THE FLASH - Recensione episodio 4x21 "Harry and the Harrisons"

Mi chiamo Barry Allen e mi piace tanto abbracciare il pavimento.

Siamo arrivati all'episodio 21, mancano solo due puntate alla fine della quarta stagione, ed ancora non ho capito dove si vuole andare a parare! Anche questa puntata è stata piatta, 40 minuti per ottenere soltanto una bomba da Amunet e un possibile aiuto dai cittadini. Davvero? Due cagate del genere quasi alla fine della stagione? Due sono le mie previsioni, o stanno concentrando il massimo dell'azione nel finale, oppure stanno mandando a quel paese la trama. 
Al momento sono un po' delusa, come ho detto nelle recensioni precedenti, la stagione si era presentata bene, poi gli autori hanno iniziato a drogarsi e a scrivere il resto della storia con le chiappe. Vedremo come andrà a finire.
Quello che voglio sapere invece, è quando si decideranno a darci più informazioni sulla ragazza misteriosa. A questo punto inizio a pensare che o la metteranno come colpo di scena nel finale, oppure è un indizio per la trama della quinta stagione.
Andiamo ad analizzare la puntata:

Cisco, Wells e gli Harrison
Come abbiamo visto nelle puntate precedenti, il cappello pensante ha fatto diventare scemo il povero dottor Wells. Cisco, in questa puntata si dedica a lui, e per aiutarlo decide di convocare il Consiglio dei Wells (quei strambi Wells dai vari accenti che abbiamo visto nell'episodio 6, tra i quali Wells il grigio, ma questi sono piccoli dettagli). Queste bestie però, una volta appresa la notizia, decidono di cacciare il doc dal consiglio poiché non è più intelligente come loro.
Cisco passa al piano B: convocare il Consiglio degli Harrison! Poco dopo si scopre che questi sono gli scarti dell'altro consiglio. Diciamo che Harry non sta proprio in buone mani. Infatti il frutto della riunione non è una soluzione fisica per il suo problema, ma sentimentale. Si, perché il doc capisce che per compensare il suo deficit, deve iniziare a provare dei sentimenti (cosa a lui un po' ignota) e quindi ragionare con quelli.
In questo modo, Harry il sentimentale, scopre magicamente perché DeVoe non ha ancora ultimato il suo piano: lo psicopatico è triste per la sua mogliettina.
Povero DeVoe innamorato.
Comunque la questione di Harry il sentimentale mi fa troppo ridere.
Sconfiggere il nemico con l'aiuto dei cattivi
Il team Flash non sa più che pesci prendere: non sanno dove sia finito DeVoe e come fermare il lancio dei suoi satelliti. Siccome si è ben capito che DeVoe ha un'aura potentissima, mentre Flash è diventato una patata, a Caitlin le viene in mente una soluzione un po' particolare: collaborare con Amunet
Questa collaborazione si rivela abbastanza complicata perché per prima cosa, i ragazzi devono cercare la donna che è ormai scomparsa da qualche tempo, e una volta ritrovata, devono cercare anche i suoi metallini che utilizza per creare il pugno d'acciaio. 
Il rapinatore di metallini è un ex scagnozzo di Amunet, il tizio dell'occhio di serpente, che ha deciso di fare soldi vendendoli.
I ragazzi lo trovano ed inizia un bizzarro scontro, perché ormai gli scontri sono diventati una barzelletta. Joe e Caitlin fermano il carico a suon di pallottole e ghiaccio, mentre Amunet e Flash affrontano occhio di serpente. Anche questa volta Flash entra in modalità Power Ranger, e dopo tre mosse viene messo al tappeto dal veleno. E' diventata una sua specialità, ha deciso che la sua tutina rossa può essere un ottimo tappeto, oppure semplicemente sta mettendo le corna ad Iris con la sua nuova amante, il pavimento.
Insomma facendo dei calcoli, su quattro persone, il supereroe non fa nulla, gli umani recuperano il carico e la cattiva ferma il cattivo. Ok, tutto regolare.
Dopo tutto questo sbattimento, il team riceve da Amunet un coso metallico in grado di esplodere e mandare a cagare il piano di DeVoe. La questione è che non sanno ancora come farlo esplodere. Utilizzeranno tutta la prossima puntata per scoprirlo?
Alla ricerca di Killer Frost
Caitlin, determinata a riavere Killer Frost, ha proposto di collaborare con Amunet anche per un secondo fine. Bramava di ricevere dal suo ex capo malvagio, un aggeggio in grado di far ritornare la sua amica ghiacciata, ma quello che ottiene invece sono solo consigli, che sommati a quelli di Joe, fanno riflettere la ragazza. La strada per riavere Killer Frost è quella di riordinare le idee nella sua testolina.
Speriamo che ghiacciolina ritorni in tempo per il finale di stagione.
Utilizzo l'aiuto del pubblico
Iris, la tizia che dà comandi a caso nel team Flash, si ricorda di essere una giornalista, e come al suo solito ha in mente un'idea stupida: spifferare il piano di DeVoe con un articolo. 
Barry giustamente non è d'accordo, anche perché far capire alla gente che il supereroe della città è diventato una patata e quindi non è in grado di proteggerli, non è carino. 
Iris però insiste, e siccome a Barry oltre a fare la patata, gli interessa anche la patata, si sottomette ancora una volta alle cagate di sua moglie. Così Iris pubblica l'articolo, e sorprendentemente, la gente non va nel panico (cosa che dovrebbe essere più logica) ma inizia a rispondere all'articolo segnalando gli ultimi avvistamenti di DeVoe. I ragazzi quindi, credono di avere la questione in pugno. 
Questo mi riporta in mente Goku che ha bisogno di energia e la gente alza le mani al cielo per mandargliela.

Come andrà a finire? Speriamo che le prossime due puntate siano migliori.

Ecco il promo della prossima puntata:
Ti sei perso le recensioni delle puntate precedenti?
Recensione ep. 4x01 "The Flash Reborn" / 4x02 "Mixed Signals"
Recensione ep. 4x03 "Luck Be a Lady"



Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Viviana Malerba

Posta un commento