Mr Robot: Primo sguardo alla seconda stagione




La produzione della seconda stagione della serie rivelazione dell'estate scorsa , Mr Robot, è in corso a New York e già sono iniziati i giochetti mentali. 


I fans dell'esaltante thriller saranno sorpresi di vedere Elliot tornare a giocare col suo amico- non-realmente-lì, Mr Robot dopo l'enorme rivelazione che è solo la proiezione mentale del suo defunto padre. Secondo il creatore e produttore della serie, Sam Esmail, però, l'evoluzione del rapporto tra i due è una componente centrale nel proseguimento della storia. 


"Ora che Elliot è a conoscenza della verità su Mr Robot, le porte sono aperte. Stiamo letteralmente esteriorizzando la mentalità di Elliot e il suo conflitto interno, essendo Mr Robot la sua metà.", dice Esmail. "Nella prima stagione, dato che Elliot non lo sapeva, c'era un mistero riguardo la sua identità e le sue motivazioni. Ora che lo sappiamo, che cosa significa, che cosa vuole Elliot veramente?"

E questo ci porta a chiedere: come può funzionare una relazione tra un uomo e il suo defunto padre? Dal modo in cui Esmail descrive le dinamiche del loro rapporto, direi: malvolentieri.

"Quello che dovete capire è che quando i due vanno da qualche parte, in realtà Elliot ci va da solo", dice Esmail. "Quello che posso dire è che loro comunicano, ma lo fanno perchè costretti dato che Mr Robot non vuole andarsene ed Elliot non può fuggire da lui. E'un conflitto, ma è più un impasse che devono negoziare in qualche modo."

Con la produzione appena iniziata e mancando ancora molti mesi al debutto estivo, Esmail era reticente a svelare i dettagli della storia della seconda stagione, ma ci tiene a chiarire che questa stagione sarà molto diversa dalla prima. 

Questo potrebbe sorprendere i fans di qualunque altra serie che abbia avuto una grande prima stagione, ma per quelli di Mr Robot, con le sue svolte inaspettate, è musica per le loro orecchie.

Fonte: Ew

Un saluto alle nostre amiche: 



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Chiara F74

0 commenti: