.

ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Barbara Maio

0 commenti: