PRISON BREAK Reboot: Perchè Sarah Wayne Callies ha rischiato di non firmare




Quando andrà in onda il revival di Prison Break su Fox nella primavera 2017, torneranno quasi tutti gli amati personaggi, con Michael Scofield (Wentworth Miller) affronterà un viaggio ispirato all'Odissea (ne abbiamo parlato in quest'articolo ) per tornare a casa da suo fratello Lincoln (Dominic Purcell) , la sa ex moglie Sara Tancredi (Sarah Wayne Callies) e suo figlio Mike (Christian Michael Cooper).

Nonostante la riunione del team non sia stata certo così difficoltosa come nell'Odissea, certamente c'è stata molta trepidazione nel cast. La Callies ha detto che probabilmente è stata l'ultima a firmare. L'attrice, precedentemente nel cast di The Walking Dead e ora in quello della serie di USA Network Colony, voleva essere sicura che il revival non fosse " un gruppo di attori e produttori esecutivi che volevano solo fare un po'di soldi" ha detto ad EW. "Il mio primo pensiero è stato: sarà meglio che sia una cosa buona".

Adesso, invece il suo pensiero è diverso, ricorda di aver appreso della possibilità di un revival dall'attore di Girlfriends Guide to Divorce Paul Adelstein , che interpretava Kellerman nella serie originale e apparirà anche qui, ad un party degli upfront a New York. <<Disse qualcosa come " lo sai che stanno riportando sugli schermi Prison Break?" Quello che gli ho risposto, è meglio se non lo scrivete >>.

Sfida accettata.


<<Era tipo "oh cazzo, non è possibile", un'imprecazione del genere. Non ci avrei mai creduto, nemmeno in un milione di anni, perchè mi facevo la stessa domanda che si facevano tutti, ovvero se Michael sia morto. La risposta era piuttosto ironica considerato che il personaggio di Sara finiva con la sua testa in una scatola, per poi rispuntare fuori tutta intera. "Va bene, ok", ha detto la Callies ridendo. "Ad essere onesti, The Walking Dead non è stato il primo show a cui ho partecipato in cui la gente viene resuscitata continuamente."

L'attrice si è convinta che il revival fosse reale quando il produttore esecutivo di Prison Break Dawn Olmstead (ora vice presidente esecutivo della Universal Cable Productions) le si è avvicinata, durante lo stesso party e l'ha invitata a pranzo. Non poteva essere una coincidenza. 

La Callies però "è stata un osso duro" , come ammette lei stessa. "Prison Break era un grande impegno per me personalmente, e io ho un lavoro, perciò voglio tornare solo se faranno qualcosa di davvero coraggioso". Parte della sua esitazione derivava dal dover interpretare di nuovo quel ruolo. "Personalmente, c'è stato un momento in cui ho pensato che Prison Break fosse il mio primo vero lavoro" ha detto. "Sono nel giro solo da un paio d'anni e ne sono passati sette da quando ho lasciato lo show. Dovrei essere una brava attrice ora, non vi pare?"

"Andy Lincoln e Jon Bernthal sono due dei migliori insegnanti che abbia mai avuto" continua la Callies, "non che qualcuno di loro abbia mai cercato di insegnarmi qualcosa, ma ho imparato così tanto in The Walking Dead, in Colony, in strani film con Nicholas Cage e altra roba. Voglio vedere se posso migliorarmi. Mi aspetto delle stroncature tipo che non imparato niente, ma spero di essere un'attrice migliore che in passato e questa mi sembra una buona ragione per essere nello show."

"L'altra ragione era riunirmi con il creatore Paul Scheuring, volevo che fosse lui la mente dietro questo, perchè Prison Break è sempre stata la sua creatura. Paul continuava a dire di voler tornare a quello che avevano cercato di fare in quella prima stagione. E'stata brillante, coraggiosa, diretta e per niente modesta. "

Nonostante il revival si ispiri ai primi tempi, il personaggio di Sara è molto diverso. "Quando l'abbiamo lasciata, era una giovane donna distrutta dall'aver perso l'amore della sua vita, era incinta, quando invece la incontriamo di nuovo, è più esperta. " dice l'attrice. "E' arrivata al punto di capire che il suo dolore era una stravaganza che suo figlio non poteva permettersi, perciò ha fatto di lui il lavoro della sua vita, onorando l'eredità del suo defunto padre dandogli una buona vita. Questo include dargli un patrigno (Mark Feuerstein). E' cambiata molto, proprio come me, non credo che potrei interpretare la Sara della prima stagione, la Sara Scofield della quinta è sia diversa che onesta."

Una volta cominciate le riprese ad inizio Aprile, tutte le paure sono evaporate lo stesso giorno. "Ci sono stati divorzi, matrimoni, coming out, bambini, cambi di carriera, ma le cose riguardo queste persone sono rimaste essenziali", ha detto la Callies. "E' stata una giornata commovente, il nostro regista è venuto da me dicendo che dovevo smettere di piangere, Sara non sta perdendo niente in questo momento" e io ero tipo "ok ci provo, questa non è una scelta di recitazione.


Fonte: Ew 


Un saluto alle affiliate:






SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Chiara F74

0 commenti: