THE WALKING DEAD - La 6b sarà una stagione col botto!

Nuove immagini promozionali della mid season premiere sono state rilasciate: la 6B di "The walking dead" sarà una bomba! Lo capiamo dai nuovi poster che la AMC ha diffuso in rete e da alcune interviste rilasciate da Kirkman alla testata EW. 


Questa che vedete a sinistra, è la prima immagine promozionale della mid season premiere della sesta stagione di "The walking dead". In primo piano vediamo due mani che si tengono circondate dall'orda di zombie che ha assalito Alexandria. Si tratta, ovviamente, di due componenti della catena umana formata da Rick, Carl, Jesse, i suoi due figli, Michonne e Padre Gabriel. Kirkman ha affermato che nella ripresa della sesta stagione, uno dei personaggi principali morirà lasciandoci, sconvolti, ad urlare contro lo schermo delle nostre tv. OKEY, NON SO SE SONO PRONTA! A giudicare da uno dei poster promozionali, composto da diverse still degli episodi che verranno, alcuni hanno ipotizzato che si potrebbe trattare di Padre Gabriel. Già tempo fa i produttori avevano accennato che il pastore avrebbe messo la sua vita a rischio per Rick e
il gruppo, promettendo al leader più amato delle serie tv, di non arrendersi e combattere. Visto che li abbiamo lasciati con Sam che chiama sua madre mentre cercano di passare inosservati tra gli erranti, è plausibile che Padre Gabriel faccia da diversivo permettendo al resto del gruppo di trarsi in salvo. Ma visto che non sappiamo esattamente a che punto della 6B avverrà questa morte, per ora sono soltanto congetture. Dallo stesso poster promozionale possiamo inoltre vedere una Alexandria che brucia, immagine ripresa anche per un altro poster. In quest'ultimo Rick e Michonne si ergono a guardare mentre viene distrutta. Kirkman ha però affermato: "Al momento Alexandria è invasa dagli zombie, ma ciò non significa che chiunque sopravviva dovrà cercare un altro rifugio. Tutto ritorna al piano di ricostruzione della città [che Deanna ha lasciato a Michonne].
Abbiamo già detto che i protagonisti non cercano di lasciare Alexandria, anche perchè trovano un intoppo lungo la strada [ovvero un blocco formato dai Saviors di Negan], ma usano ciò che rimane della città come ancora di salvezza da cui ricostruire e ricominciare. Vedono in essa la possibilità di erigere un posto sicuro in cui vivere a lungo termine, e non hanno intenzione di passare da un rifugio ad un altro in continuazione come hanno fatto dall'inizio dello show ad ora. Questa non è la prigione, qualcosa per cui 'Oh dobbiamo andarcene da qui e trovare un altro posto dove andare', ma è qualcosa di diverso. E da questo momento in poi ci saranno altre cose che amplieranno il loro mondo in un modo del tutto nuovo e terrificante". Non a caso lo slogan di questa seconda metà di stagione è "A larger world" (letteralmente "Un mondo più vasto"). Il 'terrificante' è presto spiegato dall'arrivo di Negan: ne abbiamo già parlato molto, ma quello che ancora non sappiamo, è che ci sarà un vero testa a testa tra lui e Rick. "Non si tratta di uno scontro tra un leader forte e savio e uno squilibrato" - ha dichiarato Kirkman - "Il gruppo di Negan è molto ben organizzato. I Wolves erano degli psicotici, gli abitanti di Terminus, i Cacciatori, avevano molte debolezze, mentre per quanto riguarda i Saviors, e
Negan in particolare, sono un gruppo di persone guidate da un tizio che ha fatto i conti con la sua moralità da più tempo di Rick, passando attraverso i lati oscuri della sua personalità. Nonostante questo, è ancora un leader intelligente e capace che ha tenuto in vita il suo gruppo a dispetto di tutti gli ostacoli incontrati lungo la strada. Quindi alla fine siamo davanti a un migliore che incontra un altro migliore. Quando queste due forze si scontreranno vis-à-vis, le cose si faranno interessanti. I Saviors saranno un gruppo molto diverso rispetto a quelli che hanno già incontrato, un gruppo che non sono pronti ad affrontare. E l'arrivo di Negan sarà una vera e propria bomba lanciata sullo show che rimetterà tutto in discussione". Insomma, sembra che il nostro Rick e il terribile Negan abbiano più
cose in comune di quanto pensassimo e sarà davvero molto interessante vedere come il loro rapporto influenzerà le dinamiche dei rispettivi gruppi. La mid season premiere riprenderà esattamente nello stesso punto in cui si è interrotto l'episodio 6x08 che ha chiuso la prima metà stagione: siamo in un'Alexandria invasa dall'orda, ciascuno dei protagonisti escogita modi alternativi per cercare di sopravvivere e ricongiungersi ai compagni, una nuova minaccia esterna sta per stravolgere le carte in tavola...e da questo punto in poi sarà solo un crescendo di tensione e colpi di scena! Io non sto davvero più nella pelle e voi?
Alle prossime news!
Daria


Fonte delle immagini: Spoiler tv
Fonte delle interviste: Entertainment Weekly


ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland e Legends of Tomorrow. Per Hawaii Five-O ci servono anche RECENSORI.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Daria Schiavolin

1 commenti:

barby ha detto...

non sto nella pelle...me la sto scartavetrando!*_* riguardo alexandria,credo anche io che non verrà abbandonata:vedremo hilltop,quindi credo che si appoggeranno li'per ricostruirla. riguardo la morte,spero non sia jessie,ho penato tanti anni per il mio rick,la facessero durare un altro po' T_T si' kirkman come shonda anzi peggio! ps: queste foto sono meravigliose,ma niente negan,vogliono proprio tenerci tutti sospesi fino alla 6x16 grrrr