COLONY - #RewatchTime: 2x05 "Company Man"

“The only thing that matters is righting this ship, and we’ll both do whatever it takes to do that, right? That means playing our roles… me the good soldier, you the good citizen.”
Ben ritrovati con il #RewatchTime di Colony! Il quinto episodio della seconda stagione ci riporta dritti all'azione, con il ritorno di Broussard, Will che riprende il suo "vecchio lavoro" in un ambiente non uguale a quello che aveva lasciato e i rischi legittimi di Katie nel proteggere i suoi figli.

ARTICOLI CORRELATI: #RewatchTime: 2x04 "Panopticon"

TITOLO: Company Man

Regia: Tim Southam

Scritto da: Liz Phang

VOTO:


COMMENTO

L'episodio si apre con Broussard e il suo gruppo, che riescono a immobilizzare un drone con il congegno rubato dal RAP, in modo da poter installare una telecamera su di esso. Al campo di lavoro Snyder e Jenkins stanno osservando qualcosa all'esterno, ma a un tratto vi è un esplosione all'interno e i due scoprono che qualcuno ha tentato di creare un ordigno, ma senza successo. Will e Katie fanno una passeggiata e lui le dice che ha intenzione di scoprire che cosa Jennifer sa su di loro, ritornando al suo posto di lavoro, mentre lei dovrà badare a Charlie e Grace. Will entra nel quartier generale e Bennett gli fa' il terzo grado, sperando di trovare qualcosa di anomalo, ma alla fine lo reintegra col suo nuovo partner, Burke. Broussard rimprovera i suoi compagni per il rischio corso col drone e assieme scoprono che il Muro, oltre che a dividere le sezioni delle città, funge da casa per i droni e che questo emette uno strano suono. Jenkins fa mettere tutti in riga per scoprire chi è stato a far esplodere la bomba e Snyder gli impedisce di colpire Bram, convocandolo per sapere se ha scoperto qualcosa sulla ribellione. Will inizia a chiedere di Jennifer, ma sia Burke che Betsy evitano la questione, accenando al reparto di sorveglianza. Broussard decide di portare la registrazione a un suo amico fidato, Hennessey, per scoprire di più, trovando il tempo di intrattenersi con una donna. Maya chiede a Bram dell'improvviso affetto di Snyder verso di lui e gli offre l'occasione per contribuire al suo piano, fornendo due nomi per la bomba. Burke mette alla prova Will con le informazioni sull'attacco al centro di reclutamento e lui sfoggia il suo intuito, mentre il suo partner ha in mente di rovesciare Broussard, anche se lui non è diretto responsabile di tale attacco. Una volta avuti i nomi, Snyder va a prelevare i due sospetti per interrogarli, ma invece Jenkins li uccide a sangue freddo. Katie va a recuperare Charlie, uscito per "fare rifornimento", e giustamente butta fuori di casa Lindsay, dimenticandosi per un momento di essere sorvegliata. Intanto il quartier generale dell'Occupazione viene colto da un esplosione e approfittando del caos, Will va nel reparto di sorveglianza, realizzando che in realtà le cose sono ben più complicate. Snyder mette in guardia Bram sulle conseguenze delle azioni di Jenkins e viene informato di un misterioso carico arrivato al campo, informazione che Bram passa a Maya, confermando la sua lealtà verso di lei. Will va a casa di Jennifer e non la trova, eccetto che la casa è stranamente pulita; lui informa Katie del fatto che le potrebbe essere successo qualcosa, mentre lei dice che deve andare da Maddie a scusarsi per Lindsay. Maddie le dice che dovrebbe prendere seriamente il suo lavoro nel Greatest Day, cosa che lascia Katie decisamente interdetta e in dubbio sulla verità delle sue parole e per tranquilizzarla, Maddie le mostra lo status di Bram, ma viene chiamata da Nolan e Katie, approfittando della sua solitudine, scarica i dati su una pendrive.
Episodio equilibrato, che ha visto il ritorno di Broussard, assieme a uno sguardo al Muro, e un clima teso tanto per Will, ritornato al suo vecchio impiego, quanto per Katie, la quale sfoggia il suo istinto in modo rischioso e logico allo stesso tempo, con un interessante sguardo alla vicenda di Bram.

EASTER EGG


-I responsabili dell'attacco al centro di reclutamento hanno un simbolo di riconoscimento, vale a dire l'impronta di una mano di colore rosso, che fa capire che Broussard non ha nulla a che vedere con questo gruppo.


-Broussard va a trovare il suo contatto Hennessey in un cinema dove trasmettono film in bianco e nero, ancora in piedi dopo l'Arrivo.

NOTE DI INTERESSE


-In questo episodio conosciamo Hennessey (William Russ, Boy Meets World) e Morgan ha una nuova interprete, Bethany Joy Lenz (One Tree Hill), che ha rimpiazzato Thora Birch, impossibilitata a riprendere il ruolo.

-Grazie al team di Broussard scopriamo che il Muro contiene al suo interno i droni che svolazzano per la città e in esso è stato registrato un suono, che forse vi sembrerà familiare, se ripensate alla trasmissione del 1969.

-Verso la fine dell'episodio, Snyder riceve la notizia dell'arrivo di un particolare carico, la cui natura è sconosciuta, almeno fino all'episodio in questione.

-Il caso di Jennifer si infittisce, specialmente con le misteriose parole che Burke dice a Will fuori casa sua, cioè che lei non era una persona adattabile e che non aveva le potenzialità per sopravvivere nel nuovo sistema. Ora ci resta capire se è morta, oppure è stata allontanata dal blocco.

Ci vediamo domani con il nostro ripasso del sesto episodio!

TUTTE LE NOTIZIE SULLA STAGIONE 3!


Un saluto alle affiliate
Colony Italia,I Drogati di Telefilm, Cinema, Movie and Pop Multifandom il mondo che non c'è, Josh Holloway Italia Serie tv Concept
Talk About Telefilm


Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

Posta un commento