PRISON BREAK - Christian Michael Cooper ci parla del suo personaggio



Il prossimo 4 Aprile Prison Break tornerà su FOX. A vestire i panni di “Mike”, alias Michael Scofield Jr., un ragazzino alle prese con la crescita, privato della figura paterna, sarà l'attore Christian Michael Cooper. Il talentuoso bambino di dieci anni ha fatto il suo primo debutto sullo schermo a soli diciotto mesi e ha recentemente vinto il Young Artists Award e il Young Entertainer Award come miglior attore per il cortometraggio Sidekick. Christian è stato lieto di parlare della sua carriera ai microfoni di INQUISITR.

Meagan Meehan (MM): Fai il lavoro dell'attore da quando avevi appena più di un anno! Qual'è il tuo ultimo ricordo sul set?

Christian Michael Cooper (CMC): Ovviamente non ricordo molto dei primi tempi con la pubblicità, tuttavia ricordo quanto fosse stato divertente lavorare per Cult, dove conobbi Robert Knepper. Ricordo anche di essere stato all'interno di una vettura sportiva insieme ad uno stuntman per una scena in cui il mio personaggio veniva rapito. Fu davvero emozionante.

MM: Quali sono stati, tra i personaggi che hai interpretato, quelli che ti hanno divertito di più?

CMC: Non è facile sceglierne uno in particolare. Vorrei citare i migliori tre, che sono sicuramente Shockwave/Billy di Sidekick, Max di Some Assembly Required e Michael Scofield Jr. di Prison Break.

MM: Come hai ottenuto il ruolo in Prison Break?

CMC: Dunque, ricordo che passarono alcuni mesi prima che mi informassero che ero stato preso per il ruolo di Michael Scofield Jr. in Prison Break. Avevano indetto due audizioni aggiuntive per trovare la persona giusta, così alla fine feci in totale tre audizioni per ottenere questa parte. Dopo alcuni mesi in cui presero seriamente in considerazione i diversi candidati, ricevetti con sorpresa la notizia.

MM: Come descriveresti il tuo personaggio? Cos'è che lo rende interessante?

CMC: Descriverei Michael Jr. come un ragazzino brillante, coraggioso ed estroverso. Non dovrebbe sorprenderci, se pensiamo di chi è figlio. Credo che la cosa che ho ritenuto più interessante del mio personaggio è il fatto che ovunque vada e in ogni incredibile situazione egli finisca (non posso fare alcuno Spoiler!) Michael Jr. continua a essere coraggioso e a credere in se stesso.

MM: Quali sono gli aspetti più difficili nella preparazione di un ruolo simile?

CMC: Credo che la parte più difficile di questo ruolo fosse la preparazione in vista delle scene madre, quelle più emozionanti. Mi è capitato di interpretare molte scene drammatiche nelle cose che ho fatto, ma in questo caso è stato molto difficile rendere il tutto il più reale possibile. La mia speranza è che dopo avere visto questa nuova stagione di Prison Break, possiate farvene un'idea.

MM: Prison Break prevede molti contenuti per adulti. Qual'è la scena più intensa che hai dovuto girare?

CMC: Ho preso parte a dei lavori in passato, in cui c'erano molte scene di suspense, quindi in un certo senso è stata una cosa naturale per me. C'è stata una scena in cui io e Sarah, che nella serie interpreta mia madre, veniamo inseguiti da un intruso che mette parecchio paura. Ci sono armi chiaramente, ma so riconoscere cos'è reale e cosa no, quindi non ho avuto nessun problema.

MM: Cos'hai provato ad essere sul set di una serie TV come Prison Break?

CMC: È stato semplicemente pazzesco. Ogni giorno è stato pazzesco. Conoscere Wentworth Miller, che nella serie interpreta mio padre, è stato parecchio fico. È una persona molto carina e mi ha fatto sempre sentire a mio agio. Mi sono sentito onorato nel prendere parte a un simile show, dopo la lunga attesa della audizioni. Il primo giorno ero ovviamente nervoso, ma tutti sono stati molto accoglienti e tutto è andato per il meglio. È stato bellissimo lavorare con tutto il cast e la crew e non avrei davvero nulla di cattivo da dire su di loro. Questo è il motivo principale per il quale li chiamo la mia Prison Break Family. C'è un legame autentico che ci connette l'uno all'altro.

MM: Hai da raccontarci qualche simpatica storiella sul dietro le quinte?

CMC: Accadono così tante cose divertenti sul set, che non avrei nemmeno il tempo di raccontarvele tutte. Vorrei citarne una che riguarda l'addetto al sonoro, Kristian. È stato un vero fratello maggiore per me e quando ci vedevamo avevamo un balletto tutto nostro. Esiste questo divertente video in cui cantiamo e balliamo insieme. Magari un giorno ve lo mostro.

MM: Recentemente hai vinto non uno, bensì due premi! Come ti senti al riguardo?

CMC: Sono felice che mi sia stata riconosciuta l'esperienza passata per questo fantastico film (sidekick). Sono davvero onorato.

[Immagine di Holly Carinci/Hollywords Publicity]

MM: Cos'è ad appassionarti maggiormente dell'essere attore?

CMC: Penso che ad incentivare la mia passione sia l'opportunità di conoscere persone fantastiche. Tutti quanti, dal cast agli operatori, dai produttori ai registi mi hanno dato molti bei ricordi da portare con me.

MM: Se potessi interpretare un qualsiasi tipo di personaggio, chi vorresti essere?

CMC: Se avessi la possibilità di interpretare un qualsiasi personaggio, vorrei tanto indossare nuovamente la maschera da supereroe. Essere Shockwave per sidekick è stato semplicemente fenomenale.

MM: Pensi di continuare a recitare crescendo?

CMC: Non c'è dubbio. Amo recitare!

MM: Che consiglio vorresti dare ai giovani ragazzi che vogliono intraprendere il tuo stesso percorso?

CMC: Di non mollare mai e di divertirsi sempre. Divertirsi e avere sempre fiducia in se stessi.

MM: Cosa ti riserva il futuro?

CMC: Beh, ho appena concluso la quarta stagione di When Calls the Heart e sono già pronto a presentarmi alle audizioni per il pilot della nuova stagione. Per il resto è impossibile dire cosa il 2017 riservi per me. Mi piace pensare che la vita sia un'avventura!



Per saperne di più su Christian Michael Cooper visita i suoi profili IMDb, Facebook, Twitter e Instagram. Dai un'occhiata inoltre al sito ufficiale di Prison Break.


A seguire il cortometraggio Sidekick (2016) per i cui sottotitoli in italiano ringraziamo caldamente Once Upon a Time Italia.




fonte: inquisitr


SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Fabio Scala

Posta un commento