JUSTICE LEAGUE: come stanno i nostri eroi?



Da quando fu annunciato Justice League, risposta della Warner/DC al fenomeno Avengers, ne è passata di acqua sotto i ponti. Facciamo il punto sulle ultime notizie, dichiarazioni e quant'altro.




In principio fu il poster, anzi i poster. Uno per ciascuno degli eroi protagonisti.
Era la fine di marzo quando, tramite Twitter, vennero rilasciati a cascata i poster (con relativo teaser trailer) di Jason Momoa/Aquaman, Ben Affleck/Batman, Ezra Miller/Flash, Gal Gadot/Wonder Woman e Ray Fisher/Cyborg. Eccoli di seguito.

 




Tutto per arrivare al "posterone" finale, uno di quelli da sogni nerd, di quelli inconfessabili. Perché la Lega della Giustizia si è infine riunita.


E poi la doccia gelata.
A pochi mesi dal rilascio nei cinema (previsto per questo novembre), Zack Snyder abbandona la regia: la figlia, poco più che adolescente, si è tolta la vita e lui, nonostante gli sforzi e i vani tentativi, non è riuscito a sopportare il colpo.
Oltre al dramma di un padre, oltre alla tragedia familiare, i fan pensano pure a quale sarà la sorte del film.
Già erano rumoreggiate riprese aggiuntive, a cui si somma la fuoriuscita di Snyder. Se questo non bastasse a portare una certa insicurezza negli animi di chi attende il film, si scopre che a sostituire Snyder per la post-produzione, le riprese aggiuntive e pure per alcuni ritocchi ai dialoghi sarà niente di meno che Joss Whedon. E' un regista acclamato e colui che ha fatto trionfare gli Avengers al cinema, ma molti si chiedono quanto il suo stile si possa adattare a quello tanto diverso di Snyder e della sua Justice League. A rassicurare tutti ci sono le dichiarazioni che da più parti confermano che l'impianto e il tono saranno quelli dettati da Snyder, oltre alla piena fiducia di Warner e DC in Whedon (è in cantiere un suo film sul personaggio di Batgirl) e all'innegabile capacità di quest'ultimo di lavorare sotto pressione.

In ordine di tempo, infine, c'è un'ultima immagine promozionale di pochi giorni fa e alcune dichiarazioni di Ezra Miller/Flash, che paragona il suo personaggio a un giovane fan dei Metallica che si trova di fronte i suoi idoli; questi (che saranno le rockstar Batman e Wonder Woman), rimasti senza batterista per un qualche assurdo incidente, gli chiedono come se la cavi con la batteria.
Tra qualche mese vedremo quanto sarà bravo a suonare!


Adesso, dunque, mentre Wonder Woman continua a macinare consensi e incassi in tutto il mondo, non ci resta che aspettare il 17 novembre per vedere come se la caverà questa neonata Justice League contro una nuova minaccia cosmica, giunta sulla Terra alla ricerca di antichi e potenti manufatti!


Un saluto alle nostre affiliate:
Multifandom Multifandom is a way of life Crazy Stupid Series Cinema, movie and pop Talk About Telefilm Diario Di Una Telefila Serie tv Concept Once a Fangirl Always a Fangirl Telefilmiamo Nella mente di una serialist Marvel's Italy Justice of Shield Italia Telefilm mix Voce del verbo Fangirlare Italian Marvel Fans

 Collabora con noi!
Stiamo cercando autori per news e recensioni di The X-Files, The Flash, Supergirl, Hawaii Five-O, Homeland, Empire, House of Cards, Mr. Robot, Supernatural, The Big Bang Theory, How To Get Away With Murder, IZombie, Legion, Luther, Scandal, This Is Us, Orphan Black e Westworld. Inoltre newsers per Stranger Things, Game of Thrones, The Originals, The Handmaid’s Tale e Narcos.
È richiesta un'ottima conoscenza della lingua italiana e una buona conoscenza della lingua inglese.
SCRIVETECI! contatti@lostinaflashforward.it

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Simone Barbieri

Posta un commento