HOW TO GET AWAY WITH MURDER - "Stay Strong Mama". Recensione 4x06


L’episodio di ieri intitolato “Stay Strong, Mama”, è stato uno dei più avvincenti. La serie sempre più vicina al winter finale è arrivata ad un punto cruciale della storia, in cui personaggi appena entrati e ancora non ben inquadrati nel ruolo, come Isaac Roa, sono emersi in maniera preponderante.


Per la prima volta sappiamo qualcosa di più sul terapista. Isaac prova una sorta di empatia con Annalise. Nonostante questo stenta a compiere il suo dovere, risultando un pessimo terapista. Non rivela all’avvocato che la sua ex assistente si è presentata da lui sotto mentite spoglie. Roa ci appare come l’alter ego della Keating. I due personaggi sono molto più simili di quanto si possa pensare. Entrambi devono fare i conti con un doloroso passato a cui è impossibile scappare, perché prima o poi bisogna fare i conti con lui. Anche se la moglie gli suggerisce di affidare Annalise alle cure di un altro terapista, per evitare un coinvolgimento eccessivo, Roa non accetta di lasciare andare la sua paziente. Isaac è consapevole che Annalise potrebbe esplodere da un momento all’altro, a causa delle sue tendenze suicide. La Keating sa di non poter essere sempre forte.  



Nel frattempo Laurel, Michaela e Oliver procedono sempre più spediti nelle ricerche all’interno della Caplan & Gold contro il padre di Laurel. Ad arrestare le indagini è l’arrivo improvviso di Jorge. Il padre di Laurel, si trova in città per incontrare i legali dello studio e la mentore di Michaela, Tegan. L’uomo deve discutere sull’Antares Technologies, l’azienda su cui i ragazzi stanno indagando. Finalmente scopriamo perché l’uomo ha ordinato l’omicidio di Wes. La sua società stava per debuttare in borsa e il ragazzo era a conoscenza di notizie che avrebbero compromesso l’esordio in borsa e la sopravvivenza della stessa azienda.



Michaela, emerge sempre di più grazie alla sua tenacia e determinazione. La ragazza ha conquistato la fiducia di Tegan, tanto che la donna le confida i piani di Jorge Castillo. Michaela pur aiutando l’amica, non riesce a schierarsi contro Tegan e rovinarle così la carriera. L’avvocato è una donna scaltra e intelligente, che è arrivata molto in alto nel suo lavoro di sicuro non perché si è fidata del primo arrivato. Quindi il suo interesse per Michaela e la voglia di rivelare informazioni scottanti, sono dettati da semplice strategia, perché sospetta di lei, oppure si fida realmente della tirocinante? La lealtà ambigua di Michaela verso Laurel, ha messo in crisi il suo rapporto con Asher. Il ragazzo ha deciso di non unirsi agli amici nella ricerca della verità sulla morte di Wes. Il giovane ferito dalle continue menzogne di Michaela, non accetta di essere stato messo da parte. Asher vuole  incontrare Frank a casa di Bonnie, ma l’uomo all’insaputa di entrambi, si trova con Laurel. Asher trova Bonnie in lacrime dopo essere stata licenziata dal capo, Denver, per avere una coscienza ed essersi alleata ad Annalise, nella sua battaglia.


Nel frattempo Connor, sta collaborando con Annalise per la Class Action, tra i due sembra essere tornato il sereno, chissà se l’obiettivo in comune è in grado di fargli superare i loro problemi personali. Per ora la donna sembra essere vicino al ragazzo, proteggendolo dalle parole del padre. Annalise pensa che ad essere inadatto a Connor sia lui e non il suo ragazzo Oliver.


Nel flash forward della puntata vediamo Roa trovare una chiamata senza risposta di Annalise dall’ospedale. Subito dopo la conversazione telefonica di Isaac rimane in sospeso e c’è il cambio dell’ambientazione. La telecamera si sofferma sul sangue che scende lungo un condotto di scarico, nella camera di Annalise. La donna si trova ai piedi della doccia insanguinata.


Il flash forward ci svela la prima vittima di una delle scene del crimine. Bisogna capire se l’avvocato è stato il bersaglio di un’aggressione o se ha deciso di farla finita, visto i precedenti. Data la presenza di Asher dietro le sbarre e la presenza di un’altra scena del crimine, entrambe le opzioni possono essere plausibili. Visto che siamo vicino alla pausa invernale, non ci resta che aspettare le prossime puntate in cui la maggior parte delle domande ancora in sospeso troveranno risposta. 

Un saluto agli amici di: Serie tv conceptTelefilmiamoMultifandom is a way of lifeMultifandom» A fangirl thing.Every Fandom has a storyLe regole del delitto perfetto ItaliaHow to Get Away with Murder • Italia •Subtitles On Demand


Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Francesca Baranello

Posta un commento