AMERICAN HORROR STORY - Vera Farmiga non prenderà parte alla settima stagione



Non abbiamo fatto nemmeno in tempo a guastarci la notizia, che i recenti internet rumors che avevano lasciato indizi su un possibile coinvolgimento della regina di Bates Motel, Vera Farmiga, nella nuova stagione di American Horror Story sono stati smentiti.

Prontamente, Entertainment Weekly è stata pronta a confermare come tale ipotesi sarà costretta a restare un desiderio: Vera Farmiga non parteciperà in alcun modo alla settima stagione della serie.

La giovane sorella dell'attrice, Taissa, è apparsa in ben tre stagioni dello show (Murder House, Coven e Roanoke) e Vera stessa non è per niente estranea al genere (ricordiamo la sua formidabile performance in The Conjuring). Non era dunque così inverosimile immaginarla al fianco di Sarah Paulson e gli altri, specialmente ora che Lady Gaga non sarà più dei protagonisti e che l'adattamento hitchockiano che ha visto Vera Farmiga stessa protagonista è giunto da pochi mesi a termine. L'occasione era molto cara ai fan, al punto che esistono intere pagine dedicate alla speranza collettiva di una collaborazione.


La premiére della settima stagione di American Horror Story è prevista per questo autunno su FX e prevede come interpreti principali Sarah Paulson, Evan Peters, Billie Lourd, Billy Eichner, Alison Pill, Cheyenne Jackson, Adina Porter e Colton Haynes.





Stiamo cercando collaboratori!
Ci servono autori per news e recensioni di The X-Files, The Flash, Supergirl, Hawaii Five-O, Homeland, Empire, House of Cards, Supernatural, The Big Bang Theory, How To Get Away With Murder, IZombie, Legion, Luther, Scandal, This Is Us, Orphan Black e Westworld.
Inoltre newsers per Stranger Things, Game of Thrones, The Originals, The Handmaid’s Tale e Narcos.
È richiesta un'ottima conoscenza della lingua italiana e una buona conoscenza della lingua inglese.
SCRIVETECI! contatti@lostinaflashforward.it


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Fabio Scala

Posta un commento