OUTLANDER - Dal kilt agli abiti!



Uno dei temi centrali della prossima stagione di Outlander sarà l'abbigliamento dei protagonisti.
La costumista-designer Terry Dresbach ci spiega il perchè.












Come ormai ben sappiamo, nella seconda stagione di Outlander vedremo meno kilt e più abiti eleganti.
La costumista Terry Dresbach, moglie del produttore della serie Ronald D. Moore, ha, infatti, messo da parte i tartan pesanti per far posto alle sete sontuose.

E’ lei stessa a raccontarci dei costumi di Claire e Jamie che si infiltrano nell'opulenta società francese del tempo nel tentativo di fermare la battaglia di Culloden.

“Sarà una stagione incredibile! Abbiamo realizzato oltre 10.000 articoli per i nuovi episodi e fatto calzare altre 5000 scarpe. E’ stato qualcosa di monumentale! Ci pensavamo già dalla metà della prima stagione, sapevamo che avremmo dovuto creare qualcosa di completamente diverso in fatto di abbigliamento. La Francia del 18° secolo è stato uno dei periodi di cui sappiamo tutto in fatto di moda, quindi potevamo fare bene ogni cosa. Tutto doveva essere sontuoso, ricco, ricamato.
Per una designer e costumista come me, la corte francese di quel tempo è un sogno, è favoloso!”.



                                                                                                  Lidia Lyn

                                                                                                                           www.ew.com/

Saluti agli amici di MultifandomisawayoflifeTelefilmLoversSassenachTelefilmFilmMusic-and-MoreSamHeughanItalianFansAlloUponATimeTelefilmGenerationSerie-tv-la-nostra-drogaLotteVerbeekItaliaanglophilegirlsdiary 




ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Lidia Lyn

Posta un commento