GILMORE GIRLS: A Year in the Life - Recensione del revival (SPOILER)


Dopo un'attesa che sembrava infinita, finalmente abbiamo avuto il nostro revival!

Gilmore Girls: A Year in the life / Una Mamma per Amica: Di Nuovo Insieme



Inverno:

L'episodio, ed il revival, si aprono con le voci dei nostri protagonisti che fanno da sfondo ai nomi degli attori. Iniziamo subito con il piede giusto, nella prima scena Lorelai è seduta sui gradini del gazebo, con un immancabile caffè in mano, aspettando, naturalmente, l'arrivo di Rory. Si riesce quasi ad avvertire l'emozione delle attrici, Lauren ed Alexis.

Lorelai aggiorna Rory sui "grandi" cambiamenti in città, in questo modo anche noi, che stiamo tornando a Stars Hollow dopo quasi 10 anni, possiamo essere informati. Dopo cinque minuti scarsi di episodio già sembra che la settima stagione sia finita solo poco tempo fa.

Le grandi certezze di Gilmore Girls sono ancora presenti: Kirk con il suo Ooober (e Petal!), più svitato che mai, Lane, Miss Patty, Gipsy, Taylor e anche l'insostituibile Michel, che adesso parla apertamente della sua sessualità, rimasta sempre ambigua nelle sette stagioni. Avrei voluto conoscere Frederic, per vedere come potesse essere la persona che è riuscita ad accalappiare un tipo come Michel, riuscendo anche a convincerlo ad avere figli, nonostante lui detesti i bambini.

Finalmente abbiamo la conferma che Lorelai e Luke stanno ancora insieme, vivono insieme ed hanno una loro vita quotidiana, da coppia sposata da almeno 20 anni, adorabile.
Luke è sempre lo stesso, fa il burbero e da password sbagliate del wi-fi, ma poi si preoccupa di Kirk e di Taylor. E' talmente orgoglioso di Rory da far plastificare il suo articolo sul retro dei menù. Sembra un piccolo gesto, ma per uno come Luke, particolarmente restio ai cambiamenti è un gran gesto. Peccato che infine sembri che Luke e Lorelai abbiano lasciato perdere l'idea di avere un figlio. Sarebbe stato bello vedere Lorelai e Luke insieme alle prese col crescere un figlio (o figlia, un'altra Gilmore girl) e discutere su qualsiasi cosa, date le loro opinioni sempre in contrasto. Comunque per giocare a fare i genitori hanno sempre anche Kirk...
La parte più toccante del primo episodio, ma che si percepisce per l'intero revival, è sicuramente l'assenza di nonno Richard. Con un flashback ci viene mostrato il ricordo del suo funerale (oltre a Jason mi sarei aspettata anche la presenza di Christopher). Sembrava che tutto stesse andando nel verso giusto, ma Lorelai ed Emily riescono a litigare anche in un momento del genere, ma in questo caso è difficile schierarsi completamente con una di loro, fortunatamente Lorelai riesce a recuperare nell'episodio finale con un commovente ricordo su suo padre.


Primavera:


In questo episodio vediamo Lorelai ed Emily fare qualcosa che forse avrebbero dovuto provare già da molto tempo, ovvero iniziano a fare terapia. Peccato che non sia poi servita a molto: le Gilmore sono donne forti, che devono affrontare a modo loro ogni difficoltà e per quanto riguarda i dissapori creati anche dopo la morte di Richard, ad entrambe serviva solo più tempo, tempo per Lorelai di assimilare la morte di suo padre, un uomo che lei sin da piccola ha considerato indistruttibile, e tempo per Emily per capire quale sia adesso il suo posto nel mondo, dopo che per tanti anni era stata la Emily cara di Richard Gilmore, ed iniziare a fare quello che lei sente di voler fare e non quello che la società e la sua posizione le hanno sempre imposto.

Molto tenera Lorelai che acquista il cestino in onore di uno dei momenti top agli esordi della sua storia con Luke. Mi è dispiaciuto che si siano mentiti l'un l'altra sulla visita per locali con Emily e sul fatto che Lorelai abbia inziato ad andare dalla terapista da sola.

Rory è perseguitata dalla sfortuna o semplicemente buttata nel mondo reale. Infatti come molti comuni mortali, nonostante i suoi successi scolastici, la sua carriera è ad un punto morto e ancora di più la sua vita sentimentale. Ha creato molta nostalgia vederla, in una nuova veste, tornare alla Chilton. Bello il suo discorso con la metafora sulla musica e perfetto quello di Paris, è decisamente nel suo stile terrorizzare gli studenti. Ho trovato molto credibile la storia di Paris e Doyle, non ce li vedevo a fare i piccioncini per il resto dei loro giorni.

Estate:
Alla fine dell'episodio primaverile, come era prevedibile, Rory torna definitivamente a casa, e chi meglio di lei poteva prendere le redini della Gazzetta di Stars Hollow?
Ho sempre dato per scontato che Rory prima o poi avrebbe scritto un libro, ed infatti grazie a Jess che la conosce molto bene, finalmente lo farà. Ed è molto emozionante sapere che scriverà il libro delle Gilmore Girls!
Comprensibile che inizialmente a Lorelai non piacesse l'idea che la sua vita venisse messa nero su bianco, ma sono contenta che poi abbia ceduto.

In questo terzo episodio abbiamo avuto anche un musical, l'idea era molto carina, ma forse la scena era un po' troppo lunga in questo contesto, circa 20 minuti di musical su 90 di episodio, ne sarebbero abbondantemente bastati la metà, e magari avrebbero potuto sfruttare il tempo per dare più spazio ad altro o ad altri.

Autunno:
L'episodio finale, quello decisivo. Praticamente le parti più importanti dell'intero revival sono concentrate qui.

Una delle scene più belle e commoventi è stata quella di Rory che va a casa dei nonni per scrivere, Richard seduto al suo solito posto e tutti quei ricordi in sottofondo, suscitano molta nostalgia, soprattutto ha tutta l'aria di essere un un addio, infatti poi scopriamo che Emily decide di vendere la casa.

Non so se mi è sembrato più surreale che la Brigata della Vita e della Morte se ne andasse ballando e giocando tra i tetti e le strade di Stars Hollow o Lorelai Gilmore che vuole fare trekking.
Nonostante tutto Finn, Colin e Robert fanno la loro apparizione nel perfetto stile stravagante e sopra le righe della Brigata della Vita e della Morte, annunciandosi con l'immancabile motto “In Omnia Paratus”. Ma non ci sono solo loro, c'è anche Logan, e Rory passa con lui un ultima notte, che credo ricorderà per il resto della sua vita.

Lorelai torna in sé e lascia perdere il trekking, e torna a casa, da Luke.
Ancora una volta è Lorelai a fare a Luke la proposta. La scena mi ha ricordato tantissimo quella del finale della quinta stagione. La prima volta Luke voleva aiutarla con Rory, parlava a raffica e Lorelai lo interrompe per chiedergli di sposarla, la seconda lui è convinto che Lorelai stia cercando di lasciarlo e le fa una dichiarazione in perfetto stile Luke Danes, e almeno questa volta possiamo vederlo metterle l'anello al dito e dirle che “l'unica via d'uscita è in una bara.”

Il matrimonio di Luke e Lorelai:
Una scena molto dolce, i fiori, le luci, la pista di pattinaggio ed il valzer sulle note della stessa canzone della prima volta che hanno ballato, Ma... Per essere un evento atteso da così tanti anni, sono rimasta un po' male che non ci abbiano dato anche la cerimonia, Lorelai e Luke vestiti da sposi (entrambi stavolta), la città, i loro amici e le loro famiglie lì per loro, ed anche i flash mob in programma. Mi è dispiaciuto anche che, dato che hanno chiamato Lane e Michel ad assistere, non ci fosse stata anche Sookie. Capisco che l'attrice sia molto impegnata, e per questo hanno optato per una storyline che desse un senso alla sua assenza, ma al matrimonio della sua migliore amica, Sookie doveva esserci!

Le ultime quattro parole:
Avevo intuito che Rory fosse incinta dalle domande che faceva a suo padre sulla scelta di sua madre di crescerla da sola. Non mi ha stupito che infine le tanto misteriose ultime quattro parole fossero quelle parole, ma non avevo immaginato i vari retroscena.

Sin dal 2007, quando la settima stagione si è conclusa con Rory che rifiuta Logan e rimane single, una domanda ci ha assillato (recentemente amplificata dalla speranza di un nuovo finale con il revival): Rory quale dei tre pretendenti sceglierà: Dean, Jess o Logan?
Abbiamo avuto il revival ma dobbiamo continuare a porci la stessa domanda.
A questo punto possiamo escludere Dean, dato che la storia con lui ha avuto una perfetta conclusione, specialmente con la scena dell'amido di mais.

Per quanto riguarda Logan e Jess il finale è completamente aperto. Jess è ancora innamorato di Rory, i suoi sentimenti non sono acqua passata come lui vuol far credere, ma Rory è incinta (quasi sicuramente) di Logan, Logan però, come la dinastia vuole, deve sposarsi con una ricca francese. Quindi cosa farà Rory adesso? Farà come sua madre e crescerà da sola il figlio/a di Logan? Ci sono ancora speranze per i literati (Jess e Rory)?

Nuovi episodi?
Chissà se queste domande riusciranno mai ad avere una risposta, la storia adesso è davvero conclusa? O c'è spazio per altri episodi? La Shermann Palladino, aveva raccontato di essersi ispirata a Sherlock per il nuovo formato degli episodi, ci sarà la possibilità che questo valga anche per altre stagioni? Non ci resta che sperare e aspettare, augurandoci che non servano altri 9 anni.



In generale...
Mi chiedevo come avrebbero fatto ad inserire tutti i ritorni, da Sookie (troppo breve forse), a Chris, a Jason, Paris e tutti gli abitanti di Stars Hollow, devo dire che sono riusciti a contestualizzarli in modo perfetto più o meno tutti, anche se da alcuni ci aspettavamo un po' di più.

Lorelai:
Sta vivendo un momento di crisi esistenziale, ma nonostante questo, è sempre la stessa Lorelai Gilmore: una donna forte ed indipendente, allo stesso tempo un po' pazza, tutte caratteristiche che l'hanno sempre resa speciale.

Rory:
Non l'avrei mai immaginata nel ruolo dell'amante. Il suo nuovo rapporto con Logan ha preso una piega del tutto inaspettata e con grandi ed importanti conseguenze, che ci lasciano tutti con la grande curiosità di sapere cosa ne sarà adesso delle loro vite.
Ho comunque trovato molto divertente il fidanzato che tutti si dimenticano, povero Paul (Si chiamava così?)

Emily:
La più grande delle ragazze Gilmore. Sta passando il periodo peggiore della sua vita. Andare avanti da sola dopo una vita passata a fianco di suo marito, Richard, è la prova più difficile che abbia mai dovuto affrontare. Nonostante i suoi molteplici cambiamenti, la solitudine di Emily trasmette tristezza, dall'inizio alla fine del revival.

Come sempre, saluto tutte le pagine affiliate:
Telefilm Lovers - Series Generation Multifandom √ - Una mamma per amica. - Milo Ventimiglia Italia - Talk About Telefilm - Le cose belle della vita sono a puntate - J. Padalecki Italy

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Sarah Oncer

0 commenti: