ARROW - "C'è gente che vomita..." Recensione "Spectre of the Gun" (5x13)


Recensione "Spectre of the Gun" (5x13).




Come premessa di oggi, devo ammettere di non essere stata attenta particolarmente alla sequenza degli eventi, visto che tutta la mia attenzione era rivolta a Thea e al suo ritorno a dir poco trionfale.





Il senso di nausea che ci coglie quando vediamo la gatta morta Susan cuore a cuore con Oliver, che più tonto di così non si può, per non parlare della scena a letto, è sensazione comune. Ho continuato ad applaudire e annuire per tutto il tempo, urlando: questo episodio già si preannuncia yeah!  




E invece no, togliendo la fantastica uscita della piccola Queen, rappresentante ufficiale dell'intero fandom, l'episodio di per sè non è stato uno dei più memorabili. Carino, particolare, ma niente di esaltante.



DON'T TOUCH MY HUSBAND


Chi ha osato sparare in pieno petto il mio amato Adrian Chase?
Il nuovo pazzo con cui il team si trova a fare i conti non è altri che un poveraccio che ha perso tutto, in primis la sua famiglia in una sparatoria, pochi anni prima. Uccide sette funzionari del municipio, ma tutto questo mi passa in secondo piano visto che ha quasi fatto fuori Adrian (si, l'ho vista la moglie, ma non sono gelosa!). L'affascinante procuratore distrettuale ha anche fatto la sua apparizione come Vigilante, dopo tanto tempo. Quando Oliver scoprirà (voglio dire SE lo scoprirà) la sua vera identità, sicuramente riconoscerà in lui il se stesso di una volta e, chissà, se potrà convincerlo a cambiare i suoi metodi secondo i quali Blood must have blood. Fa niente, è figo uguale.


TRA PALCO E REALTA'



Ho apprezzato l'avvicinamento credibile e molto realistico ad uno dei dibattiti più

scottanti da sempre in America: la facilità con il quale ci si può procurare delle armi e la mancanza di controllo. La faccenda, chiaramente semplificata per poter essere rivolta al pubblico della serie, è stata affrontata con molta delicatezza, senza però apparire leggera e futile, anzi. "E' diventato impolitico parlare di politica". Nello scambio di opinioni tra Curtis e Rene abbiamo visto infatti la grande crepa che divide liberali da conservatori, con l'ingresso di una terza parte, interpretata suo malgrado da Felicity, rappresentante di quella fetta di americani che ne resta fuori, chiude gli occhi di fronte alla cruda realtà.
Piuttosto discutibile dare a lei questo ruolo, vista la schiettezza e la sensibilità a cui ci ha abituati in questi anni, ma resta comunque a braccetto con quella che è la trama, in cui Fel sta affrontando una delle parti più oscure della sua vita. Tanto di cappello allora agli autori, che ci hanno mostrato per l'ennesima volta come uno show del genere possa dimostrarsi uno specchio della realtà. Questo è il pane giusto per i denti di coloro che, come noi, si nutrono di questo mondo.




SINTOMI DI UNA GRANDE AMICIZIA


Dunque, tutto questo ci ha offerto sul piatto d'argento una parte del passato di Rene, che

aspettavamo da tanto. Una moglie drogata e una figlia, Zoe, vittima della situazione disastrosa dei suoi genitori. Rene sperava in una nuova vita, lontano dai Glades, ma il suo sogno viene distrutto quando la moglie viene uccisa in casa da uno spacciatore in cerca di soldi e dal conseguente allontanamento della piccola, che viene mandata in una casa famiglia. Qui voglio soffermarmi sull'infinita sensibilità di Curtis, alla quale non riusciremo mai ad abituarci. Non è semplice per Wild Dog lasciarsi andare, abbattere le sue difese e superare le paure, incluse quelle che lo convincono ad andare in giro sempre armato, pur se illegalmente. Ma il nostro Mr Terrific non si arrende e, a poco a poco, riesce a sbloccarlo e addirittura convincerlo a lottare per riprendersi la sua bambina. Un punto a entrambi, per essere sempre più convincenti nei loro rispettivi ruoli e nel loro rapporto di amicizia.


NON SI DIVENTA BLACK CANARY DA UN GIORNO ALL'ALTRO 


Diggle non si smentisce mai.

E' uno che ne ha passate tante ma ha sempre voglia di aiutare gli altri e offrire loro saggi consigli. E lo fa anche con Dinah Drake, l'ultima arrivata, che per quanto possa aver suscitato in me qualcosa di negativo, non posso negare mi abbia fatto tanta tenerezza.
La bravura indiscussa dell'attrice nel rappresentare il ruolo aiuta molto, come anche il fatto di non averla catapultata all'istante nel ruolo di Black Canary, verso il quale dovrà arrivare attraverso un arduo percorso, in modo da sentirlo diventare parte della propria identità e del proprio essere. Il che si è rivelata una perfetta accortezza se pensiamo alla reazione che Quentin Lance avrebbe potuto avere nel vedere qualcuno prendere praticamente il posto dell'amata figlia. Dovrà fare un percorso anche lui, per poter accettare questo.



NO ACTION, NO PARTY


Forse la sensazione che questo tredicesimo episodio sia stato un pò piatto è dovuta al fatto che abbiamo visto una delle poche volte in cui Oliver non affronta e risolve la situazione come Green Arrow, ma semplicemente come Oliver Queen.

Da qui la quasi totale mancanza di azione e di sprint che a me invece piace vedere. Ma ci può stare, ogni tanto! E' sempre un bel vedere guardare questo gran pezzo di sindaco mentre parla col cuore in mano alla sua gente e riesce sempre a trovare le giuste cose da dire, a dispetto del passato.




Mi permetto un breve appunto sulle emozionanti, profonde e soprattutto numerose scene Olicity alle quali abbiamo assistito.



Ehm...



Spero di non aver tralasciato nulla, ma aspetto con ansia le vostre impressioni! 
ALLA PROSSIMA

Un saluto alle affiliate: Arrow Source Italia - Le Perle Di Felicity Smoak - Arrow e The Flash - Arrow e The Flash Italia -  Arrow and The Flash Italia - Series Generation - My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy - Arrow • Oliver & Felicity • - Olicity დ I love spending the night with you ∞ - Felicity, you are remarkable  - Miss Felicity Smoak: Our lovely Emily Bett - Multifandom -  I Believe in you Olicity - Talk About Telefilm - Katherine Evelyn Anita Cassidy Fans - Justice Of Shield Italia - Stephen Amell & Emily Bett Rickards Source - Stephen Amell e Grant Gustin -  I Drogati di Telefilm - Crazy Stupid Series -  The world of two fangirls ϟ - Cinema, movie and pop

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di CaptainSwanOlicity 91

Posta un commento