AMERICAN HORROR STORY - Recensione episodio 6x07




Pura follia. Ciò in cui Roanoke ci sta coinvolgendo sempre più è pura follia. Un girone dell'inferno che noi amiamo percorrere nelle sue insidie, nelle sue perversioni, nella sua (questo si può dire di questa sesta stagione) orrorifica magnificenza.


Attenzione: spoiler!

Tassello dopo tassello abbiamo imparato a conoscere American Horror Story: Roanoke, a scoprirlo, ad amarlo e non sempre ad accettarlo. Questo settimo capitolo ha certo messo a dura prova la sensibilità dello spettatore con morti improvvise e scene cruenti, l'assurda dipartita di Matt, l'inaspettata (ma intelligente) uscita di scena di Sidney per mano di Agnes, ma anche il seme della follia dei Polk e il glorioso (a qualcuno passato inosservato?) ritorno di Finn Wittrock.


Quello che notiamo dall'attuale raccolto, è che fino a questo punto Ryan Murphy ha mantenuto la parola data. Roanoke è decisamente qualcosa di nuovo e di rappresentativo per la serie, grazie all'ammirevole (e speriamo premiato) impegno degli scrittori, all'inquietante ecclettismo degli interpreti e ai maturi livelli di creatività che tutte le maestranze coinvolte nella produzione sono riuscite a toccare. L'incubo a Roanoke è stato il successo sperato, garantito dalla promessa che nessuno dei protagonisti, eccetto uno, sarebbe sopravvissuto.


Ciò che più colpisce di Return to Roanoke è senza dubbio il rilancio del cast e dei rispettivi ruoli. Dopo la rivelazione del precedente capitolo, il face to face tra i personaggi che hanno vissuto l'incubo e gli attori che lo hanno rivissuto nei loro panni, ora dobbiamo fare i conti con l'altra parte, il vero aspetto e la malvagità pura dei coloni e degli spiriti della terra consacrata nel sangue. Per il pubblico, il gioco sta nell'assaporare episodio dopo episodio il vero volto del male, dalle infermiere angeli della morte a Edward Philippe Mott, primo proprietario della casa. Culminando con la donna il cui arrivo credavamo ormai di non doverlo più aspettare, essendo stata finora sostituita da un'incredibile Kathy Bates all'apice del suo talento performativo.

Invece eccola lì, in tutta la sua mostruosa manifestazione. La Macellaia ha fatto il suo secondo ingresso sulla scena di AHS: Roanoke e, come per il resto degli spiriti in questa seconda fase, stavolta è interpretata da un'attrice di cui a importarci non sembra essere il nome o la sua appartenenza al parnaso di attori icona dello show. In questo senso la scelta degli autori ha un qualcosa di orchestrale e di macchiavellico: non sapere con con chi o cosa abbiamo a che fare, l'assenza di familiarità col personaggio, fa crollare tutte le poche sicurezze di cui eravamo in possesso. Laddove Peters interpretava un aristocratico omosessuale con l'ossessione per l'arte e per la solitudine poco ci spaventava, dal momento in cui attendavamo da tempo il suo ritorno ed eravamo lieti di ritrovarlo in tali vesti. Ma ora che Peters è stato brutalmente ucciso come uno dei tanti suini macellati nei precedenti episodi, l'idea di incontrare quell'aristocratico omosessuale con l'ossessione per l'arte e per la solitudine un poì ci inquieta, non sapendo con chi potremmo avere a che fare e cosa ci aspetterà.

Ne sono un esempio i Polk, i bifolchi cannibali che custodiscono e difendono le terre dei coloni. Se prima ci davano il voltastomaco, ci pensava il gradito ritorno di Frances Conroy ad addolcire la pillola. Ora che invece il sovvertimento del conclamato e canonizzato divismo di AHS è stato travolto e fatto a pezzi da quest'ondata di ingegno creativo a cui assistiamo episodio dopo episodio, non c'è più un volto amico a dirci che andrà tutto bene e l'anticipato ritorno di Wittrock, questo è sicuro, a tal riguardo non ci rassicura affatto.



Un saluto alle affiliate:
Telefilm Lovers Series Generation Le cose belle della vita sono a puntate Horror Italy I Dro
gati Di Telefilm Talk About Telefilm American Horror Story Italia Evan Peters Italia Il Criticatore di Telefilm Multifandom √ Multifandom is a way of life Fantasy Italia Lily Rabe Italia Matt Bomer Fans ∞ Matt Bomer - Italia Telefilm,Film,Music and More The world of two fangirls ϟ

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Fabio Scala

0 commenti: