SOMEWHERE BETWEEN - Recensione 1x04 "Fate Takes a Holiday"



Ben ritrovati con la recensione del quarto episodio della mini-serie Somewhere Between. L' episodio si intitola "Fate Takes a Holiday", il quale sembra abbastanza ironico vista la serie di eventi accaduti in esso. La direzione va per la seconda volta a David Frazee, mentre la sceneggiatura è stata scritta da Shelley Eriksen. Adesso andiamo a vedere che cosa è accaduto in questo avvincente episodio.


-Laura e Jenny: Il prologo di questo episodio riprende dal precedente, dove vediamo Debray che sta per essere rilasciato e Nico che viene trattenuto dalla polizia. Intanto Laura va incontro a Jenny, la partner di Nico, che le garantisce che starà dietro a Debray e non gli staccherà mai gli occhi di dosso. Intanto Laura vede Debray che esce dalla centrale e presa dalla rabbia, vuole andare da lui, ma Jenny le dice di calmarsi. Alla fine Laura le dice che va in ospedale ad attendere che Mimi riprenda conoscenza, sperando che possa fornire aiuto nell' identificare il suo assalitore.


 -Il video di Nico: Mentre Jenny tiene d'occhio Debray, Laura va in ospedale per assicurarsi che Mimi stia bene e chiede all'agente di sorveglianza se può starle vicino, ma egli specifica che è meglio se la ragazza non abbia visite e la invita ad aspettare. Così Laura va a sedersi e le ritornano in mente le parole di suo marito Tom riguardo Nico e presa dalla curiosità, cerca informazioni su Internet e scopre, tramite un filmato, che Nico ha pestato a morte un uomo durante un operazione.


-Nico gioca nuovamente d'astuzia: Nico viene interrogato da Sanreau, che gli spiega che sta facendo leva su di lui perchè Laura è intoccabile e per quanto desideri fermare questo killer, lei vuole sapere da Nico quale sia la fonte delle loro informazioni. E Nico, con la sua incantevole astuzia, racconta di essersi finto prete e che ha ascoltato una confessione di Debray sulle sue losche intenzioni e naturalmente Sanreau non se la beve ed espone la sua opinione, secondo cui un ex poliziotto ruba una moto e finisce nella zona dove Fiona è stata uccisa. La notte dopo finisce in mezzo a un aggressione, dove Mimi ha rischiato di morire, perciò lei vuole che Nico la aiuti, per non lasciarla sprovvista di informazioni e chiede all'ispettore Kupner di porre a Nico l'accusa di furto di veicolo e Nico vede tutto questo come una malinterpretazione dei fatti e infine Sanreau gli dice di non biasimarlo del fatto che lei non ha fatto nulla per quello che gli è successo prima che lasciasse la polizia.


-Allarme bomba: Intanto all'ospedale scoppia un'allarme bomba e Laura intuisce che qualcosa non va, così chiede all'agente di restare con Mimi e lui le spiega che tutte le persone con un cellulare devono uscire, ma Laura dice che è Debray che ha organizzato tutto, per arrivare a Mimi, e lei non vuole lasciare la ragazza da sola, ma viene invitata ad uscire dall'ospedale. Nel frattempo Laura chiama Jenny e le chiede di assicurarsi che Debray sia ancora a casa sua e la ragazza va a verificare ma purtroppo i sospetti di Laura si rivelano fondati, dato che Debray non è più in casa e dove è stato visto entrare vi è soltanto una signora anziana. Intanto Laura inizia a cercare Debray nell'ospedale, il quale ha già ucciso l'agente che si trovava nella stanza di Mimi e ha staccato la flebo alla ragazza, tentando di soffocarla per farla morire, ma Laura lo coglie sul fatto e ingaggia una lotta con lui, che Laura riesce a superare grazie a un defibrillatore. Alla fine Laura riattacca la flebo a Mimi, che riesce nuovamente a sopravvivere per miracolo e Debray viene finalmente arrestato da Sanreau per aver aggredito la ragazza, il quale parlerà soltanto con Nico Jackson.


-Il destino colpisce ancora: Sanreau informa Nico dell'arresto e del fatto che Debray voglia esplicitamente parlare con lui, una cosa che in parte sorprende il detective. In seguito Laura chiama Nico e gli chiede se ha una qualche idea di cosa voglia dirgli e lui scherza dicendo che vuole invitarlo allo spettacolo di sua nipote. Poi le dice che stanno arrivando con Debray alla centrale e lui va ad aspettarla fuori insieme a Kupner. Mentre le auto arrivano davanti all'edificio, un uomo vestito di scuro su una moto sfreccia davanti a loro e spara sull'auto che scortava Debray. Laura e Nico vanno in suo soccorso, anche se c'è davvero poco da fare. Debray dice che loro delle frasi senza senso, come "Hanno smesso di cercarmi", "Ha preso qualcosa di mio e mi sono preso cura di qualcosa di suo...". Naturalmente Laura gli chiede perchè volesse uccidere Serena e lui riesce a dire solo "Non sono riuscito a..." prima di esalare l'ultimo respiro.


-Vendetta: Nico chiede a Laura perchè sia così sconvolta, visto che hanno battuto il destino. Laura crede che l'uomo sulla moto potrebbe essere un suo complice e che lo abbia ucciso per impedirgli di parlare. Così Nico chiama Kupner, che le dice che la moto è registrata a nome del fratello della quinta vittima, che ha deciso di farsi giustizia da sè, perciò il caso sembra essere chiuso, dato che alla base c'è una vendetta. E Laura può solo che tirare un sospiro di sollievo e dire:

"My baby's gonna live."

Nico concorda con lei e le ricorda che anche Mimi è scampata alla morte e Laura le dice che suo fratello Danny non dovrà morire. I due dicono di avercela fatta e Laura dice a Nico di voler tornare a casa, dato che sicuramente Tom la starà cercando, e il detective si offre di accompagnarla, vedendola decisamente provata.


-Altri segreti: Tom va nel suo studio e apre il suo cassetto, forse per nascondere le prove rubate. Ma intanto gli viene l'idea di nascondere il tutto nella capsula del tempo di Serena nascosta dietro una parete e così la prende e mette i gioielli sotto il peluche e poi la ripone.


-Nico si apre: Durante il viaggio di ritorno Nico si strugge nel capire cosa volesse dire Debray con la frase "Hanno smesso di cercarmi", ma Laura si è addormentata. Allora lui la aiuta a scendere (e guarda caso la cintura si incastra, facendo si che lui si avvicini a lei) e lei lo ringrazia per averla accompagnata. Ma il buon Nico apre l'ombrello e si offre di accompagnarla fino alla porta, dicendo di non volere la sua morte sulla coscienza. Allora Laura gli chiede se ci crederà davvero che è finita, continuando a ripeterselo, e lui le dice che dovrebbe esserne dispiaciuta, dato che non dovrà più fare corse pazze nella notte assieme a lui e dice che più di ogni altra cosa le mancherà il fatto di sapere ciò che accadrà, perchè lo faceva sentire potente. Poi dice a Laura che si rivedranno la prossima volta che l'universo infrangerà le regole a suo comodo e dopo qualche secondo la saluta. Ma Laura lo ferma, chiedendogli perchè ha pestato l'uomo del video e lui le risponde:

"N: In the modern world, there's nowhere to hide, is there? [...] It was a meth factory in a house in El Sobrante. Guy just escaped a cooking accident. Place went up in a fireball, too bad his girlfriend and kid that he left behind did not survive the inferno. Too bad for my career with the police department, I let my disapproval for his behavior get the better of me.

L: If it were me, I wouldn't have been kicked off the force for assaulting him. [...] I would've gone down for murder."

Nico le dice che ci era vicino e la saluta. Laura rientra in casa e va da Serena, per assicurarsi che stia bene e si fa confortare da Tom, mentre Nico si sbronza fino a cadere addormentato.


-Cambiare vita: Tom sveglia Laura con la notizia che diversi giornali della città vogliono farle un intervista per il caso Debray e il marito, scherzando (non so fino a che punto), le dice che non può nascondersi, ma può fuggire e le propone di lasciarsi tutto alle spalle e a cambiare vita, andando alle Figi o sulle Alpi. Improvvisamente Laura nota che Serena sta sentendo il notiziario e si alza per andare a spegnere la TV e propone alla bambina di fare dei biscotti con lei. Jenny va a svegliare Nico e sente che al notiziario fanno riferimento al fatto che Debray prendeva di mira donne che avevano abbandonato i propri figli e il detective pensa a come reagirebbe sua nipote nel sapere che il suo insegnante era un pericoloso assassino. Intanto Laura, contattata da Mara, accetta di fare un'intervista.


-Grace non si arrende: Nico va a trovare Ruby, la quale aspetta impaziente il nuovo video del suo cantante preferito, e le regala il maglione che gli ha dato Mimi. Poi le dice che è dispiaciuto per il suo insegnante, specificando che:

"Someone can be a good person and a bad person at the same time."

Poi arriva Grace che gli fa cenno di venire e Nico la segue. La donna gli chiede come si sentirà Ruby quando suo padre morirà e che deve aiutarlo. Il detective le dice che andrà meglio, ma sua madre Grace non è d'accordo e le dice di aver visto la piccola Serena giocare con la sciarpa di Susanna e lui dice che capisce il fatto che si preoccupi per Ruby, ma le dice di stare lontano dalla famiglia Price. Alla fine Kupner lo contatta dicendogli di venire in centrale.




-Mara si confida: Mentre è a pranzo con dei colleghi, Tom riceve un messaggio dal misterioso mittente dell'episodio precedente, dicendo che ha la sua attenzione e che si farà vivo al momento opportuno. Intanto Laura racconta la sua storia ai media dicendo che ciò che l'ha guidata era essere al posto giusto nel momento giusto. Una volta finita l'intervista vede che Mara è piuttosto preoccupata e Laura le chiede cosa abbia. Lei fa capire che ha dei problemi con un uomo misterioso e Laura la invita a smettere di frequentarlo e Mara le dice che la situazione non è così semplice. Così Laura capisce che ha abortito e Mara le spiega brevemente che se non lo avesse fatto, avrebbe avuto parecchi problemi, e lei si sente distrutta, perchè non vedrà mai la sua futura bambina. Alla fine lei dice a Laura che crede in un universo giusto e che quell'uomo la pagherà e poi insieme tornano al lavoro.


-Non è vendetta: Kupner chiede a Nico se ha notato qualcosa di insolito il giorno in cui i familiari sono stati chiamati per i gioielli e il detective sfotte la "capigliatura" dell'ispettore. Kupner gli dice che i gioielli non sono mai arrivati in archivio e Nico dice di non aver notato nulla di strano al riguardo. Ma Sanreau rovina la festa, dicendo che il fratello della quinta vittima era a un matrimonio e non poteva aver ucciso Debray, affermando che la sua moto gli è stata rubata e solo in quel momento Nico realizza che non era per vendetta e che Debray aveva un complice.


-Non è finita: Laura lavora assieme a Mara sul video della morte di Debray e in quel momento Laura nota la maglietta indossata dalla vittima e ripensa a un fatto avvenuto cinque giorni prima della morte di Serena, dove un insegnante è stato assassinato, appunto Haskell Debray. Così Laura dice a Mara di stare con Serena e si incontra con Nico il quale le dice che il fratello della quinta vittima non è l'assassino, mentre Laura le dice che Debray era già morto cinque giorni prima di Serena, confermando che il vero killer è ancora là fuori.


-Vicolo cieco: Laura e Nico lavorano su delle registrazioni fatte durante il furto della moto e l'assassinio di Debray e notano che sul polso destro ha un tatuaggio e Nico propone di mostrare la foto a Jenny, per vedere se scopre qualcosa. Ma a un tratto le immagini iniziano a scomparire, come se venissero cancellate mentre loro le stanno vedendo, un'azione che solo qualcuno di molto abile, e vicino alla polizia, poteva fare. Così Laura e Nico escono fuori e riflettono sul da farsi; il killer che vuole uccidere Serena si spacciava per Debray quando chiamò alla sua trasmissione, per depistare tutti, e Laura si chiede come potesse non sapere che qualcuno, noto per essere un killer, avrebbe detto che non era responsabile di quanto avvenuto e i due concordano sul fatto che Haskell sia stato ucciso per evitare che il vero killer uscisse allo scoperto, come avvenuto nella timeline precedente, cinque giorni prima che Serena venisse uccisa, il che significa che la bambina è ancora in pericolo. Non resta che capire di chi si tratta e l'unico che può arrivare a quell'uomo, dato che è collegato alla polizia, è la persona che forse è più collegata a lui di chiunque altro, almeno da quanto abbiamo visto: Tom Price.


-Aiuto improbabile: I due spiegano quanto accaduto a Tom e lui chiede se le immagini stavano sparendo mentre le guardavano e Laura gli spiega che solo la polizia poteva farlo, dato che togliendo lei, soltanto loro sapevano dell'arresto di Debray, una teoria azzardata secondo Tom (ma guarda un po') e Laura spiega che la cosa peggiore è che i gioielli di Debray non sono mai arrivati all'archivio (ma noi sappiamo chi è stato, vero Tom? La sua espressione in questa scena è senza prezzo!). Il nostro procuratore chiede che vantaggio ci sarebbe a rubare delle prove da un morto e Laura non lo sa (povera lei), ma sa che chiunque ha ucciso Debray è ancora la fuori e chiede a suo marito di far parlare questo poliziotto, cosicchè possono arrivare al killer prima che colpisca di nuovo e Tom fa lo spiritoso, dicendo che è quello che farà. In seguito la segretaria di Tom, Janet, nota che Serena indossa lo zaino di Jesse, il quale è venuto nel loro ufficio qualche giorno addietro (probabilmente Laura ha ripensato a quando Tom ha procurato i biglietti per il concerto). Una volta usciti, Tom prende Nico in disparte e gli dice:

"If there were anything I could do to ease your family's pain, I would do it. So I hope I can count on you not to pursue the matter through my wife."


Nico capisce ciò che gli ha detto e, prima di andarsene, aggiunge:

" 'Cause you and me, we both know how important it is to be able to count on somebody."


-Laura inizia a non fidarsi: Nico chiede aiuto a Jenny per il tatuaggio sul polso del poliziotto corrotto e lei dice che non può farci nulla. Ma Nico si irrita, dicendo giustamente che con tutta la tecnologia del mondo, non possono migliorare l'immagine e salvare così la vita di una bambina, così le chiede di trovare un modo. La mattina dopo Laura si sveglia e va a comprare la colazione per tutti e Tom le assicura che ha già mandato gli investigatori e che le farà sapere appena ha qualcosa. Mentre ritorna a casa Laura urta accidentalmente un uomo, vestito come l'assassino di Debray e quando se ne accorge, Laura gli corre dietro, ma invano. Poi rientra a casa agitata e chiede a Serena se ha visto quell'uomo e la bambina le dice che ha portato qualcosa per suo padre, una busta gialla. Poi lei va nello studio di Tom, la cui porta è bloccata. Lui le apre e Laura gli dice che l'uomo che ha ucciso Debray è venuto lì a portargli qualcosa, e naturalmente Tom pensa che lei scherzi. Poi le dice che sicuramente è traumatizzata e le chiede se lo ha visto in faccia quella sera e ovviamente lei dice di no e poi le chiede se ci fosse un qualche elemento che glielo avesse fatto tornare in mente e lei dice che non c'era nulla di specifico e alla fine gli chiede che cosa era il pacco e lui le mente spudoratamente, dicendo che era uno scatolone dall'ufficio e non fa riferimento a una busta, lasciando Laura piuttosto confusa. Lei esce per andare da Serena e nel frattempo Tom stava già provvedendo a far sparire il contenuto della busta, distruggendolo in un tritacarte.

VERDETTO

In questo quarto episodio la storia sembrava risolversi e invece in pochi istanti la situazione si fa più complicata per i nostri protagonisti. Vediamo che l'intesa fra Laura e Nico cresce sempre più e il secondo inizia ad aprirsi e a mostrare il suo lato umano, rendendolo un personaggio più interessante del previsto. Intanto Tom non ha idea del fatto che Laura sospetta qualcosa e si tradisce, facendo trapelare qualcosa di davvero losco e spero che Laura non ci metta molto a scoprirlo. In breve un episodio semplice e avvincente e chissà come proseguirà la storia.

Ci vediamo la prossima settimana con l'anteprima del quinto episodio! Continuate a seguirci!

Un saluto alle affiliate

Collabora con noi!
Stiamo cercando autori per news e recensioni di Daredevil, Inhumans, The Punisher, Jessica Jones, Iron Fist, The X-Files, Shadowhunters, The Flash, Supergirl, Hawaii Five-O, Homeland, Empire, House of Cards, Mr. Robot, The Deuce, Supernatural, The Big Bang Theory, How To Get Away With Murder, IZombie, Legion, Luther, Scandal, This Is Us, Orphan Black. Inoltre newsers per Stranger Things, Game of Thrones, The Originals, The Handmaid’s Tale e Narcos.
È richiesta un'ottima conoscenza della lingua italiana e una buona conoscenza della lingua inglese.
SCRIVETECI! contatti@lostinaflashforward.it


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

Posta un commento