TWIN PEAKS- Il veto di Lynch sulla nuova stagione ha portato il marketing di Showtime a improvvisare



Showtime ha dovuto trovare modi creativi per promuovere Twin Peaks quando Lynch si è rifiutato di diffondere qualsiasi scena o immagine della nuova serie.

Ci sono delle sfide nel marketing, ed è una di queste sfide che Showtime ha dovuto affrontare per promuovere il revival di Twin Peaks.

Prodotti come Twin Peaks si promuovono da soli sotto certi aspetti, e i fan aspettano con entusiasmo qualsiasi piccola informazione possa trapelare dal momento in cui il loro show ha smesso di andare in onda. Ma i network in genere, hanno la capacità di cominciare a stuzzicare i fan su una possibile reunion con foto, clip e altri trucchetti. Con Twin Peaks, il creatore David Lynch ha vietato qualsiasi diffusione prima della messa in onda dello show.

Ma non sarebbe dovuta andare così all’inizio. Don Buckley, il direttore marketing di Showtime, ha comunicato al variety Tv Summit, che lui e il suo team avevano effettivamente creato una notevole campagna marketing, che comprendeva diverse stampe e video presi dallo show.

“Siamo andati da lui con un mucchio di stampe e diversi video piuttosto creativi” dice Buckley “ E ci ha offerto ciambelle, come suo solito. Nel bel mezzo della presentazione, interrompe alcuni miei colleghi e dice ‘Penso che Don e Eric abbiano fatto un lavoro grandioso’ e ha cominciato ad applaudire, e tutti lo hanno imitato”.

Ma aspettate, c’è di più: “E due giorni dopo ha bocciato tutto quello che gli avevamo mostrato. Le ciambelle erano buone comunque”

Un idea è però riuscita a sopravvivere a quella riunione, probabilmente perché non includeva nessuno spezzone dello show. “Era solo  una fotografia dall’alto di una torta di ciliegie a cui mancava un pezzo” dice Buckley”. “Abbiamo messo diversi cartelloni per il paese, in località che avessero qualcosa a che fare con la storia o la mitologia di Twin Peaks”


Un cartellone simile è stato messo anche in Montana, luogo di nascita di David Lynch e dove abita Maddy Ferguson, la cugina di Laura Palmer, interpretata dalla stessa Sheryl Lee.

Con molto poco su cui lavorare, Buckley e il suo team hanno dovuto fare affidamento principalmente sul materiale delle prime due stagioni di 27 anni fa. “Non avevamo limiti su quel materiale, come la stanza rossa o la Loggia Nera, il bar, l’ufficio dello sceriffo e le riprese esterne” ci dice “ E ovviamente l’iconica foto del ballo della scuola di Laura Palmer, che abbiamo sfruttato da morire per la pubblicità”.

Infine, Buckley dice che i limiti con cui Showtime ha dovuto lavorare per il marketing dello show “Hanno portato un vento di creatività nel nostro team” e pensa che l’aura di silenzio attorno allo show alla fine ha pagato.

“Penso che ce l’abbiamo fatta” dice “Twin Peaks ha battuto per noi ogni record per singola sottoscrizione a notte. Penso che abbia aiutato a rafforzare il brand almeno un po’. Abbiamo ancora dodici parti da mandare in onda. Vedremo cosa accadrà poi. È una sfida e un negoziato”.

La sfida che ha dovuto affrontare il marketing, è del tutto simile a quella affrontata nel promuovere lo show dall’ufficio stampa del network. Ricordiamo per esempio l’inusuale comunicato stampa per l’annuncio del cast orchestrato da Lynch, in cui sono stati diffusi insieme tutti i 217 nomi del cast, dando così a ciascuno lo stesso peso; e il giorno seguente tutti i nomi della crew e dei collaboratori, così da dare rilievo e il giusto riconoscimento anche al reparto tecnico, agli autisti, al reparto medico e al catering ”
Ed è stato Lynch stesso che ha organizzato la presenza del ritorno di Twin Peaks al Festival di Cannes, qualcosa che ben poche persone all’interno di Showtime sapessero prima che fosse annunciato.


Ma ora Twin Peaks è in onda, i primi segreti sono stati svelati e il marketing di Showtime  può andare avanti e avere un altro pezzo di torta.




Fonte:Indiewire 



Come sempre, un saluto alle nostre affiliate:






SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Cristina F.

Posta un commento