THE FLASH - Recensione episodio 4x13 "True Colors"

#Credo di star per impazzire, si, credo proprio di star per impazzire, perché c'è un ragazzo che si chiama The Flash#

Nell'episodio precedente:
Il direttore comunica a Barry di aver installato una telecamera appositamente sulla sua cella, ed ora sa chi è veramente. Sa che lui è Flash! Successivamente fa portare Barry in una cella studiata apposta per i metaumani, e chiama Amunet, dicendole di aver catturato un pezzo grosso ed ora vuole fare affari con lei.
 
In questo episodio, il direttore fa dare ad Amunet un'occhiata alla sua collezione di metaumani. Spiega alla donna che questa sezione della prigione è stata costruita sulle rovine della vecchia prigione, e la rassicura dicendo che in questa zona non ci sono telecamere, nessuno quindi potrà ficcare il naso nei loro affari. Amunet emozionata afferma di volerli avere tutti quanti. Come se fossero Pokèmon.
Da notare il fatto che i metaumani mostrati, sono quelli catturati da Flash in questa stagione, ovvero i passeggeri dell'autobus travolto dalla materia oscura.
Ralph va nel suo ufficio da investigatore e dentro vi trova una sua vecchia conoscenza. Un uomo che dopo avergli dato della brutta copia di Zack Efron, gli espone un nuovo caso da investigare. Ralph però rifiuta l'offerta, gli dice di essere cambiato, ora ha dei nuovi amici, delle brave persone, e non vuole più tornare alla sua vecchia vita.
Bravo Ralph.

Ad Iron Heights, Iris (che ha pensato bene di uscire in vestaglia) e Cecile (la donna incinta che legge la mente), vanno a visitare Barry. Il direttore Wolfe ferma le due donne, e le avvisa che Barry non può essere visitato poiché è stato coinvolto in una lite, ed ora è in una cella di isolamento. 
Direttore bugiardo, esci Barry Allen!
Fortunatamente Cecile utilizza i suoi poteri contro di lui e scopre il suo piano.
Ai Laboratori STAR le due donne parlano dell'accaduto insieme agli altri componenti del Team Flash. Cercano quindi varie opzioni per fermare il piano di Wolfe, ma al momento niente sembra efficace. Tra l'altro la mente del gruppo, il dottor Wells, non gli può aiutare perché si trova su Terra-2 dalla figlia. 
Dopo poco arriva Ralph, che racconta cosa gli è accaduto. Mentre parla del suo ex socio, pian piano prende le sue sembianze, ed i ragazzi si rendono conto che Ralph, oltre ad essere allungabile, riesce a prendere le sembianze delle persone. Ed ecco il piano: sfruttando questa dote, saboterà il piano di Wolfe prendendo appunto le sue sembianze.
Più che Elongated Man, dovrebbero chiamarlo Ditto.
Nelle celle per metaumani, Barry fa capire ai suoi compagni di prigionia che Amunet è pericolosa e ciò che gli attende non è per niente bello.
Questa conversazione viene vista nei monitor di... indovinate un pò? DeVoe e Marlize, che sbucano dal nulla come se niente fosse. La donna si rende conto che Wolfe gli ha messo i bastoni tra le ruote ed ora vuole trovare un modo per rimediare e quindi ristabilire gli avvenimenti secondo i loro piani. Ben vi sta!
DeVoe però incomincia a pensare che Marlize si stia allontanando da lui, dubitando sulla loro relazione. Ve la siete cercata!

Barry escogita un piano per evadere: utilizza il contenuto del suo cuscino per otturare il gabinetto. Quando l'inserviente interviene per renderlo di nuovo agibile, Barry manomette furtivamente la sua ricetrasmittente per recuperare le batterie al suo interno.
Grazie alle sue abilità da scienziato, il ragazzo, usufruendo delle batterie rubate e di qualche attrezzo di fortuna, crea un composto chimico in grado di sciogliere la serratura della sua cella. Dopo essersi liberato, fa uscire dalle celle anche gli altri metaumani reclusi.
Da questo momento inizia la loro fuga da Iron Heights.

Sarò ripetitiva, ma Barry barbuto con la divisa da prigioniero non è affatto male. Ha un fascino che Iris levati proprio.
Ai laboratori, Caitlin e Cisco incoraggiano Ralph a diventare Wolfe. Dopo vari tentativi e vari discorsi motivazionali dei due ragazzi, l'uomo elastico riesce a raggiungere il suo obiettivo.
Successivamente, Ralph/Wolfe entra in un bar, mentre il Team Flash lo guida tramite gli auricolari. L'uomo viene portato da Amunet, dove le comunica che l'accordo è stato posticipato a causa di una fuga di informazioni per conto della polizia. La donna inizia a sospettare su chi ha davanti, ma Ralph grazie ai suoi atteggiamenti riesce ad essere convincente. Peccato però che il suo corpo lo tradisce, ed improvvisamente ritorna alla sua identità originale, costringendolo quindi ad abbandonare il posto il più velocemente possibile.
Il vero Wolfe invece rassicura Amunet, il loro accordo è rimasto invariato. Beh, quasi, visto che le celle dei detenuti sono vuote. 
Ti hanno fregato.
I ragazzi del Team Flash non si danno per vinti, ed hanno un nuovo piano: andare ad Iron Heights e fermare Amunet. Ralph però è scoraggiato da quello che è accaduto, decide quindi di farsi da parte per non deludere ulteriormente i suoi amici. 
Per favore levatemi Iris la comandante dalle scatole perché mi irrita. E non poco.
Caitlin, che è una brava ragazza, raggiunge un Ralph ubriaco nel suo ufficio e tenta di sollevargli il morale, ma non ci riesce. Così ricorre alla sua parte cattiva, Killer Frost, che sbattendo in faccia all'uomo elastico la dura verità, riesce a convincerlo. Tra l'altro gli da un'idea su come intervenire per salvare Barry.
In realtà questa Killer Frost non era poi così cattiva, dove è finita la sua crudeltà?
Ad Iron Heights, i detenuti si incamminano in delle gallerie sotterranee. Dopo un pò di cammino, riescono a trovare una porta che conduce alla vecchia prigione, dove superata la soglia non ci sono più inibitori di poteri, dando loro quindi la possibilità di scappare usufruendone. Iniziano quindi a trovare un modo per sbloccare la serratura. 
Dopo vari tentativi la serratura si apre, escono dai cancelli, riacquistano i poteri e finalmente sono liberi di andare. Tutto questo però è stato fin troppo facile, infatti ecco che con un COLPO DI SCENA, Wolfe spara a Barry una cavigliera che neutralizza i suoi poteri.
Gli altri detenuti tentano di unire le forze contro il direttore, ma l'uomo con astuzia, decide di pararsi le chiappettine rivelando la vera identità di Flash
Qualcuno lo prenda a sberle!
I detenuti così fanno un cambio di vittima, ed indirizzano i loro poteri sul povero Barry. Fortunatamente la donna fortunata (scusate il gioco di parole) ha preso in simpatia il ragazzo e decide di aiutarlo mandando i detenuti K.O.
La questione però non finisce qui, Wolfe ordina di sparare ai due fuggitivi senza ucciderli. In quel preciso istante interviene Amunet, che dà del bugiardo all'uomo e decide di prendere in mano la situazione. Nuovamente la donna fortunata interviene con i poteri mettendo K.O. anche questi.
I ragazzi ora possono fuggire? No, perché c'è un altro COLPO DI SCENA! Quella cacca di DeVoe è ritornato all'attacco, disattivando i poteri dei detenuti, mentre Amunet se la svigna. DeVoe utilizzando i bracci robotici della sua sedia futuristica, risucchia i poteri dei metaumani. Barry vedendo ciò, fa il possibile per correre (senza poteri da velocista) dalla sua nuova amica, ma appena la raggiunge si rende conto che DeVoe ha preso possesso del corpo della donna. Dopo di che viene scaraventato su un muro.
Successivamente il pazzoide con sembianze femminili, uccide il direttore Wolfe. Evviva. 
Tutto questo viene visto dagli occhi increduli di Marlize, che sembra disgustata dai gesti compiuti da suo marito.
Hai voluto fare la doppiogiochista e piagnuccolare in tribunale? Bene, ora prenditi le responsabilità del mostro che hai creato!

DeVoe abbandona la scena, mentre Barry si trova davanti ad un tappeto di uomini. 
Da una rottura sbucano Killer Frost e Vibe, che dopo essersi resi conto della situazione, liberano Barry dalla cavigliera e cercano di portarlo in salvo.
Perché stanno facendo diventare questi due personaggi inutili? Non è giusto! Possono dare tanto con i loro poteri, ma non vengono sfruttati.
Barry decide di non seguirli, vuole essere liberato legalmente e quindi gli dice di voler rimanere in carcere. 
Barry ma che cavolo stai facendo? Corri, cacchio Barry, corri!
L'indomani, Cecile ed Iris si trovano di nuovo davanti al giudice per convincerlo sull'innocenza di Barry. L'uomo però si dimostra scettico e mentre dichiara nuovamente il ragazzo colpevole, ecco un... aspettate un attimo... COLPO DI SCENA! DeVoe, quello originale, entra in sala. What? L'uomo dimostra di essere vivo e vegeto, tutto quello che è successo è stato solo un malinteso. Da notare che tutto ciò è accaduto sotto gli occhietti increduli della mogliettina. Il fatto però è che quello che hanno davanti in realtà è il nostro gommoso Ralph che ha iniziato a padroneggiare i suoi poteri.
Finalmente Barry è assolto e può tornare in libertà!
Era ora! Una nuova gioia per Barry!
A casa West si festeggia il ritorno di Barry a suon di bollicine. Joe da brava nonnina, promette di rimetterlo all'ingrasso perché è troppo sciupato. Mentre il ragazzo ritorna a sprigionare zucchero ovunque con la sua mogliettina. Coff. Scusate, mi era salito un conato di vomito. Dicevo, durante il brindisi, Barry si rende conto di una cosa: DeVoe ha risucchiato i poteri esclusivamente dai metaumani che erano presenti nell'autobus famoso. Questo lo conduce alla prossima vittima: Ralph.
Diciamo che però la questione era scontata. 
Nel frattempo nel laboratorio futuristico dei DeVoe, il pazzoide copia il Team Flash sfoderando a sua volta altre bollicine. La moglie però è contraria ai festeggiamenti, perché il piano iniziale sta prendendo una brutta piega. DeVoe decide quindi di riprendere possesso della donna versando le lacrime del metaumanochefainnamorarelepersone nel suo bicchiere. Marlize infine, dopo aver sorseggiato il liquido, ritorna a pendere completamente dalle sue labbra.
Il bello è che DeVoe stesso ammette che il Team può festeggiare ogni tanto.

L'episodio finisce con varie scene lesbo. A caso.

Dove vuole andare a parare DeVoe? Ma soprattutto, perché è rimasto nel corpo della donna? 

Avviso: lo show The Flash farà un'altra pausa e ritornerà il 27 febbraio.

Ecco il promo della prossima puntata:
Ti sei perso le recensioni delle altre puntate?
Recensione ep. 4x01 "The Flash Reborn" / 4x02 "Mixed Signals"
Recensione ep. 4x03 "Luck Be a Lady"



Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Viviana Malerba

Posta un commento