LEGENDS OF TOMORROW - Recensione S01E12, "Last Refuge"



Mentre Supergirl termina, The Flash e Legends of Tomorrow si avviano alla fine. Da una parte, abbiamo il buon Barry pronto allo scontro finale con il malvagio Zoom (che tutti avete scoperto chi era, vero?), dall'altra abbiamo le Leggende contro Vandal Savage ed una minaccia affacciatasi nel finale dell'ultimo episodio che minaccia la loro stessa esistenza nel tessuto del tempo.

Questo episodio è stato scritto da Chris Fedak e Matthew Maala e diretto da Rachel Talalay.
Giudizio: 7/10




La Pellegrina, la migliore assassina dei Signori del Tempo, è stata mandata ad uccidere le versioni giovani delle Leggende, facendo in modo che loro non siano mai esistiti. I membri del gruppo sono così costretti a rintracciare, lungo le diverse linee temporali, i loro stessi giovani e salvarli prima che la donna riesca ad ucciderli. Capendo di non poterli tenere sulla Waverider, decidono, dopo un po', di portarli dalla madre di Rip Hunter, la quale gestisce una casa in cui vengono tenuti dei giovanissimi signori del tempo.


Nel frattempo, Kendra è preoccupata per ciò che le ha detto la sé stessa del 1871, riguardo il fatto che ogni amore che non sia Carter terminerà in tragedia. Ray, che nel corso dell'episodio le ha proposto di sposarla, ode Kendra parlarne con Sarah, e rimane scioccato dalla cosa. Inoltre, Jefferson riesce ad incontrare suo padre, morto due settimane dopo la sua nascita, e con cui non è mai cresciuto.
Ad un certo punto, la Pellegrina (a sinistra), stanca delle loro intromissioni, decide di uccidere le persone care ai membri del gruppo, se loro non si consegneranno a lei. Rip elabora quindi un piano: decide di consegnare il sé stesso giovane, in modo che, uccidendolo, lui non diverrà mai adulto ed il gruppo non si formerà mai.

Ovviamente, ciò si rivela una trappola: la Pellegrina, pur riuscendo a tenere testa a l'intero gruppo, non considera il fatto che Hunter, da bambino, era un ladruncolo di strada. Viene quindi pugnalata dal giovane, causandole una distrazione che si rivelerà fatale.
Nel finale, Kendra accetta di sposare Ray, mentre Rip decide di attaccare Vandal Savage nel 2166, dato che, avendo rapito i giovani loro stessi, il tempo rischia di riadattarsi allo "shock" e di fare in modo che loro non siano mai esistiti: non possono più attendere.


Tanta azione, tanta psicologia (finalmente) e un decente avvicinamento al finale.
La serie, proprio nel finale, prende la giusta strada, presentandoci per altro il passato di Rip Hunter, di cui si era parlato davvero poco. Il nostro intrepido leader (il cui vero nome è Michael) era in realtà un ladruncolo di strada, in fondo non dissimile da un dickensiano Oliver (what a) Twist.  I Signori del Tempo devono aver fatto miracoli con lui, cosa in fondo non impossibile, visti i risultati con Mick Rory, che ha anche la possibilità di incontrare il giovane sé stesso. Molto bella la scena finale tra i due, con Heatwave che gli chiede di "essere meglio", ricordandoci che Dominic Purcell è anche (e soprattutto) un capacissimo attore, come ci ha insegnato Prison Break.
La relazione tra Hawkgirl e Atom mi lascia un po' perplesso. Kendra sa che Ray morirà se rimarranno assieme, ma ciononostante decide di fregarsene perché lo ha detto "un'altra versione di me". La trovo una scelta un po' strana da parte degli autori, considerando che Kendra è sempre stata mostrata come una persona responsabile. Ciononostante, sembra confermare la mia idea che Ray morirà entro la fine della serie.
Ho infine apprezzato il modo in cui è stato mostrato Jefferson Jackson, con Franz Drameh che regala una buona interpretazione ed un commovente momento con il padre del suo personaggio.
Ancora una volta, però, mi trovo a dover redarguire la sceneggiatura per le questioni relative al continuum spazio-temporale: se queste persone realizzassero viaggi nel tempo, farebbero a pezzi il tessuto della realtà. Incontrano i loro stessi del futuro e dicono loro cosa faranno in seguito, nonostante Hunter continui a dire che può causare gravi danni al tessuto del tempo (e lo stesso Rip si presta a questa pratica!): è incredibile che la serie non sia già terminata con un buco nero.
Rachel Talalay ha però dato un'ottima prestazione per quello che riguarda la regia.

Riferimenti ai fumetti:

  • Di Rip Hunter si sa ben poco riguardo la sua giovinezza: si può quindi affermare che quanto detto nella serie sia valido solo per essa.
  • La Pellegrina sembra disporre dei poteri di Hunter Zolomon nei fumetti, ovvero quello di rallentare la propria percezione del tempo.
  • Atom sembra aver frequentato una donna di nome Anna Loring. Nei fumetti, Jean Loring è stata per lungo tempo la moglie di Ray Palmer, nonché l'avvocato della Justice League. I due si separarono, per poi tentare di riunirsi; questo tentativo non andò in porto quando si scoprì che Jean si era macchiata dell'omicidio di Sue Dibny, moglie di Elongated Man.
Con questo è tutto, Legends of Tomorrow torna la prossima settimana, a presto!



Salutiamo gli amici di  Legends of Tomorrow ItalyTelefilm Lovers,  Series Generation,Arthur Darvill ItaliaFantasy ItaliaCrazy Stupid SeriesEmily Bett and Caity Lovers,  Wentworth Miller-Michael Scofield ItaliaWentworth Miller Italian FansSerie TV la nostra droga e Wentworth Miller Italia Talk About Telefilm CaptainCanary - Sara & Snart
 Sara Lance & Leonard Snart - CaptainCanary Italia 



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Klaus Heller

0 commenti: