OLICITY IS THE WAY - BRATVA perdonami perché ho peccato.


Santa madre di tutte le ship, proteggici tu! Ma voi non sentite caldo? Io sto avendo uno sbalzo di temperatura tale che manco l'escursione termica giorno/notte nel deserto dei Gobi. Porca trota quanto m'è piaciuto 'st'episodio! E giuro che non è solo perché quel cristiano ha passato TUTTA la puntata shirtless e legato. No no. Non è per niente una visione porca degna del fare il bagno nelle fragole con la panna. Per niente. 

Poi vabbè, è universalmente noto che zia Micaela, da malata mentale quale è,
ha un
problema nell'affrontare sudore e sangue. Lo so, è da deviati, me ne rendo conto, ma la
combo sudore + cicatrici + sangue rappreso è più afrodisiaco di una piantagione di peperoncini con fornitura di Viagra inclusa nella visita. Qualcuno lo fermi. Qualcuno faccia qualcosa che il mio utero ha chiesto l'espianto direttamente al chirurgo per i troppi colpi presi. E' letteralmente il caso di dire "Piango, ma non dagli occhi" (un po' anche da quelli dai...). Stephen Amell, signore e padrone dell'orgasmo televisivo, al vostro servizio. 
Le cose che si apprendono guardando i telefilm mi stupiscono sempre. Per esempio, grazie
ad Oliviero, sappiamo che in Russia i barbieri non esistono. Non possono esistere i barbieri se un uomo sceglie CONSAPEVOLMENTE di andare in giro come la pubblicità della Pantene e godersi lo swish pilifero ad ogni metro. Quando cammina fa più rumore con quei capelli lunghi che con le scarpe. Mr Queen, lo sa che ha un forte ascendente sulla mia libido ma con i capelli troppo lunghi no. La prego no. A meno che non decidesse di regalarmi una figlia a cui far fare le treccine, io lo boccerei il capello lungo. Ma poi abbiamo acquisito anche una nuova consapevolezza. 
Signore e signori, Stephen Amell ha FINALMENTE imparato a recitare. Per la prima volta da quando lo conosco mi ha fatto sentire una merda nel guardare quelle tette (gli uomini hanno le tette. E ALLE DONNE PIACCIONO!!! Fatevene una ragione...) meravigliose. Aveva dei sentimenti mentre parlava. Aveva addirittura delle espressioni! E da qui il pianto dagli occhi. Ci ha fatte preoccupare, il signorino. Siamo state torturate con lui e ammettetelo... Anche voi avete avuto il cuore infranto mentre Adrian gli dava giù di punizioni corporali. 

EDIT: che poi, lo confesso, ad un certo punto ho pensato "Dai, adesso fate la pace, fatevi un giro da queste lande e sbattetemi ripetutamente al muro sfogando così i vostri istinti sessuali repressi, facendo di me il vostro giocatollo sessuale preferito" ma siccome era troppo lungo, la mia mente l'ha riassunto con un lapidario MECOJONI.
Quel corpo. Dio lo benedica quel corpo. Perché non si può avere un corpo così senza
essere benedetti da una potenza superiore. E poi quel culo! Ma l'avete guardato bene quel culo quando si appropinqua al tavolo per torturare il tizio?! L'AVETE GUARDATO BENE?! Ho rimandato indietro quel movimento chiappale tipo dodici volte, giusto per marchiarmi nelle retine quel dondolio meraviglioso. Sta tornando ragazze mie. Sta tornando quel fantastico culo prominente e noi rendiamo grazie al suo personal trainer. Andate tutte in una palestra a caso della vostra città, prendete uno dei personal trainer che ci lavorano e ringraziatelo. Non sarà lui ad aver creato quella sindone di muscoli ma difende la categoria e noi dobbiamo rendergliene merito. 

Per l'oggettiva fregnaggine del soggetto invece, possiamo ringraziare soltanto mamma e papà Amell che, con questo capolavoro, ci hanno donato più gioie di una vincita al superenalotto. Che poi gioie... Momenti pornografici! Quando gli esce la vena... Quella cazzo di vena, mentre gli partono i cinque minuti di violenza verbale, è la definizione di PORNOGRAFIA. Se guardate sul dizionario, accanto alla parola PORNO c'è il suo nome scritto in piccolo. Che poi non mi riesce di concepirla 'sta cosa... Come diavolo fa a farti venire i calori anche solo urlando. Come?! E' fuori di norma. Lui e gli scompensi che crea, siano essi termici o ormonali.
Non si possono creare scompensi ormonali a 'sta maniera e passarla liscia. Dovresti donarti alla scienza e io sarei in prima fila per usarti, ripetutamente caro mio. Io dico sì, alla violenza su Stephen Amell. Basta con questi coltelli, queste frecce e questi calci ben assestati! Usiamogli violenza carnale! Ogni donna poco soddisfatta della sua vita sessuale (rega', prendiamo il numeretto che se no non ce se capisce niente.), dovrebbe poter usufruire dei servigi di sua maestà chiappe d'oro. E, per legge, dovrebbe sproloquiare in russo. Va bene qualsiasi cosa. Può dire anche "bagno", basta che lo faccia in russo... E che lo sussurri dolcemente dentro il vostro orecchio mentre vi monta come i mobili dell'Ikea.
A proposito di sussurri. Adoro quando dice "Casino'". Ogni volta che lo fa mi viene in mente la scena del "It feels really good having you inside me... And by you I mean your voice. And by me I mean my ear". E comunque, caro Oliver, "She's a friend of mine" tua sorella quella spampanata. Lo sai tu, lo sappiamo noi e daje e daje lo saprà pure lei che è TUTTO fuorché un'amica. Gli amici sono altri bello mio, non quelli che dovresti sbucciare come le banane. Ma arriveranno quei giorni perché adesso sei distrutto. Sei uno straccetto per la polvere e devi riprenderti quindi un paio di puntate di pausa te le do, promesso. 

Però una cosa te la devo proprio dire... Hai sconfitto Ivan Draco. Mi aspettavo che la
chiamassi urlando "Felicityyyyyyyyyyyy" tutto tumefatto, grondante sudore e sangue. E invece niente... Non sei corretto però. Non vale così! Quanto meno mi hai dato quello scossone godereccio di vederti abbrasato sul bancone di un bar per tatuarti (complimentoni per la scelta igienica <3). La Maia desnuda te fa 'na pippa a du mani, bello mio. Lì, steso come un lenzuolo e con la faccia leggermente contratta dal dolore. Niente, c'ho i calori e non ce la posso fa più! Però mi dovete lasciare una mezza riga per ringraziare Anatoly che oggi si è meritato un posto sempiterno nel mio cuore. "Sono Malcolm Merlyn, CEO della Merlyn della Merlyn Global Group. Io sono Anatoly Knyazev. Gangster."
Ho pianto dalle risate. 

Ora vi saluto però, ho scritto troppo e anche voi non ne potrete più. Vi saluto tutte bimbe mie, vi amo. Un saluto particolare a Lauretta, Fede, Manu, Arya, Orietta, Vivi e tutte le altre cucciole che mi scrivono sempre... Siete le mie fan più accanite e io vi voglio benissimo. GRAZIE DI ESISTERE <3
Bacioni, Micaela.

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di MiKyCaRtEr84

Posta un commento