AMERICAN HORROR STORY HOTEL - Recensione 5x10 " She Gets Revenge"


Chi l'ha detto che a Natale si è tutti più buoni? Se alloggiate al Cortez, il periodo natalizio è un momento buono come un altro per cercare vendetta.
"She Gets Revenge" è l'ultimo episodio
dell'anno di American Horror Story e pone le basi per lo sprint finale.



[SPOILER]
La morale di questo episodio è che non puoi nasconderti dal tuo passato. Neanche nella morte. I rimpianti, i rimorsi, le situazioni in sospeso, tutto prima o poi torna indietro come un boomerang a ricordarti che nessuna scelta, per quanto sembri libera e in tuo potere, lo è davvero. Un assaggio di questa filosofia ce l'avevano già data i mille spettri che si aggirano nell'hotel, prigionieri di situazioni irrisolte e decisioni evitate in vita: Sally, March, la governante e persino le modelle svedesi. 
Lo sanno bene due degli abitanti di lunga data del Cortez, Liz e Iris, che per quanto stanchi della loro vita non rischierebbero di restare intrappolati per sempre nell'hotel con i propri rimpianti.  Si tratta allora di mettere la parola fine al proprio passato e al proprio presente: se Iris ha fatto pace con l'impossibilità di avere il rapporto che ha sempre desiderato con Donovan, Liz ha 31 anni di abbandono da risolvere con il figlio. 

Le due donne non sono però le uniche ad avere conti in sospeso. Infatti vediamo ritornare il fantasma di Will Drake, dopo essere stato ucciso da Ramona, che manda quindi all'aria il piano della Contessa di appropriarsi della sua fortuna. Quali saranno i conti in sospeso dello stilista, oltre all'evidente voglia di vendetta sulla neo moglie? 
Oltre ad un altro spirito vendicativo sotto il suo stesso tetto, la Contessa deve fare i conti anche con la rabbia di Donovan, che ormai stanco di essere usato come pedina si prende la più grande delle rivincite uccidendo Valentino. Donovan è forse l'unico che riesce finalmente e definitivamente a vendicarsi della Contessa, uccidendo il suo amore, proprio quando pensava di poterlo riavere con sè per sempre. 

La reazione della Contessa alla scoperta é un caleidoscopio di emozioni che innalzano di nuovo il personaggio - che dovrebbe essere il più irreale-  a più umano di tutti. L'episodio in sè è un rovescio della medaglia del precedente, per la Contessa: tutto stava andando secondo i suoi piani ed era pronta ad avere qualsiasi cosa desiderasse; dall'eredità di Drake, al rinchiudere Ramona, al riuscire a sbarazzarsi di Natacha. Va tutto in fumo.  Ed è quindi un totale cambiamento rispetto alla figura che ci era stata mostrata fino ad ora. 

La scena finale si riallaccia  alla storia di Liz e Iris. Messi da parte i piani suicidi perchè Liz non vuole riabbandonare il figlio, decidono di sfogare tutte le frustazioni e il risentimento, l'odio e la tristezza, sulla persona che li ha procurati: la Contessa. I fotogammi finali -le due donne con le pistole spianate pronte a fare una carneficina-  stridono parecchio con lo stile generale. Non ha quell'effetto volontariamente grottesco, quanto involontariamente comico.
Poi, se è anche vero che un colpo di pistola uccide anche il più centenario dei vampiri, non ci si può davvero illudere che il suddetto vampiro non abbia accumulato qualche affare irrisolto nella sua lunga vita. Prevedibilmente quindi, lo spirito della Contessa continuerà ad infestare il Cortez, e probabilmente l'unica vera vittima sarà Donovan. 

Fuori da tutto ciò, si sviluppa la storia di John e Alex. Ora che non c'è più alcun segreto tra di loro, ora che tutti i difetti e i problemi sono allo scoperto, sembra più facile riaggiustare i rapporti. In una distorta versione di famiglia felice, sono pronti a lasciare l'hotel  e ricominciare. Sembrano riuscirci, ma la gelosia di Sally -di nuovo usata e messa da parte per un'altra donna- sarà probabilmente il catalizzatore che rovinerà tutto. D'altronde le migliori vendette  vengono dalle donne tradite.
Nel mentre i due coniugi si occupano anche del piccolo problema dei bambini infetti causato dalla stessa Alex, ora pressata da un ultimatum della Contessa. L'intera storia è stata risolta molto frettolosamente, messa da parte per episodi e poi ridotta al siparietto necessario a far riavvicinare Lowe e Alex. I due genitori dell'anno rinchiudono tutti i ragazzini nell'ala segreta del Cortez, dove probabilmente avrebbero finito per uccidersi a vicenda, ma non hanno messo in conto la presenza di un'assetata Ramona. 

Il cliffhanger è molto debole, ma l'episodio scorre bene e con ormai tutte le carte scoperte è stato divertente guardare l'interazione tra i personaggi. Non ci resta che aspettare gennaio per conoscere le sorti degli abitanti del Cortez. 



Un saluto alle nostre affiliate: Horror Italy-- American Horror Story Italia-- Matt Bomer Italian Family-- Matt Bomer - Italia-- Evan Peters Italia -- Matt Bomer Fans ∞ --Il Criticatore di Telefilm -- Multifandom is a way of life -- Fantasy Italia-- Serie tv la nostra droga-- Series Generation-- Telefilm Lovers-- The Fault In Our Series-- Lily Rabe Italia  -- Film,Telefilm,Music and More 




ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Alf

0 commenti: