SUPERGIRL - Chi è Martian Manhunter?



Un nome da cattivo, per uno dei supereroi più "buoni" e moralmente retti nella storia dei fumetti.
Uno dei più noti personaggi della DC Comics, detto anche "il cuore della Justice League".
Martian Manhunter ha fatto il suo debutto nella scorsa puntata di Supergirl, in maniera assolutamente inaspettata (anche perché quello, nei fumetti, non è proprio l'ultimo figlio di Marte...).

Ma chi è Martian Manhunter? Chi è J'onn J'onnz, il marziano buono? Scopritelo oltre questa soglia.
Siete però avvertiti: ci saranno spoiler pesanti se siete indietro con la serie.


Ho voluto evitare di dire chi è Manhunter nella serie nel caso non aveste visto l'ultimo episodio. A seguito di ciò, però, sarà necessario citare il suo ruolo nella serie, per cui se siete indietro con Supergirl, NON PROSEGUITE OLTRE.

J'onn J'onnz illustrato da Tom Mandrake

Nel finale dello scorso episodio, si scopre che l'Hank Henshaw che vive e lavora al DEO non è "il vero" Hank Henshaw, ma un alieno che si sostituì a lui dopo la sua morte per poter vegliare su Alex Danvers, come ultima promessa al defunto padre di lei. L'alieno è, per l'appunto, l'ultimo figlio di Marte, J'onn J'onnz (pronunciato come il nome americano John Jones).

Nei fumetti, J'onn J'onnz è l'ultimo sopravvissuto dei marziani verdi, una delle due razze di alieni che popolavano Marte. I verdi sono morti a causa di un virus, probabilmente diffuso dal malvagio fratello di J'onn, Ma'alefa'ak (pronunciato come la parola inglese "Malefic"). I bianchi, invece, l'altra fazione marziana, guerrafondaia e crudele, fu solo in parte sterminata, mentre alcuni suoi esponenti lasciarono Marte, alcuni trasferendosi sulla Terra. J'onn venne salvato dal dr. Erdell, un umano che lo teletrasportò casualmente sulla Terra. Spaventato da J'onn e dalla sua storia, Erdell morì di infarto e, impossibilitato a tornare a casa, J'onn decise di usare i suoi incredibili poteri per diventare un difensore della giustizia, con il nome di Martian Manhunter.

J'onn J'onnz possiede numerosi ed incredibili superpoteri. Anzitutto, è un mutaforma, come tutti i marziani. Può assumere le sembianze di qualunque alieno dell'universo: normalmente, usa questo potere per assumere una forma più umanoide rispetto a quella originale, che è spaventosa e di cui si vergogna. Questa forma, che è quella con cui è divenuto famoso, viene usata mentre è in azione o quando si trova con la JLA. Quando, invece, vive in mezzo agli umani, assume la forma umana del detective John Jones.
Martian Manhunter, inoltre, può volare, è incredibilmente forte e resistente, tanto da poter tenere testa a Superman, e può aumentare le proprie dimensioni. J'onn è inoltre incredibilmente intelligente, e le sue capacità deduttive rivaleggiano quelle di Batman. Dispone, inoltre, di incredibili poteri telepatici, che gli permisero, in un caso, di guarire (anche se solo per poco tempo, e con serio rischio per la sua salute mentale) la follia del Joker. Ha, poi, un fattore di guarigione accelerata e può modificare la propria densità fino a rendersi intangibile.
Martian Manhunter, però, ha una grossa debolezza: come tutti i marziani, ha paura del fuoco. In presenza di fiamme o calore estremo, J'onn perde i poteri e parte della sua salute mentale; Batman, per combatterlo in caso impazzisse, ha sviluppato un soluzione infiammabile a base di magnesio che prenderebbe fuoco sulla sua pelle. Oltre a ciò, a causa della chimica del suo cervello, in alcune storie viene dato a intendere che J'onn è dipendente dal cioccolato, in particolar modo dagli Oreo.
Il vero aspetto di Martian Manhunter

Caratterialmente, Martian Manhunter si configura come una persona molto tranquilla e pacata, pronto a combattere per la giustizia e la rettitudine. In maniera simile a Barry Allen, è considerato uno degli eroi più retti e giusti, ed è in ottimi rapporti con tutti i membri della JLA, al punto tale da essere definito "il cuore della Justice League".
Questa sua caratterizzazione si capovolge quando indossa un anello da Lanterna Nera, diventando malvagio, pieno di odio e senza scrupoli.

La rivelazione di Hank Henshaw come Martian Manhunter, però, non nega la possibilità che Cyborg Superman appaia effettivamente. Nel New 52, a interpretare questo ruolo è Zor-El, il padre di Supergirl, e inoltre J'onn afferma che Henshaw è morto in una missione speciale, per cui la possibilità che il suo corpo sia stato recuperato ed usato per altri scopi non è impossibile.

Con questo è tutto, il mid-season finale di Supergirl è domani notte, non perdetevelo!


Salutiamo gli amici di Melissa Marie Benoist, Supergirl serie TV Italia,  e Supergirl Italia Telefilm Lovers,  Series Generation, Fantasy Italia,  Telefilm, film, music and more, Serie TV la nostra droga, The Fault in our series, e Incondizionato amore per le serie TV.  




ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Klaus Heller

0 commenti: