MR ROBOT - Le donne del cast rivelano 10 sorprendenti segreti





Mentre la prima stagione di Mr Robot era concentrata interamente sui due uomini, Elliot e Mr Robot, interpretati da Rami Malek e Christian Slater, la seconda ha messo le donne in prima linea.  Con Elliot relegato a casa di sua madre/forse una prigione/probabilmente un istituto psichiatrico dopo il devastante hackeraggio della fine della prima stagione, si sono aperte molte possibilità per il resto del cast.

Più precisamente per le donne del suddetto cast, per questo non è stata una sorpresa vedere le quattro donne protagoniste dello show, Grace Gummer, Carly Chaikin, Portia Doubleday and Stephanie Corneliussen al panel dei TCA Mercoledi. 

Nonostante Mr Robot sia notoriamente riservato su questi segreti, ecco cos'abbiamo appreso :


1.Le donne sono esperte di tecnologia (più o meno). "Io so hackerare, Sam Esmail mi ha chiesto consigli per lo show ", scherza la Chaikin, prima di specificare che a volte si perde chiamando la Apple. Tuttavia, la Chaikin riesce a digitare più velocemente di Malek , e alcune volte deve mostrargli le basi. Il padre della Corneliussen è stato uno dei primi programmatori in Danimarca negli anni '60 (nonostante una volta ha passato troppo tempo ad usare un telefono in una scena).

La Chaikin ha anche detto che, nonostante non pensasse al suo personaggio come ad un "hacker donna", una volta visto l'impatto che ha avuto, è stata felice di essere un manifesto per tutte le donne hacker che ci sono nel mondo. E'stata colei che ha scritto il codice che ha fatto crollare tutto", ha detto, ricordando l'hackeraggio della prima stagione a causa di cui è andata giù quasi la maggior parte dell'economia americana.

2. Sono forti per natura: La vice presidente dello sviluppo della produzione esecutiva della Universal Dawn Olmstead ha detto che la ragione per cui è stata portata nello show è stata perchè le donne spiccavano. "Guarderei tutti gli show con questi personaggi, sono così forti, hanno così tanta ambizione. Non si basa nè sull'essre una donna e nemmeno una fidanzata", ha detto la Olmstead.

"Non credo che siamo attirate da un qualcosa di femminile, ma dalla setssa cosa che attira Rami".

Il cast ha anche affermato che i personaggi non sono forti in maniera non realistica. Si equivalgono. "Non sanno se quello che stanno facendo sia bene o male", ha detto la Gummer. "Tutti questi personaggi vivono in una zona d'ombra".

3. Sono dei grandi fallimenti: La Chaikin è stata sorpresa di scoprire, perchè glielo hanno fatto notare altri, che il team fallisce sempre gli hackeraggi la prima volta. Lei ha attribuito questa cosa alla debolezza dei personaggi, che devono diventare più forti.

4. La storia di Angela si collegherà a quella di Elliot: La Doubleday ha avuto degli indizi su dove finirà il suo personaggio, ma ha trovato difficoltoso il passaggio dalla prima alla seconda stagione. "C'è qualcosa di realistico riguardo Angela" ha detto la Doubleday, ricordando di aver prima combattuto contro la Evil Corp e poi essersi unita a loro. Qualcuno del pubblico avrebbe fatto una scelta diversa? 

"C'è una connessione, ma non posso dirvi quale", ha detto la Doubleday riguardo la sua connessione con la storia di Malek, ridendo e rivelando che vedremo come si incroceranno nel corso della storia. 

5. Fare il lavoro alla maniera "Gummer": "Lei è una persona che usa la sua pistola come una maschera", ha detto la Gummer riguardo il suo personaggio, l'agente dell'FBI Dominique. Ma, nel proseguo della stagione, il suo lato "strano" verrà fuori. 

La maggior parte della trama è stata sviluppata quando lei si è unita al cast, sebbene avesse un piano su come voleva affrontare il ruolo. "Ero così intrigata, dopo l'audizione ho fatto una maratona della serie. E'così raro per una donna ottenere un lavoro in uno show che vorrebbe guardare, e che ama", ha aggiunto la Gummer. 

Nonostante Esmail avesse un piano, la Gummer ha affermato che è stato uno scambio collaborativo, e che Esmail scriverà e dirigerà tutti gli episodi, "lui è la nostra bibbia". All'inizio, lei era reticente a manifestare preoccupazioni, ma la Chaikin l'ha incoraggiata " a chiederglielo " (ad Esmail) e ad aggiungere stravaganze al personaggio. Ovviamente qualche volta dirà di no.

6. Alla Chaikin all'inizio non è stato permesso di fare l'audizione: A causa del suo lavoro nella sitcom Suburgatory, Esmail e gli altri non la volevano per il ruolo di Darlene, ma la Olmstead si è battuta per l'attrice, dicendo che non era così nella vita reale. Naturalmente, una volta fatta l'audizione, ha ottenuto la parte. 

7. Angela e Darlene avranno delle scene insieme in questa stagione. Nello show i due personaggi sono cresciuti insieme ed erano buoni amici, cosa che è stata messa da parte nella prima stagione, e ancora non si è vista nella seconda. "E' fantastico come siamo sincronizzate" , ha detto la Doubleday riguardo tutti i componenti femminili della serie. La Chaikin ha aggiunto che si deve alla loro amicizia nella vita reale, si fanno molte foto insieme, e questo viene fuori sullo schermo.

Infatti la Doubleday ha detto che l'unica volta che ha sorriso sullo schermo è stato in una scena con la Chaikin. Detto questo, non sarà tutto rose e fiori andando avanti. La Chaikin ha fatto notare che in una scena della scorsa stagione in cui erano entrambe a lezione di ballo, Angela era vestita di bianco, Darlene  di nero. "Siamo poli opposti" ha detto la Chaikin.

8. A Joanna piace molto diventare cattiva: "E' stato il mio ultimo martedi sera!" ha detto ridendo la Corneliussen quando le è stato chiesto delle cose orribili che il suo personaggio Joanna Wellick fa nello show. Per l'attrice è molto apprezzabile perchè lei puoi "abbracciare la tua sessualità" e fare tutte le terribili cose che gli uomini devono fare nelle serie tv tutto il tempo.

9.Joanna è cambiata molto dal copione: Joanna doveva essere svedese, e la Corneliussen è danese, tutto qui, ma in retrospettiva, non è un grosso cambiamento.

10. Alle attrici piace imprecare. "E' vero", ha detto la Chaikin riguardo i bip che vengono messi sulle imprecazioni. "Noi diciamo parolacce, quando parli e sei arrabbiata o triste, escono fuori. E' bello avere la libertà di poter parlare come fanno tutti. Sorprendentemente, ti aiuta quando devi dire la battuta."

La Doubleday ha improvvisato una battuta mentre giravamo, e non si era accorta di aver imprecato, e di quanto fosse liberatorio. Invece il personaggio della Gummer non bestemmia, ha detto ridendo.


Fonte:TvGuide

Un saluto alle affiliate:















SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per AMERICAN HORROR STORY, EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Chiara F74

0 commenti: