STAR TREK: DISCOVERY - La stagione 2 si svela al SDCC 2018!




Miei cari lettori, la seconda stagione di Star Trek: Discovery inizia a mostrarsi seriamente e lo fa in un panel ricco di novità al San Diego Comic Con 2018, in cui il cast e i produttori rilasciano delle nuove informazioni su quello che dovrebbe essere un passo più vicino al franchise che noi abbiamo imparato ad amare finora. Siete pronti per andare di nuovo dove nessuno è mai giunto prima?



Eccovi il video del panel completo dedicato alla serie, a cui hanno partecipato i membri del cast Sonequa Martin-Green, Doug Jones, Anthony Rapp, Mary Chieffo, Wilson Cruz, Anson Mount, Mary Wiseman, Shazad Latif e Tig Notaro (moderatrice del panel) e i produttori Alex Kurtzman e Heather Kadin. Andiamo a scorrere insieme i punti salienti di questo panel:



-All'inizio del panel è stato mostrato il primo trailer ufficiale della stagione, che mette già sul tavolo gli elementi forti che caratterizzeranno i prossimi episodi. Il video si apre con le parole di Burnham, che parla dello sguardo verso le stelle per cercare se stessi e che fra esse vi è un messaggio che può essere colto solo da menti molto aperte, il tutto accompagnato dalla protagonista, circondata dalle fiamme, che guarda spaventata una figura misteriosa che si avvicina verso di lei. Poi l'azione si sposta sull'istante finale che ha chiuso la scorsa stagione e vediamo entrare in scena il capitano dell'Enterprise Christopher Pike, che ora diverrà comandante della Discovery a causa di un imminente minaccia che va oltre la comprensione della Flotta Stellare. Fra situazioni rocambolesche e momenti leggeri, ecco emergere un altro tema caldo della stagione, vale a dire Spock, il quale è in congedo per cercare una risposta a una domanda che si era posto e a quanto pare la sua ricerca è collegata con la minaccia che la Discovery sta per affrontare. Insomma un trailer che lascia ben sperare per il seguito dei viaggi della USS Discovery.

-Sulla premiere della seconda stagione, il produttore Alex Kurtzman commenta così: "È così importante per noi portare qualcosa a voi tutti che sia fantastico e diverso da qualunque altra cosa in televisione."

-Il produttore ha annunciato l'arrivo di quattro cortometraggi a tema Star Trek, intitolati appunto Short Trek, della durata di 10-15 minuti; essi verranno rilasciati a cadenza mensile in Autunno e saranno incentrati su quattro distinti personaggi: Harry Mudd (il suo interprete, Rainn Wilson, ha diretto il corto in questione), Sylvia Tilly (la sua storia avrà a che fare con il suo viaggio sulla Discovery e su un improbabile amicizia), Saru (il corto dovrebbe approfondire il suo passato) e un nuovo personaggio, Craft, interpretato da Aldis Hodge (Leverage, Black Mirror), il quale si ritrova solo su una nave deserta. Kurtzman ha spiegato che questi corti sono un opportunità per raccontare per approfondire meglio l'universo di Star Trek: "Non c'è mai carenza di storie coinvolgenti da raccontare nell'universo di Star Trek che ispirano, intrattengono e mettono alla prova i nostri preconcetti o affermano principi saldi e siamo emozionati di ampliare tale universo con i Short Treks. Ogni episodio porterà delle storie chiuse mentre riveleranno indizi su quello che avverrà nei futuri episodi. E introdurranno al pubblico nuovi personaggi che potrebbero abitare il mondo di Star Trek."


-Come già trapelato dal trailer e dalle indiscrezioni rilasciate da Jonathan Frakes, vedremo uno dei personaggi più amati del franchise, vale a dire Spock. La conferma arriva da Alex Kurtzman: "Posso dirvi che, sì, vedrete Spock in questa stagione."

-A quanto pare ci saranno due ritorni piuttosto inaspettati in questa stagione; il primo potrebbe essere Gabriel Lorca, che stando Kurtzman è in "forse", e l'altro è il compagno di Stamets, Hugh Culber, confermato dalla presenza al panel di Wilson Cruz e dalle sue parole: "Questo è un capitolo in un epica storia d'amore. Tornerò ma non vi dirò ancora come." L'attore ha anche espresso quanto sia importante per lui essere parte di questo franchise: "Per me essere seduto qui con queste persone favolose e raccontare storie sulla speranza in questo momento della nostra storia sembra come un dono che io posso dare anche a voi. Questo franchise mi ha aiutato a definire il tipo di mondo ideale in cui vorrei vivere. Mi ha aiutato a definire cosa spero che il mondo possa essere cosicchè le nostre differenze non ci separino, ma che vengano celebrate."

-L'interprete di Saru, Doug Jones, ha confermato che vedremo il pianeta natale dei Kelpiani in questa stagione: "Quest'anno visiteremo il pianeta natale di Saru. Chi è la preda? Chi è il predatore. Tutte queste domande emergeranno...". Ha espresso anche il suo orgoglio nell'interpretare il primo di una razza nuova nell'universo Trek: "A più di trent'anni nella mia carriera, dopo aver indossato protesi e makeup, Star Trek: Discovery è stata una vera gioia per me perchè sono un Kelpiano e approfondirò questa specie dalle sue basi."

-Sonequa Martin-Green ha parlato del forte legame che si è creato all'interno del cast e delle sfide che ha affrontato per il suo ruolo: "Queste connessioni sono eterne. C'è una vecchia famiglia e una nuova famiglia. È una sfida e una chiamata alle armi. Devi sorgere, fisicamente ed emotivamente, e andare avanti. È ricaduta su di me la responsabilità di essere la storia che sto raccontando." Poi ha esposto il suo punto di vista su uno dei pilastri del franchise, la diversità: "L'universalità è un qualcosa per cui bisogna combattere. Devi sforzarti e devi farlo accadere. Vediamo la diversità in tutte le sue forme. È un privilegio per me recitare ed essere circondata da donne forti."

-Mary Chieffo, interprete della klingon L'Rell, parla del percorso del suo personaggio nella nuova stagione: "Sta provando ad essere il miglior cancelliere possibile di questo Impero Klingon patriarcale. Sta facendo del suo meglio per adempiere alla missione di T'Kuvma." Riguardo alla sua esperienza personale al Comic Con ha detto che ha sempre sperato di esserne parte: "Ho sognato di essere in un panel nella sala H e di essere parte di una serie in cui credo e interpretare un personaggio che così incredibilmente forte e complesso. È così commovente essere qui."

-Shazad Latif, che nella serie interpreta Ash Tyler, parla dei suoi sentimenti per Burnham: "Vuole vedere di nuovo Burnham, ma deve trovare un modo per tornare indietro. Combatterà per trovare il suo posto nell'universo."

-Riguardo all'attinenza al canone dell'universo Trek, tema molto caldo sin dalla prima stagione, Kurtzman conferma che ogni cosa verrà spiegata e che ci sarà qualche easter egg: "Avrete le risposte in questa stagione, promesso. Solo che non le avrete nel modo che vi aspettate. E ci saranno decisamente degli easter egg. Stiamo aderendo al canone in questa stagione, perciò ne vedrete alcuni."


-Anson Mount, una delle new-entry del cast e interprete di Christopher Pike, ha svelato che vedremo la Numero Uno dell'Enterprise, che sarà interpretata da Rebecca Romijin (X-Men, The Librarians), la quale riprenderà il ruolo originariamente interpretato da Majel Barrett-Roddenberry nell'episodio The Cage. Poi dice quanto sia straordinario per lui essere parte di Star Trek: "Star Trek era uno dei nostri giochi preferiti quando ero piccolo. Perciò ogni volta che cammino sul set, devo pizzicarmi perchè per me è così surreale essere in Star Trek."

Concludiamo con altre indiscrezioni trapelate dalle varie interviste fatte alla manifestazione:

-Kurtzman sottolinea come la stagione 2 migliorerà i legami fra i personaggi: "Nella stagione 2, vedrere molto più humor e relazioni fra i personaggi come viste nella serie originale. L'equipaggio avrà un'altro strato che emergerà col tempo." Poi ribadisce l'importanza di aderire al canone il più possibile e che certe cose verranno spiegate, come anche la formazione di Spock.

-Anson Mount svela di essere davvero onorato di interpretare un personaggio così iconico del franchise e per lui vedere le uniformi della serie originale reimaginate è stato favoloso, definendo il suo personaggio come un buon capitano, che non ha paura di scusarsi quando sbaglia e confermando che apparirà in tutta la stagione.

-Wilson Cruz sottolinea che il suo ritorno era inteso in senso letterale, quindi non per flashback o altri mezzi, una cosa decisamente curiosa, visti gli eventi della passata stagione.

-Mary Wiseman dice che il percorso di Tilly sarà più intenso, dato che ha ottenuto una promozione, e che il suo rapporto con Burnham sarà ancora fondamentale, come anche Anthony Rapp, che si dice grato agli sceneggiatori di aver dato al suo personaggio la possibilità di confrontarsi con le conseguenze degli eventi della passata stagione.

-Doug Jones ha confermato che in questa stagione vedremo il pianeta natale di Saru, come anche la sua famiglia, e i risultati del suo legame con Burnham, ora più rinvigorito.
Ed eccovi delle foto promozionali della seconda stagione:
Collaborazione fra equipaggi in questa prima immagine; notate il design delle uniformi degli uomini dell'Enterprise, con stile nuovo ma vecchi colori. Al centro vi è Linus, un ufficiale Sauriano, interpretato da David Benjamin Tomlinson (Designated Survivor)

Altro nuovo volto della seconda stagione, il capo ingegnere Denise Reno, interpretata dall'attrice comica Tig Notaro

In questa foto Burnham sembra trovarsi sull'Enterprise e lo possiamo capire dallo sfondo, che ricorda decisamente uno dei corridoi della famosa nave.

La seconda stagione è composta da 13 episodi, con arrivo previsto per Gennaio 2019 su CBS All Access. Restate con noi per le ultime news!

Un saluto alle affiliate

Multifandom il mondo che non c'è

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

Posta un commento