AGENTS OF SHIELD - La seconda parte della stagione comincia a prendere forma


A 12 giorni dalla ripresa della terza stagione con 12 episodi mancanti, cominciano ad emergere news su Agents of Shield.



Una trama più ampia del prossimo episodio è stata resa disponibile:

Dopo il viaggio su Maveth, Coulson è più determinato che mai a sconfiggere Malick e mettere fine all'Hydra. Nel frattempo Daisy ed il suo team incontreranno altri inumani con poteri mai visti prima ma saranno alleati o nemici dello Shield?
Daisy e Mack cercheranno altri inumani e non saranno più in grado di tenerli nascosti al pubblico. La squadra di Daisy dovrà allenarsi ed addestrarsi per proteggere chi non può farlo da solo, ma il crescente problema inumani porterà contrasti anche all'interno del team Shield dove non tutti vedono di buon occhio gli inumani.
La separazione tra chi vuole proteggere gli inumani e chi li vuole eliminare si fa sempre più estrema, alimentata anche dall'Hydra, ora rafforzata dalla presenza di Ward guidato da un parassita e con uno scopo non ancora chiaro. Lo Shield sarà in grado di fermare il più potente inumano mai apparso sulla Terra?
 

Intanto è stato confermato il ritorno del personaggio di Carl Creel, "L'Uomo Assorbente" che avevamo già visto nella scorsa stagione. Non si sa ancora se si tratterà solo di una apparizione o se il personaggio ritornerà più volte nella stagione in corso. E con il ritorno di Creel è confermato anche il ritorno del Generale Talbot, al quale Coulson aveva affidato il pericoloso "mutante".

Tra gli spoiler che emergono, sembra che AoS abbia già cominciato ad anticipare il tema di Civil War (per una volta potrebbe essere la serie ad anticipare i film del MCU) e, come più volte confermato, la seconda parte di stagione sarà centrata sugli inumani e anche all'interno del team stesso, ci sarà chi avrà dei dubbi su Daisy & Co. Anche il personaggio di Ward avrà sviluppi interessanti perchè sembra sarà Hive, un parassita inumano che abita corpi morti prendendone tutti i ricordi.

Infine, per quanto riguarda le news, il titolo del dodicesimo episodio è The Inside Man.

Hypable ha intervistato Clark Gregg sulla ripresa di stagione. L'attore ha parlato di come si sia preparato alla scena dell'uccisione di Ward e di come il tutto si sia svolto molto rapidamente ma che anche lui, dopo l'omicidio di Rosalind, pensava fosse il momento di eliminare Ward. Gregg ha sottolineato come Coulson possa essere tentato di scendere al livello dei suoi nemici ma è comunque un uomo che crede non si possa combattere il male perdendo la propria umanità. Ed è per questo che l'eliminazione di Ward peserà così tanto sul suo sviluppo.

Coulson è stato molto felice di essere nominato Direttore ma, alla fine, è un agente che vuole stare sul campo ma è pronto a fare il suo dovere. E se Fury chiedesse il suo vecchio lavoro indietro, Coulson non ne sarebbe distrutto.
Gregg è anche andato a fondo sullo sguardo tra Coulson e Fitz che ha chiuso la prima parte di stagione. Fitz aveva, come tutti, molti motivi per volere Ward morto ma vederlo uccidere a sangue freddo lo ha destabilizzato, soprattutto perchè è stata una scelta ponderata e non impulsiva. Gregg ha anche sottolineato come essendo stato cresciuto da un padre Ministro Episcopale e teologo ed essendo stato avvicinato all'ebraismo dalla moglie, la questione morale sia centrale nella sua vita ed è molto felice che AoS e il suo personaggio affrontino questi temi.
 
A presto per le prime foto e sneak peek del nuovo episodio.



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.

Condividi su Google Plus

Articolo di Barbara Maio

Posta un commento