THE WALKING DEAD - Melissa McBride: "La premiere varrà tutta l'attesa"


Melissa McBride (Carol) è uno dei pochi personaggi che si trova al sicuro dalla furia di Lucille. Secondo l'attrice la premiere della settima stagione varrà assolutamente questi sei mesi di attesa.








Quanto spesso negli ultimi mesi ti hanno chiesto chi morirà cercando di farti vuotare il sacco?
"Mi hanno chiesto molte volte chi morirà ma non hanno mai cercato di farmi vuotare il sacco. Generalmente rispondevo: se te lo dicessi, vorresti davvero saperlo da me? E finiva sempre con i fan estremamente confusi che volevano saperlo ma volevano anche aspettare, e finivano col non essere sicuri di volerlo scoprire in questo modo"
Un po' come quando si ha un prurito e ci si vorrebbe grattare ma si sa che non si può.
"Sì esatto, così è stato per mia madre. E' così divertente. Mi fa: voglio sapere chi muore!. E poi stavo parlando con lei qualche giorno fa e mi ha chiesto: sei morta? e io ero tipo: mamma non ci sono nemmeno in quella scena; e lei mi ha detto: non lo so, qualcuno è morto".
[un milione di occhi a cuoricino per la madre di Melissa ahahah]
C'è stata una reazione molto forte riguardo al cliffhanger: chi lo ha odiato e chi
invece ne è rimasto stregato. Sono sicura che hai sentito parlare di entrambe queste reazioni.
"Sì ne ho sentito parlare. Ma, sai, fa parte dell'intrattenimento. C'è chi ama i cliffhanger, chi li odia, chi ne rimane stregato e chi invece del tutto incazzato. Ma io spero che queste persone cambino reazione perchè la season premiere... o dio la season premiere farà venire giù i muri! E questi sei mesi di attesa che li hanno fatti incazzare, saranno assolutamente ripagati. Ne sarà valsa la pena".

Alle prossime news!
Daria

Fonte: Entertainment Weekly


Affiliate:


SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per AMERICAN HORROR STORY, EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Daria Schiavolin

0 commenti: