STAR TREK - Il futuro del franchise è nelle mani di Alex Kurtzman...



Chi è questo individuo? É l'uomo che riporterà il franchise di Star Trek nell'età dell'oro. Tranquilli, non sto impazzendo tutto insieme, ma a quanto pare il celebre produttore e regista americano Alex Kurtzman, grande fan di Star Trek sin da giovane, ha seriamente l'intenzione di ampliare l'universo della saga, come era stato fatto da Gene Roddenberry e Rick Berman nei lontani anni '80 e '90, dove si arrivava ad avere tre serie in onda nell'arco di vent'anni. In che modo si articolerà questo progetto colossale? Andiamo a scoprirlo insieme!


Tutto è incominciato nel mese di Giugno, durante le riprese della seconda stagione di Star Trek: Discovery a Toronto. Secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, i showrunner Gretchen J.Berg e Aaron Harberts hanno lasciato il loro ruolo nella serie, e perciò Alex Kurtzman è diventato l'unico showrunner. Alle origini di questo improvviso cambio di rotta ci sarebbero stati dei problemi legati alla leadership e alla gestione delle varie operazioni. Al tempo di tale uscita, cinque episodi della seconda stagione erano stati completati e perciò Kurtzman si trova a riprendere il lavoro dal sesto in poi. Le fonti parlavano di un significativo aumento di budget, con eccedenze particolari per i singoli episodi, come anche di comportamenti abusivi dei due ex-showrunner verso lo staff, che hanno portato alla loro uscita di scena. Un'altra partenza arriva dal produttore esecutivo Akiva Goldsman, il quale avrebbe avuto una personalità in conflitto col resto dello staff. Ma come si dice in certi casi, non tutti i mali vengono per nuocere... almeno per il buon Kurtzman, che ha ereditato ben di più che le sole imprese della USS Discovery.


Un paio di settimane dopo, The Hollywood Reporter annuncia che Alex Kurtzman ha firmato un contratto con CBS Television Studios fino al 2023. Secondo questa nuova affiliazione, il produttore, oltre che tenere le redini di Star Trek: Discovery, svilupperà nuovi progetti inerenti all'universo Trek, fra cui serie, mini-serie e prodotti di animazione. Il primo di questi progetti vede il ritorno di Sir Patrick Stewart nel ruolo del capitano Jean-Luc Picard in una mini-serie composta da otto parti, notizia confermata dallo stesso attore britannico alla Star Trek Convention di Las Vegas e accolta calorosamente dal pubblico.



L'attore ha postato un tweet con foto dove esprime il suo entusiasmo per il ritorno nei panni del celebre capitano: "Sarò sempre molto fiero di essere stato parte di Star Trek: The Next Generation, ma quando abbiamo finito di girare il film finale nella primavera del 2002, ho sentito davvero che il mio tempo in Star Trek aveva fatto il suo corso naturale. Perciò questa è una inaspettata ma deliziosa sorpresa, ritrovarmi eccitato e invigorito nel ritornare come Jean-Luc Picard ed esplorare nuove dimensioni dentro di lui. Cercare nuova vita per lui, quando pensavo che quella vita fosse finita. Durante questi anni, è stato bello sentire molte storie su come The Next Generation abbia portato conforto alle persone, vedendole attraverso periodi difficili nelle loro vite o come l'esempio di Jean-Luc Picard abbia ispirato così tante persone a seguire le sue orme, inseguendo la scienza, l'esplorazione e il comando. Mi sento pronto a tornare per lo stesso motivo, per ricercare e vivere quale luce confortante e rivitalizzante potrebbe far brillare in questi tempi spesso molto cupi. Non vedo l'ora di lavorare col nostro brillante team creativo nel cercare di portare in vita una storia fresca, inaspettata e pertinente ancora una volta."


Un'altra serie in sviluppo sarà incentrata sull'Accademia della Flotta Stellare e sarà creata dal duo Stephanie Savage e Josh Schwartz, famosi per aver lavorato in serie come Marvel's Runaways, Gossip Girl e il reboot di Dynasty.


Oltre a queste, vi saranno un'altra mini-serie ambientata nel periodo del secondo film della saga, Wrath of Khan, i cui dettagli non sono ancora noti, un'altra mini-serie con trama sconosciuta e una serie animata, la seconda dopo quella andata in onda dal 1973 al 1974.

Siete pronti a tornare nell'era d'oro di Star Trek? Continuate a seguirci per le ultime novità!

Fonti: TheHollywoodReporter, Variety

Un saluto alle affiliate
Multifandom il mondo che non c'è

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

Posta un commento