GOTHAM - "Tutti verranno giudicati...anche Kathryn" Recensione degli episodi 3x18 e 3x19



A Gotham è un altro giorno, ci avviciniamo al finale di stagione e tutte le strade portano al fantomatico giorno del giudizio della Corte Dei Gufi.
E dato che si parla di giorno del giudizio, non può poi essere un buongiorno, vero Jim?

 Jim continua a fare il suo doppio gioco per scoprire di più sulla Corte e decide di introdursi a casa di Kathryn…senza un piano (non esattamente la cosa più furba da fare).


 D’altra parte nemmeno la casa di quella che dovrebbe essere uno dei maggiori esponenti della Corte è molto protetta, anzi, proprio per nulla. Jim entra come se nulla fosse, nessun sicario ninja, nemmeno un portiere... ma viene sgamato comunque, anche se nel frattempo è riuscito a trovare un indizio nascosto malissimo (Kathryn, come evil queen di una setta segreta perdi colpi).
Toh, un cassetto sospetto
Detto ciò, Jim riesce a salvarsi in calcio d’angolo ma non troppo. Esce indenne da casa di Kathryn ma diciamolo, orma la Signora dei Gufi non si fida più se mai si è fidata del tutto, e tanto per non apparire ancora più sospetto, Jim telefona ad Harvey per aggiornarlo praticamente sotto la finestra di Kathryn che, sì, non sarà giovincella Jim, ma nemmeno sorda (anche se più che altro viene beccato per non aver messo a posto il bagde. Io ero convinta lo avesse sentito dalla finestra talmente era sgamabile)


In compenso, grazie a Lucius e a questo indizio trovano il laboratorio dove Hugo Strange sta modificando il virus di Alice per la Corte.
Il caro vecchio Hugo, riesce sempre ad essere subdolo, mellifluo e opportunista all’ennesima potenza, aiuta Jim e la polizia consegnando un campione del virus ma riesce comunque a mantenersi pulito con la Corte nel caso questi falliscano….genio!
D'altra parte, anche Jim si prende i suoi di vantaggi, è diventato maturo e flessibile abbastanza da accettare aiuto persino da Hugo Strange.


 Nel frattempo, Oswald è più vivo che mai e va a trovare il suo vecchio amico Jim.
Che dire, questo incontro mi è piaciuto molto, non è particolarmente amichevole e nemmeno di cortesia ma ci da il profumo di quei bei vecchi tempi, e dopotutto, i due hanno un obiettivo comune....più o meno.
Sì, Oswald vuole vendicarsi di Ed, ma sempre alla Corte deve arrivare.






Nonostante sia tornato a Gotham da due minuti, Oswald ha subito collegato la Corte alla sparizione di Nygma e dunque anche la sua storyline converge in quella di Jim, anzi sarà proprio lui a togliere il detective dai guai.

Anche perché Kathryn, amante delle cene con delitto, prende un po’ sul serio il format e organizza una festa per sperimentare il virus alterato da Strange. Obbliga Jim ad assistere e lo lascia davanti alla bomba, se non interverrà e farà si che il virus si diffonda nella stanza sottostante, allora avrà la prova della sua lealtà.
Non avevano però tenuto conto del secondo cellulare datogli da Oswald e Jim, molto furbescamente, non esita a chiamarlo.
Anche in questo caso, il detective Gordon non esita a servirsi di un criminale per salvare la pelle e ottenere quello che vuole, come dicevamo prima è maturato senza dubbio e opta anche per scelte più ragionate senza farsi consumare dalla rabbia.

L’intervento di Pinguino, insieme a Firefly (che brucia uno dei sicari ninja con molta non chalanche) permette a Gordon di salvare tutti, cosicchè il virus si diffonde in una stanza vuota. 
Peccato che Oswald finisca catturato.

Non tutti i mali vengono per nuocere però, perché questo ci permette di assistere a una delle scene migliori di Gotham, Oswald e Ed (ah no scusa The Riddler) si scoprono compagni di cella.
Finalmente Oswald ritrova il suo non più tanto amato Ed...il tutto con uno sguardo che mi ha ribaltato dal letto dalle risate.
No, seriamente questa scena mi ha steso.






Dopo aver giurato di uccidersi a vicenda (Ed colpisce Oswald con un dardo e Oswald lo fa menare dalle guardie e gli fa confiscare il suo grimaldello...insomma, le solite cose) capiscono di non poter fuggire da soli e fanno una tregua (per la gioia delle shippers).



Ammetto che vederli lavorare insieme è sempre un piacere, la chimica tra loro è tanta e funzionano bene, sono accattivanti e credo potrebbero cavarsela sempre e comunque (almeno finché Bruce è in pubertà) ma ormai con tutta questa storia di vendetta e odio, non possono ritornare amici, renderebbe vano quanto fatto finora.
Tant’è che una volta usciti si separano giurandosi vendetta. È stata una bella scena, la loro tregua sarebbe durata ancora cinque ore e non la infrangono da bravi “good-old fashioned villains” ma si allontanano promettendo guerra.


Quello che si dice, ritrovare un nemico.





Peccato comunque che tutto quello che ha fatto Ed per farsi imprigionare sia stato inutile, o ha ottenuto informazioni segrete che non conosciamo o il motivo per cui ha voluto avvicinarsi alla Corte non sussiste...ma amen, la loro evasione ci ha regalato delle ottime scene su tutti i fronti.
Mi ha sorpreso siano riusciti a evadere a tempo di record ma probabilmente è un espediente narrativo funzionale alla storia e va bene così.
Certo, la sorpresa del ritorno del Pinguino si è persa visto che decidono di giocare a carte scoperte e Oswald rivela per pura arroganza di avere un esercito di Freaks (ne hai tre Oswald!) mossa non molto furba perché gli fa perdere del vantaggio.
Anche se il tutto ha importanza fino a un certo punto.
Questa guerra mortale non lo sarà mai per davvero,nessuno dei due può morire, quindi come potranno mai chiudere questa faida?
E' una situazione che non potranno portare avanti per sempre e sono molto curiosa di scoprire come gestiranno il tutto. La pace tra i due mi sembra lontana ma vedremo come andranno le cose.


Nel frattempo, la Corte porta avanti i suoi piani, il doppio gioco di Jim non sussiste più e Kathryn intende liberarsi di lui.
Peccato che per farlo decide di scatenare un essere imprevedibile e psicotico come Barnes.
Insomma ha a disposizione dei sicari ninja imbattibili, come può pensare che sia una buona idea mettere Barnes a piede libero?


In ogni caso ora, Il Giustiziere è sulle tracce di Jim, che però, rispolvera i pugni indomiti di Kid Cino e, grazie anche ad Harvey, riesce a sconfiggerlo e Kathryn può essere arrestata.

Apriamo una parentesi su Barnes, rispolverato per quest'occasione, quanta pena fa questo pover'uomo ridotto a un pazzo che non fa altro che urlare "Colpevole!"?
Lui e Jim avevano un rapporto molto bello, Barnes era anche piuttosto paterno con lui, più di una volta lo ha protetto, anche quando Jim compiva azioni discutibili.
Adesso invece quello che era il capitano Barnes è privo di morale e persino di una personalità, perché si è trasformato in qualcosa di alquanto privo di materia grigia.
Senza contare che quel costume è davvero Kitsch peggio dell'armatura di Mr. Freeze...ma che sarto frequentano ?



Invece, in Tibet o in un’altra location molto zen, Bruce continua il suo allenamento con lo sciamano, il quale insiste perché rinchiuda il dolore legato alla perdita dei suoi genitori. Non so se sa che Bruce è abbonato al mai una gioia, ma avrà molto da fare al riguardo.
Detto ciò, è abbastanza ovvio che, nonostante voglia renderlo il protettore di Gotham, non sia esattamente un santo questo Sciamano e che voglia più che altro renderlo insensibile, privo di sentimenti e dolore, perfettamente manipolabile, (cosa che viene ben palesata alla fine di “All Will Be Judge”) e Bruce non se ne rende conto. D’accordo che sei rapito, confuso e lo Sciamano è bravo con le parole, ma veramente credi che sia una buona cosa non sentire più nulla?

Insomma Bruce, non hai visto Inside Out?
Bruce è quindi diventato un'arma nelle mani dello sciamano? Magari lo vedremo dover combattere contro Jim e gli altri, potrebbe essere interessante perché in questo senso potrebbe non fermarsi nemmeno davanti ad Alfred.
Senza dubbio sarebbe un risvolto interessante e se non altro da questo addestramento ne uscirebbe comunque di un passo più vicino a quello che dovrà diventare.
Soltanto che non capisco come fisicamente in poco tempo, in Batman Begins c'era un addestramento simile (sicuramente sono citazioni volute) ma passavano anni prima che fosse pronto a tornare.
Capisco che non potevano esiliare Bruce sette anni in Tibet con Brad Pitt, ma quanto può essere aumentata la sua forza?
Certo possono entrarci le abilità magiche dello sciamano ma fino a un certo punto...Kid Cino è Kid Cino.

Quantomeno, grazie a Selina, di nuovo miracolosamente in piedi grazie ad Ivy (non si sa come) Alfred finalmente scopre che Bruce è stato rapito.
Uno scontro davvero davvero fico
Ma il tuo disinteressamento per salvare Bruce?
Va bene che Selina abbia la facciata della menefreghista ma dopo tutto quello che hanno passato e il pericolo che Bruce sta evidentemente correndo mi aspettavo un po' più di coinvolgimento e maturità da parte sua. 
Ovviamente rientrerà in gioco per aiutare Bruce e gli altri, è abbastanza palese, ma in questo caso, questa sua finta indifferenza non era necessaria, va bene che il suo personaggio è fatto così, però è il caso di farla evolvere un pochino.

In ogni caso, il suo intervento porta Alfred a correre al GCPD e chiedere aiuto a Harvey e Jim, così anche la sua storyline si unisce a quella della Corte.
E un’altra gioia della puntata ce la regala, proprio lui, Alfred diventando un bad ass che villain di Gotham, levatevi, infilza con un coltello il braccio di Kathryn pur di avere informazioni sul suo ragazzo. 
Il nostro maggiordomo preferito è stato assente per queste settimane e ci chiedevamo tutti come se la passassero a villa Wayne, ma Alfred qui torna più in forma che mai, si scontra duramente col clone, anche se perde e non esita a dare una bella lezione morale a Selina per poi correre a salvare Bruce dimostrando che, per farlo, non si fermerebbe davanti a niente.
Se non è amore questo...


Best daddy ever
Purtroppo, il dipartimento viene assaltato da Barnes che cerca vendetta…ah no…giustizia  e per non farsi mancare niente decapita Kathryn.
Ahimè, per la evil queen dei gufi mi aspettavo una fine più gloriosa ma è una giusta punizione per aver pensato di poter gestire un soggetto del genere.
Per altro non era molto queen visto che lo sciamano era un suo superiore (che sia lui a capo della corte?) e il suo personaggio per quanto davvero stiloso e magnifico ha dato quello che doveva dare, anche se spero di rivederla, magari per approfondire qualcosa sulla storia della Corte.
E apriamo un' altra parentesi su Barnes, ora è in fuga ed è senza ordini né limiti pronto a dispensare giustizia come ritiene opportuno. 
Tanto per citare Harvey, come potrebbe passare inosservato ? Dovrebbero notarlo in tre secondi netti anche solo per il costume anni '70.
Spero che riescano a curarlo sintetizzando una cura, anche perchè mi piacerebbe rivederlo sano e a capo del GCPD, in quel ruolo il suo personaggio funzionava parecchio e Harvey per quanto lo adori non è esattamente un capitano.
Senza dubbio è un ottimo amico e partner per Jim, lo asseconda, se ne infischia delle regole, fa arrestare la gente senza prove ed è bravissimo a scovare passaggi segreti che conducono a gufi luminescenti. La sua comicità, poi, è qualcosa di cui non potrei fare a meno in questa serie, è un po' la voce dello spettatore quando fa battute sulle cose assurde che capitano, quando si siede perché sente del clone è stato un momento fantastico. 
Detto ciò però, come Capitano della polizia ce lo vedo poco.
Perdonami Harvey!


Questo in buona sostanza e gif è stato quello che è successo in “Light The Wick” e “All Will Be Judge”, vi sono piaciuti? Ora però, facciamo delle piccole menzioni speciali: 

Una per Ivy, perché sta diventando adorabile, è molto carino che aiuti Selina a tutti i costi e in maniera disinteressata, anche se non è ben chiaro come abbia fatto.


E un’altra per Lee che mi ha veramente rotto le scatole. 
Sì, sei depressa, ferita, ti è morto il marito ma piantala di fare la pazza e vedere complotti ovunque. Se non ti dicono nulla evidentemente è pericoloso. Dopotutto vivi in una città piena di super cattivoni se non te ne sei accorta.
È talmente andata oltre che persino Jim smette di trattarla coi guanti bianchi e le urla contro.
Per carità, ad andarsene da Gotham poteva fare pure bene e ha le sue ragioni, ma è da dopo la morte di Mario che il suo personaggio è sempre allo stesso punto. Senza contare che di Mario a noi frega come dei cavoli a merenda e persino Don Falcone ci ha rinunciato e se ne sta buono buono nel suo dolore. 
Su Lee, prendi esempio dal tuo ex suocero.

A onor del vero poi va oltre, nel vero senso della parola. 


Si fa convincere da Tetch ( perché pensa sia una grande idea andare a confrontarsi nel suo stato con quello psicopatico) che la morte di Mario sia colpa sua e alla fine si infetta da sola con il virus.
Non ce la posso fare!




Jim non è una cattiva persona, per carità, ma si faccia monaco perché tutte le sue fidanzate diventano psicopatiche….è dai tempi di The O.C che non ne ha una normale, facciamo qualcosa al riguardo.


Ah, Tetch, a proposito, Jim non è senza amore, ha pur sempre Harvey 






Come sempre, un saluto alle nostre affiliate:






SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Cristina F.

Posta un commento