THE FLASH - Recensione episodio 4x16 "Run, Iris, Run"

Mi chiamo Barry Allen e mia moglie è la donna più veloce del mondo.

E' un nuovo giorno, notte per la precisione, ai Laboratori STAR, dove il dottor Wells vuole trovare assolutamente un modo per sconfiggere quel pazzoide di DeVoe. Come tutti sanno, la notte porta consiglio, ed infatti l'indomani Harry mostra al team una soluzione: diventare il Pensatore 2.0. Per diventarlo però deve seguire la stessa procedura di DeVoe, ovvero creare un Cappello Pensante (come lo chiama Cisco) e farsi colpire dalla materia oscura. Non tutto il team però sembra essere d'accordo, infatti Cisco disapprova. Il ragazzo è preoccupato per la salute del suo amatissimo dottore.

Joe incontra Barry da Jitters per comunicargli brutte notizie. Così, giusto per far deprimere ancora di più quel povero ragazzo. Infatti Joe, gli comunica che non può ancora riavere il suo lavoro, perché il sindaco vuole incontrare di persona DeVoe. Come dice il detto: se non vedo non credo.
Dopo di che gioca a fare il sensitivo, e prevede che uno dei metaumani dell'autobus si farà vivo. E così è stato! Neanche il tempo di dirlo che subito compaiono non uno, ma due mataumani!

Questi due metaumani si trovano in una banca, di cui uno la sta rapinando (più in là si scoprirà che è un metaumano originale... ha avuto i poteri come Flash) e l'altro gioca a fare l'eroe (è questo il metaumano dell'autobus). La situazione diventa stramba quando il metaumano buono frega i poteri del rapinatore e se ne scappa. Ironico eh?

Cisco, è un fan del programma Mistero, tanto che ha iniziato a parlare proprio come il conduttore. Comunica infatti al team che la perdita dei poteri del metaumano originale non è una coincidenza.

Iris sta passando un momento di crisi esistenziale. Si è resa conto pure lei che non serve a niente in quei laboratori, e quindi ha deciso di recuperare un po' di dignità e far vedere che in fondo può servire a qualcosa. Muove quindi le chiappette, si scolla dalla sua poltroncina, e va insieme al padre ad interrogare il metaumano ruba poteri.
Ma sta zitta! Chi ti ha nominato leader? Secondo me ti sei autoproclamata tale durante i tempi bui senza Barry.

Durante l'interrogatorio, il metaumano che ruba i poteri (Matthew) non vuole rispondere alle domande, anzi, decide bene di puntare un bisturi sul collo di Iris. Lo sanno tutti che i personaggi inutili sono i primi che vengono bersagliati dai cattivoni. Flash quindi arriva in soccorso. Commette però un grosso errore: lo tocca. Innesca così un trasferimento di poteri. Il succhia poteri, trasferisce i poteri di Flash ad Iris.
Il risultato? Non solo Iris è inutile, ma quando cerca di essere utile succedono queste cagate.
Iris velocista? Ma che è sta cafonata?

Ai laboratori la situazione ha preso varie pieghe:
- Cisco rinomina il succhia poteri Melting Point. Secondo lui e il resto del team, questo potere può ritornare utile contro DeVoe. L'uomo deve riuscire a risucchiare i poteri dello psicopatico, prima che questo lo faccia nei suoi confronti.
- Il dottor Wells è intento a costruire il suo Cappello Pensante, ma riscontra dei brucciacchiosi problemi.
- Barry soffre per la sua perdita della sua velocità, che rivuole il prima possibile. Questo lo rende ancora più depresso del solito, mentre la sua adorata mogliettina gli sventola i suoi poteri sotto gli occhi.

E' arrivato il momento, per Iris la velocista, di entrare in azione. La ragazza deve salvare la gente da un edificio in fiamme. Peccato che la salvatrice deve essere salvata a sua volta. Fortuna che c'è Vibe che la va a raccattare.
Stimo invece Ralph, perché è l'unico che la pensa come me: Iris è inutile sia nel team che come supereroina. Ok dai, sono buona, concediamole il beneficio del dubbio, alla fine è alle prime armi.
Per quanto riguarda il televoto: "Chi vuoi far diventare leader al posto di Iris?", avevo messo tra i candidati Wells e Barry. In questa puntata abbiamo visto benissimo che il vincitore è: Wells! Si, perché Barry è decisamente più bravo sul campo, ed è un grosso spreco dietro ad una scrivania. 
Cisco vedendo le circostanze, si convince e decide di aiutare Wells, ma a due condizioni:
1. Il Cappello Pensante non deve utilizzare materia oscura.
2. Se Wells inizia a diventare pazzoide come DeVoe, verrà fermato.
Wells accetta. Tra l'altro chiama Caitlin, Elsa. E' tutto così meraviglioso!

La fiera dell'ironia continua. Matthew ha trasferito i poteri del metaumano originale, ad un tizio gli stava accanto durante la rapina. Questi poteri devono avere qualcosa di malvagio, infatti anche il tizio ora vuole rapinare Central City. La velocista viola interviene e correndo sull'acqua crea un maremoto che raffredda i bollenti spiriti del rapinatore. 
Problema risolto.

Ai laboratori Matthew riconsegna la velocità a Flash. Altro problema risolto!
Barry ora è un po' meno depresso.
Il team spiega a Matthew che se vuole veramente aiutare la gente, deve rimanere nel team per sconfiggere DeVoe.
Ralph, che era l'unico a cui gli stava sulle palline natalizie Iris, è rimasto abbagliato dalle sue gesta sul campo, ed ora anche lui pende dalle sue labbra. E se Ralph ha ragione? E se Iris è un pochino utile?
Tra l'altro la ragazza ritorna a fare l'unica cosa di cui è capace: la giornalista.

Cisco aiuta Wells ad essere il Pensatore 2.0 e ci riescono! Harry indossando il Cappello Pensante, non sa ancora in che casa di Hogwarts deve andare, ma in compenso rimedia i nomi degli ultimi due passeggeri dell'autobus. Easy!

Chi sono questi due metaumani?
Che poteri hanno?

Ecco il promo della prossima puntata:

Ti sei perso le recensioni delle altre puntate?
Recensione ep. 4x01 "The Flash Reborn" / 4x02 "Mixed Signals"
Recensione ep. 4x03 "Luck Be a Lady"



Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Viviana Malerba

Posta un commento