LEGENDS OF TOMORROW - Recensione 2x02





Previously on...Arrow? Ah no,quello era la settimana scorsa quando il nostro sindaco e vigilante preferito ha deciso di fare una capatina tra le Leggende,  perchè si sa che il primo dovere di un supereroe è quello di correre in aiuto dei cittadini e comunque bisogna tenersi buoni gli elettori.





Ma andiamo con ordine, o almeno proviamoci. Il nostro amato Oliver Queen, dopo aver salvato le Leggende sparse per il tempo, se n'è tornato a Central City, dove ha già il suo bel da fare, lasciando solo il nuovo arrivato, lo storico (intesa come professione, non perchè fosse famoso, o almeno non ancora) dott. Nate Heywood insieme coi suoi nuovi compagni, i quali non sembrano però molto contenti di averlo tra i piedi, vedete com'è triste in questa foto, che cattiveria...


Il team, composto da eroi e cattivi (al momento un cattivo è deceduto, ma state tranquilli che tornerà, anche se in una veste diversa), era stato creato da un ex Signore del Tempo, tale Rip Hunter, per salvare il mondo, ma è proprio per una di queste missioni che si sono ritrovati sparsi nel tempo. Il buon Rip, infatti, ha pensato bene di far scontrare la sua nave contro un missile lanciato dai nazisti ("I hate Nazis" cit. Mick Rory), i quali collaboravano con due nostre vecchie conoscenze, tali Damien Darhk e Reverse Flash.



Dato che però l'equipaggio non sarebbe di certo sopravvissuto, mandandoli in varie epoche, e tenendo il buon Mick in una specie di sonno a causa delle ferite, gli ha salvato la vita, ma poi è sparito e da allora non si hanno più sue notizie. Gli sono state anche dedicate alcune canzoni, tipo "Rip se n'è andato e non ritorna più" oppure "Rip non c'è, è andato via, Rip non è più cosa mia", senz'altro le conoscerete vero?

Una volta riuniti, i nostri eroi, volevano andarsene dal 1942, e anche noi lo volevamo, dato che Sara Lance vestita come la Ferilli in una delle sue fiction strappalacrime non si può proprio guardare, qualcuno chiami Enzo Miccio per favore, questa ragazza ha davvero bisogno di rinnovare il suo guardaroba (ok che sei White Canary ma una tuta da combattimento diversa non ce l'avevano?) 


Purtroppo per loro, qualcuno gli impedisce di tornare a casa, e quel qualcuno si chiama JSA, che sta per Justice Society of America, che al contrario dei nostri amici, sono davvero dei supereroi con dei veri poteri e anche bene organizzati. Al momento delle presentazioni, il novellino Nate riconosce in un uno di loro suo nonno, Commander Steel, ma non so se questa parentela sarà sufficiente a farlo restare vivo. 



Ray, col suo solito fare da amicone, afferma che è stato Rex Tyler, anche lui membro della JSA, nel futuro, ad avvisarli di non andare in quell'epoca (a quanto pare però non è stato ascoltato, dura la vita di un supereroe). La Society chiede alle Leggende per quale motivo si stavano facendo passare per degli agenti dell'OSS (Servizi Segreti Americani, precursori della CIA) e il dott.Stein risponde che erano lì per impedire il rapimento di Albert Einstein da parte dei nazisti (sempre loro), che volevano costringerlo a costruire la bomba atomica nel futuro. Nella foto qui sotto potete vedere la faccia dubbiosa del nostro Rex.



Impossibile credere alla loro versione (questo sig. Einstein poteva anche venire a confermare, che maleducato, in fondo gli hanno "solo" salvato la vita), per cui la JSA decide di imprigionare le Leggende, iniziando una lotta dove ognuno vuole dimostrare di essere il migliore (qualcuno mi spiega perchè Ray è l'unico rimasto in piedi senza nemmeno un livido?). 

Ovviamente le nostre Leggende hanno la peggio e vengono portati al quartier generale della JSA, dove però Rex Tyler afferma di non averli mai visti prima, addirittura vorrebbero mandarli a Leavenworth, un penitenziario federale, o all'istituto psichiatrico di Bellevue (solo perchè affermano di viaggiare nel tempo, seriously? Non è che voi siate molto più credibili con quei costumi eh).



Per fortuna il magnanimo Rex decide di parlarci prima di prendere qualsiasi decisione, sempre se si riesce ad interrompere i loro battibecchi. Il dott.Heywood sembra sapere molte cose sulla Society, per cui si pensa che siano stati i nazisti ad informarlo, ma c'è una prova a favore dei nostri: le piastrine militari di Commander Steel che Nate porta sempre con sè fin da bambino, che hanno un'ammaccatura dovuta ad un proiettile destinato ad uccidere il presidente Roosevelt nel '39, e che sono passate di padre in figlio.




Nel frattempo che assistiamo a questa riunione di famiglia, a Parigi, Eobard Thawne, il Reverse-Flash, stringe un patto coi nazisti: in cambio di un amuleto magico posseduto da Hitler, gli darà una specie di siero per farli diventare dei superuomini, e fargli conquistare la presidenza degli Stati Uniti.



Finalmente le Leggende vengono liberate, forse proprio per merito delle "conoscenze" del novellino, ma di nuovo Rex Tyler afferma di non conoscerli e chiede spiegazioni al Dott.Stein credendolo il capo del gruppo ( a Sara Lance non piace questo elemento). Il professore spiega che sono dei viaggiatori del tempo, incaricati di scoprire le anomalie nella storia e correggerle. 

Secondo Ray sarebbero sullo stesso piano, motivo per cui Stargirl, (la bionda con la maschera da Batgirl che ha rubato il costume a Capitan America), gli chiede quali siano le loro qualifiche (cos'è,un colloquio di lavoro?Non credo che a Bruce Wayne o a Clark Kent abbiano fatto le stesse domande) Ray ha costruito un esoscheletro avanzato alimentato da una lega di stella nana usando tutto il suo patrimonio (questa cosa sembra impressionare Rex), mentre Mick afferma di essere un semplice criminale. Alla domanda : ci sono altri criminali tra voi dovremmo osservare tutti un minuto di silenzio per il partner (in crime ovviamente, non pensate male) di Mick, il defunto Captain Cold, che si è sacrificato per tutti loro, ma dato che nessuno se ne ricorda, indicano Sara, in quanto ex membro della Lega degli Assassini, ma mai condannata.


Ad interrompere la piacevole (si fa per dire) conversazione ci pensa una telefonata del Presidente degli Stati Uniti Roosevelt, che chiama la JSA per avvisarli che il capo dei nazisti, il Barone Krieger è appena arrivato in città. I nostri si offrono volontari per aiutare la JSA, ma la loro proposta viene rifiutata.


Tornate sulla nave , e nel 2016, le Leggende riflettono sulla loro situazione, come avrebbero potuto essere d'aiuto se non hanno un vero capo da quando Rip è scomparso e "non riescono nemmeno a decidere chi preparerà la cena"? Visto che Rex ha erroneamente pensato che Stein fosse al comando, viene nominato nuovo capitano della nave, perchè, come afferma Sara "hanno bisogno della supervisione di un adulto".


Ora che finalmente la questione di "andiamo a comandare" è risolta, Sara pensa che il dr Heywood debba tornarsene a casa perchè la guerra può essere pericolosa e non è certo adatta ad uno studioso di storia. Lui però si accorge che sono sparite le piastrine di suo nonno e, dato che non le toglieva da quando era bambino, sta succedendo qualcosa di strano, la storia sta cambiando (Barry, sarà mica opera tua pure questa?). 

Riesaminando i suoi appunti, Nate scopre che durante la missione per stanare il Barone a Parigi, la JSA morirà, incluso suo nonno, quindi loro malgrado, dovranno tornare nel 1942. Per impedire che questo accada ci vuole un piano, e il prfessor Stein, neo-comandante, ne ha uno: sostituirsi al cantante preferito di Hitler, un certo Max Lorenz.






Resta da mettere a punto la questione "lingua" , dato che nessuno di loro parla tedesco, per cui si decide di ricorrere ai traduttori ingeribili, già utilizzati per evadere (a Michael Scofield piace questo elemento) dalla prigione russa nella scorsa stagione, quando Ray poteva "essere fastidioso in più lingue " (cit. Captain Cold ). Il nostro dott.Heywood però afferma di non averne bisogno, parlando già il tedesco, il francese, il giapponese, l'italiano e il latino. Quest'uomo è una continua sorpresa, parla sei lingue, è imparentato con un membro della JSA, forse sa anche sparare, perchè si limita a fare lo studioso, si chiede Sara, che a quanto pare sta sviluppando un certo senso di protezione (o vogliamo dire affetto) nei confronti del giovane.


Arrivati al locale preferito dal Barone, dove il professor Stein nei panni di Max Lorenz dimostra di avere anche delle doti canore, la JSA non è molto contenta di ritrovarsi di nuovo le Leggende tra i piedi, nonostante siano lì per salvarli, in più a causa della "dimenticanza" di Ray di fare il saluto con la mano tesa, scoppia di nuovo una rissa (ci stanno prendendo gusto alle scazzottate, un po'di contegno signori). Nonostante le divergenze di opinioni , se così si può dire, i due team decidono di collaborare, sperano che così le Leggende restino fuori dai guai ( non ci sperate).


Sara intanto scambia due chiacchiere con Nate e si accorge di un altro segreto, ovvero che lo storico è emofiliaco, quindi anche la più piccola ferita potrebbe rivelarsi fatale, figuriamoci poi in una battaglia. Il ragazzo però non vuole rimanere in disparte, anche perchè grazie alle sue conoscenze storiche potrebbe essere molto utile, ma Sara è irremovibile, afferma di avere già troppi morti sulla coscienza (capita, quando si è un Assassina).


Nate non è il solo ad essere sottovalutato, anche Vixen, parlando con Ray, dice che lui non è un eroe (esiste forse un manuale per esserlo?) 

Come ben sappiamo, il professor Stein è stato eletto come nuovo capitano, ma purtroppo non sembra in grado di prendere delle decisioni al momento opportuno, e lo "sente" anche Jax che ha un collegamento mentale con lui. Il tempo sta per scadere dato che Krieger ha deciso di verificare le potenzialità del siero gentilmente offertogli da Thawne ed è diventato una specie di Hulk ma senza il colorito verdastro e senza nemmeno bisogno di un motivo per arrabbiarsi.




A causa proprio dell'indecisione di Stein, Vixen e Ray vengono catturati e quest'ultimo costretto a riprodurre il siero per creare altri superuomini. Come se non bastasse, le due squadre hanno anche diverse priorità : le Leggende vorrebbero salvare Ray e Vixen, mentre la JSA vuole distruggere sia il Barone che il siero, anche a costo della vita di un suo membro ( e così saremmo pari).

A questo punto Stein si rende conto di non essere adatto come capo, troppe cose da gestire, sentire i pareri di tutti, e inoltre "mettere d'accordo tutti è una cosa che si avvicina alla teoria del caos". Chissà come faceva Rip a fare tutto questo, si chiede. Secondo Jax  serve prenda le decisioni, ma Stein è un teorico, non un tattico. 


Finalmente, Nate e suo nonno, Commander Steel, possono chiarirsi. Quest'ultimo non vuole essere un eroe per nessuno perchè queste persone poi finiscono con l'essere uccise, incluso suo nipote. Per tutta la vita questi è vissuto protetto dai suoi genitori a causa della sua malattia, ma lui ora è adulto e vorrebbe prendere da solo le proprie decisioni. Suo nonno gli dice che è dovere di un padre proteggere il proprio figlio, ma il figlio ha anche il dovere verso se stesso di vivere la sua vita, non necessariamente diventando un soldato. 
Sara e Rex sono in disaccordo sul modo di intervenire, e prima che la vita dei due prigionieri, Ray e Amaya (Vixen) vengano sacrificate per far finire la guerra anche un giorno prima, Stein cede a Sara il controllo.


Ray riesce a replicare il siero ma migliorandolo e decide di iniettarselo ma viene interrotto quando il bunker viene attaccato e a rimetterci, colpito dalle bombe, è proprio Nate, che sembra non avere speranze a causa dell'emofilia. Fortunatamente per lui, sarà proprio il siero creato dai nazisti e migliorato da Ray a salvargli la vita, permettendogli di salutare suo nonno prima della partenza.


Sembra che la missione abbia avuto successo, l'amuleto è al sicuro, le due squadre, se non proprio amiche, sono riuscite a mettere da parte le differenze e a lavorare insieme. Purtroppo però, non c'è un lieto fine, poichè Rex Tyler viene aggredito e ucciso (almeno in apparenza) da Reverse Flash, arrabbiato perchè lo stesso Rex aveva scoperto i suoi piani ed era tornato nel passato per avvertire le Leggende, oltretutto inviato dallo stesso Mick. A quanto pare tutti si ricordano del suo viaggio, tranne lo stesso Rex. Non contento di aver cancellato Rex dalla linea temporale, si impadronisce anche dell'amuleto.


COMMENTO PERSONALE:

Dopo questo lunghiiissimo racconto della puntata, che, sarò sincera, ho fatto fatica a recensire vediamo se ne esce qualcosa di buono.


Abbiamo visto finalmente questa famosa JSA, un gruppo di persone in costume, come si conviene ad ogni supereroe che si rispetti. Il loro punto di forza è sicuramente l'essere altamente organizzati, ognuno ha il suo ruolo al suo interno, ma c'è una cosa che sembra mancare: l'umanità. Mi spiego, ogni eroe, da Batman,a Superman, fino agli ultimi Flash e Arrow hanno una doppia vita, quella in cui combattono il crimine e quella in cui sono persone "vere" che fanno le cose normali come andare al lavoro, ribellarsi ai genitori, 
innamorarsi e anche litigare. Tutto questo manca alla JSA, che sembra solo una macchina da guerra, seppur ben oliata. Le nostre Leggende saranno anche uno sgangherato gruppo di perdenti messo insieme non si sa secondo quale criterio, ma quando la situazione lo richiede, ognuno tira fuori le proprie abilità e le mette al servizio dei propri compagni. Lo stesso Rip prima di sparire lo aveva detto, nonostante all'inizio fossero considerati come degli scarti.


Il nuovo arrivato, Nate, comincia a piacermi, è difficile entrare in un qualsiasi gruppo già formato, specie se poi hai una malattia come l'emofilia che mette in pericolo la tua vita ogni volta che esci di casa e che non ti rende certo idoneo per combattere. Il nostro storico però, oltre ad avere parentele importanti, sa anche parlare molte lingue, e la sua conoscenza della storia potrebbe rivelarsi molto utile per chi viaggia nel tempo.


Nella scena in cui Sara viene zittita da Rex perchè convinto che Stein sia il capo, solo perchè più adulto (non voglio dire anziano perchè comunque anche lui usa il cervello invece dei muscoli) sono solidale con lei. Il fatto che fosse una donna la escludeva a priori da un'eventuale posizione di comando? Se ci fate caso quello dei supereroi è un mondo molto maschile, le donne sono poche, le più famose rappresentanti che mi vengono in mente sono Wonder Woman e Catwoman,almeno quelle portate sul grande schermo, altrimenti abbiamo Bat-Man, Spider-Man, tutti uomini insomma. 

Nemmeno il povero Stein se la passa tanto bene, non credo che quando è diventato uno scienziato il suo sogno fosse quello di fare da balia ad un gruppo di "bambini" indisciplinati. Se lui e Ray unissero le loro conoscenze secondo me ne uscirebbe una bella collaborazione.


Jax continua ad essere la metà più adulta di Firestorm, nonostante l'età, a volte sembra quasi che sia lui il maestro e Stein l'allievo.


Il povero Mick è stato messo da parte dalla dipartita del suo compare, e questo non è affatto giusto, considerato che è stato proprio lui ad inviare Rex per salvare le Leggende, ma sembra quasi un vecchio ubriacone, se avesse avuto un'impermeabile al posto del cappotto stile "Gli Intoccabili" sarebbe sembrato la brutta copia del tenente Colombo.





Infine, il povero Hourman non ci ha fatto una bella figura, tutti sanno del suo viaggio, tranne lui e Mick che l'ha mandato. Riuscirà a sopravvivere? Come fondatore della JSA finora mi pare sia rimasto un po'in disparte.


Piccola curiosità: avete notato anche voi il telefono rosso con cui la JSA viene chiamata dal presidente? Non vi ricorda quello usato dal commissario Gordon per chiamare Batman nell'omonima serie del '66? Chissà se è un omaggio voluto, essendo anche lui un personaggio DC, sarei proprio curiosa.





Speriamo che la prossima puntata sia più avvincente, sennò faccio tornare Barry indietro per riportare in vita Savage...

Un saluto alle affiliate:












SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Chiara F74

0 commenti: