REIGN - Recensione episodio 3x17 "Intruders"

E' stata una puntata difficile da seguire per le molte trame che si sono sovrapposte, ma è stata sicuramente una puntata con un gran finale! Commentiamola insieme dopo il salto.







S03E17

Titolo: "Intruders"
Scritto da: April Blair, Drew Lindo
Diretto da: Lee Rose
Voto: 7/10

FRANCE
Charles è stato catturato ad opera di Thierry che, scopriamo oggi, non ha fatto altro che eseguire le volontà del padre. Nel frattempo Catherine convoca un manipolo di gentiluomini per chiedere loro di trovare il figlio e riportarlo a casa sano e salvo. Tra i partecipanti incontriamo Martel de Guise, il quale la mette in guardia: i nobili aspetteranno che le cose si calmino, dopotutto ha altri figli maschi da mettere sul trono se Charles venisse ucciso. Nonostante il loro assenso, non può fidarsi di loro; può invece affidarsi alla sua famiglia, proposta che la nostra reggente è restia a considerare. Veniamo a sapere qualche scena dopo che il bel Martel è una vecchia fiamma di Claude: dopo aver strigliato per bene Leith, Catherine lo elogia per la sua lealtà e rivolgendosi alla figlia le intima di non fidarsi di nessuno, specialmente dei Guise. Ovviamente se a Claude ordini di non fare una cosa, sicuramente la farà dieci secondi dopo ed infatti è stato così. Quanto meno abbiamo scoperto le vere intenzioni del giovane: trovare l'assassino del padre [era necessario aggiungere un'altra storyline? Non ne abbiamo già troppe sul fuoco... bho]. Catherine riceve una lettera ricattatoria: se si presenta in una radura verrà uccisa e libereranno Charles. Ovviamente non succederà mai ed entrambi saranno uccisi, ma non può fare altro che accettare ed affidare a Claude il compito di badare ai suoi fratelli e portarli al sicuro in Spagna dalla sorella maggiore.
L'accompagneranno nell'impresa Leith e tre guardie fidate scelte appositamente da lui. Un risvolto importante prende invece la vicenda di Charles: il padre di Thierry non vuole uccidere il giovane re per colpa dei peccati di Catherine e per questo viene ucciso da uno dei suoi compagni. Thierry vede tutto e corre dal piccolo re, con il quale prontamente si appresta a scappare.Catherine ha intanto raggiunto il luogo designato per lo scambio. I cavalieri si lanciano alla carica su di lei, che però è sempre un passo avanti: ha fatto travestire Leith e le guardie come loro quindi nel momento dell'attacco uccidono prontamente i cavalieri e cominciano a cercare Charles mettendo sotto torchio uno dei soldati lasciato appositamente in vita. 


SCOTLAND
Mary è sempre più determinata nel voler portare a termine il suo piano: farsi condurre da Munro, l'uccisore di Francis, e ucciderlo. Bash d'altra parte è più guardingo: si troverebbero in mezzo ad un clan che vuole morta la regina di Scozia e ha paura che se scoprissero la loro vera identità, Mary morirebbe. I Wulver decidono di portarli dal loro capo: se  Pauline (aka Mary) incontrerà il suo ricco promesso, potranno rubargli l'oro e dividerselo con il fratello (aka Bash). Nel mentre in una capanna sulla costa, un soldato francese reduce dalla tempesta e dall'attacco dei predatori confessa, in cambio di oro e un passaggio sicuro in Francia, che la regina Mary è approdata in Scozia, ma non resterà viva a lungo se il fratellastro James non accorre in suo aiuto. Sorpresona: scopriamo poco dopo che il membro della corte francese a cui il soldato ha rivelato queste preziosi informazioni è nientepopodimenochè Jhon Knox! Capiamo che ha ucciso quel soldato e ora mente a James: Mary è morta [presumiamo subito che, sapendo della sua presenza, l'abile protestante comincerà a cercarla per poi ucciderla]. La successione viene messa in crisi da
questa notizia: James è un bastardo, è il reggente solo in vece di Mary, mentre Lord Darnley è un nobile col diritto di sangue di sedere sul trono. Quest'ultimo è inoltre cattolico, e Knox propone a James di far diventare la Scozia un regno protestante guidato da loro e altri lord. In tal modo però la monarchia verrebbe sciolta del tutto e James ha delle remore nel farlo perchè se in qualche modo Mary fosse ancora viva (come di fatto è) non potrebbe più reclamare la corona. Ora... prendiamoci un momento, solo due righe promesso, per elogiare l'immensità di John Barrowman *O* Che attore magnifico! Io lo adoro, sul serio, e penso che sia eccezionale anche a livello umano: divertente, genuino, autoironico. Okay passato il momento fangirl acuto ritorniamo a noi: finalmente i due finti fratelli giungono al cospetto di Munro, che li accoglie calorosamente, ma ben presto, tra uomini, mette in mostra tutta la sua spavalderia e crudeltà. Ha mandato un emissario al villaggio per cercare il fantomatico spasimante: se scopre che è tutta una farsa, ucciderà entrambi [no, non abbiamo paura per niente :O]. Durante il banchetto Munro invita Pauline/Mary nelle sue stanze senza guardie: la nostra regina fiuta subito il pericolo ma
non può rinunciare a questa occasione. La sua attenzione è attirata da spada che Francis le ha donato e Munro, che sorprendentemente conosce il latino, una volta letta la dedica, capisce presto che ha davanti Mary queen of Scots. Bash/Pierre nel frattempo ha il compito di creare un diversivo mettendo in fuga i cavalli ma incrocia Duncan: fingendosi ubriaco gli si avvicina e lo uccide affogandolo in un abbeveratoio; poi incendia il villaggio. Intanto Mary, dopo aver scoperto che Munro ha ucciso Francis per un ordine dato quando la madre reggeva la Scozia, lo trafigge più volte prima con il ciondolo appuntito della collana e poi con la spada.  Mentre tutti sono indaffarati a spegnere il fuoco, scappa a più non posso con Bash a cavallo. Stanno per raggiungere il castello proprio nel momento in cui James sta per firmare l'atto che scioglierebbe la monarchia. Nel momento cruciale le porte si spalancano e Mary fa la sua grande entrata:



Tutti i presenti si inchinano a lei, tutti tranne Knox.

ENGLAND
Lola rifiuta di convertirsi al protestantesimo ed Elizabeth in amicizia le offre il suo supporto. Ma ancora una volta ha bisogno anche di un suo consiglio: se Knox scioglie la monarchia finirà per spodestare anche il suo trono (poichè è una donna), ma se fallisce Lord Darnley subentrerà nella linea di successione e questo è un problema perchè da tempo sta reclamando anche la corona inglese. Un bel dilemma insomma, la trama politica si fa sempre più contorta e interessante. Interessante a tal punto che Lola acconsente ad appoggiare la regina inglese nel suo piano: per evitare che sia Knox che Durnley salgano al trono, sarà lei a reclamare la corona scozzese unendo le due Nazioni. Ha bisogno di Lola perchè la sua famiglia cattolica ha una posizione influente tra i nobili scozzesi, così la ragazza cede [in effetti credendo Mary morta e avuta la promessa di non perseguitare i cattolici, ma anzi essere con loro tollerante, potrebbe essere davvero la soluzione migliore]. Colpo di scena anche nel regno inglese: il prete che viene chiamato da Elizabeth per celebrare la messa a Lola è Narcisse travestito [yeee è riuscito a raggiungerla! Ciò significa che le rivelerà che Mary è viva e creerà un bel casino con Elizabeth]. I due decidono di far arrivare ad Elizabeth la notizia dalla balia, Renee, spia cattolica in territorio inglese, tramite una lettera ricevuta da un amico scozzese. Che tenero Stephan in queste scene, ci tiene davvero a Lola, e sembra determinato nel non tornare in Francia senza di lei. La notizia viene dunque portata ad Elizabeth mentre gioca a scacchi con Lola: la sua reazione è prevedibile, non ha nessuna intenzione di ritirare le truppe dirette ad Edimburgo solo per un pettegolezzo. Lola corre
subito da Narcisse a riferirgli il tutto e si abbandona in un momento di tenerezza, baciandolo *O* I due poi escogitano la fuga per tornare, insieme al piccolo John, in Francia: approfitteranno dell'assenza della regina per andarsene indisturbati e guadagnare un vantaggio. Il momento arriva ma Lola viene intercettata da Renee che le consegna una lettera scritta nel codice di Mary: deve uccidere Elizabeth [noi sappiamo che Mary non ha avuto il tempo nè il motivo di scrivere quella lettera, dunque chi è stato??].


Best carachter:
Dopo come si è comportata con Munro, non poteva che essere
lei il miglior personaggio dell'episodio: Mary.
Best scene:
Non sono una grande fan della coppia, ma mi piace vederli
insieme e ci voleva un momento così per staccare dalla tensione
dei vari intrighi politici in corso.

Vi aspetto Lunedì con tutto ciò che c'è da sapere sul prossimo episodio, ovvero il season finale! Nel frattempo fatemi sapere come vi è sembrata questa 3x17 lasciando un commento. 
Alle prossime news!
Daria



SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Daria Schiavolin

0 commenti: