LEGENDS OF TOMORROW - Recensione 2x05 "Compromised"




Bentornati, viaggiatori del tempo, iniziamo la settimana con una buona, anzi ottima notizia, e di questi tempi sapete bene quanto ne abbiamo bisogno: le nostre Leggende ci terranno compagnia più a lungo del previsto.


Sembra infatti che la CW abbia ordinato ben quattro episodi aggiuntivi alla seconda stagione, portandoli così da 13 a 17. L'aggiunta di nuovi personaggi come Citizen Steel (che conosciamo ancora solo come lo storico Nate Heywood, anche se comincia a sviluppare i suoi poteri dopo aver saputo della sua parentela con um membro della JSA)  e Vixen /Amaya ha fatto bene agli ascolti. I nostri eroi faranno fronte comune col Team Arrow e il Team Flash più avanti .

In attesa di vedere questa epica lotta conosciamo quale missione ci attende.

Ritroviamo subito una nostra vecchia conoscenza (si sa che l'erba cattiva non muore mai), il nostro "amico" Damien Darhk di bianco vestito (non vi fate ingannare, è tutto fuorchè un angioletto), sempre pronto a partecipare in qualche affare (losco ovviamente) che andrà sempre a suo favore.

Lo avevamo lasciato che collaborava con i nazisti per costruire la bomba atomica e lo ritroviamo a Miami nel 1987. Una persona normale andrebbe a visitare le spiagge della Florida, ma il nostro uomo ha altri progetti. Sta infatti scambiando della droga  ma non vuole soldi, bensì una reliquia dei tempi di Nerone, chiamata fascio littorio. Questa specie di ascia era un'arma in dotazione ai soldati che proteggevano l'imperatore quando si recava in giro per la città. Strana richiesta la sua, ma del resto, ognuno ha i suoi hobby, chi colleziona francobolli, e chi reliquie.


Sono passati ben 45 anni da quando le strade dell'Anti-Flash e Dahrk si sono incrociate, ma nessuno dei due è invecchiato di un giorno, a quanto pare viaggiare fa bene alla salute. Thawne vorrebbe un socio ma Damien preferisce lavorare di solo (vuoi mettere il non dover dividere il bottino con nessuno). Il velocista però ha delle argomentazioni molto convincenti: perchè accontentarsi solo di un simbolo del potere quando si può avere il potete stesso? Lui conosce i piani di Darhk e sa già che senza il suo aiuto falliranno miseramente.



Sulla Waverider, intanto, Stein e Jax discutono dei cambiamenti che si potrebbero fare nella storia, dato che loro ne hanno la possibilità, anche cose piccole, ma questo non è possibile perchè si verrebbero a creare nuove aberrazioni oltre a quelle già esistenti nel tempo. Sara sarebbe d'accordo con Jax nel voler fare le cose a modo suo, ma non è la missione che gli aveva affidato Rip. Il ragazzo si sente una specie di spazzino temporale, deve ripulire i casini lasciati da altri.



In un'altra zona della nave assistiamo a scene che non vorremmo mai vedere (tranquilli niente sangue, per ora, ma potrebbe scorrere se continuiamo di questo passo): Mick sta insegnando a Ray come usare la pistola congelante di Snart. Per entrare meglio nella parte, manco fosse un attore di Hollywood, Palmer si è messo anche gli occhiali di Snart (doppio sacrilegio, nessuno è degno di indossarli).

Incapace di usare l'arma correttamente ( se l'avesse usata su se stesso ci sentiremmo tutti molto meglio) e dopo aver "ammazzato" le povere innocenti birre di Mick, vorrebbe addirittura modificarla, ma Mick, che nonostante sembri uno scimmione ammaestrato a volte, gli dice che non è l'arma che ha problemi, ma che lui deve "solo" essere figo come Snart (questo paragone non s'ha da fare, come diceva qualcuno). Per essere come Snart deve trovare dentro di sè la rabbia e il dolore che aveva Leonard (essere cresciuto da un padre violento che ti sfrutta fin da piccolo per rubare un po'di problemi te li causa), ma un ex miliardario  con un'industria ben avviata alle spalle e che aveva costruito un'armatura come potrebbe avere gli stessi sentimenti di un criminale?

Lasciamo Ray a fare le prove per il suo "ruolo" (spiacente di dirti che non lo avrai, non sai quanto mi dispiace) e spostiamoci altrove per cercare di dimenticare certe cose. Nate e Amaya sono i due ultimi arrivati sulla nave, e non hanno avuto molte occasioni di fare conoscenza .La ragazza si sente responsabile della morte di Hourman e per aver lasciato la JSA proprio per scoprire chi lo abbia ucciso.


Nate ha costruito una specie di sismografo temporale, che, proprio come succede per i terremoti, sarebbe in grado di prevedere le aberrazioni che si verificheranno nel corso del tempo. Potrebbe essere uno strumento molto utile anche alla JSA secondo Amaya, e a questo proposito, Nate vorrebbe sapere che tipo fosse suo nonno, Commander Steel, ma la ragazza gli dice solo che era una brava persona e che ai membri della JSA non era permesso fraternizzare e che anche loro dovrebbero fare lo stesso.

Ad interrompere la "piacevole" chiacchierata (quanto è acida questa ragazza, si era infiltrata come clandestina sulla nave pensando fossero le le Leggende i colpevoli dell'omicidio di Rex solo perchè lui aveva detto "viaggiatore del tempo" e ora vuole fare la predica agli altri su come comportarsi? Poteva starsene con la sua di squadra), arriva il suono del sismografo che ha funzionato perfettamente ed ha individuato un "problema " a Washington il 7 dicembre 1987, al 1600 di Pennsylvania Avenue, che è l'indirizzo della Casa Bianca, e questa non è di certo una buona notizia. Anche la data non è scelta a caso, dato che il giorno dopo il presidente Reagan e Gorbaciov avrebbero firmato il trattato per porre fine alla guerra fredda, e due anni dopo ci sarà la caduta del muro di Berlino.

In un certo senso la squadra ha già una "talpa" , dato che Stein, o meglio la sua versione più giovane, era lì perchè invitato dal presidente insieme ad altri fisici nucleari. Si recano quindi tutti alla residenza mentre Amaya e Nate vanno alla ricerca di una struttura di addestramento che aveva la JSA a Washington in quel periodo.



Sembrerebbe tutto semplice ma purtroppo la base della JSA sembra abbandonata da tempo e nessuno dei due ha idea del perchè, dato che tutto ciò che li riguardava era top secret. Nate pur essendo uno storico non aveva accesso a molte informazioni, tranne quello che gli raccontava suo padre. Nonostante sembri abbandonato da tempo, c'è qualcuno all'interno del magazzino/base d'addestramento che li sta spiando.

Arrivati alla Casa Bianca, scoprono però una stranezza, in quanto il giovane Stein si trova all'interno del palazzo, e questo non era accaduto nella realtà. Il responsabile è presto scoperto quando Mick e Ray si accorgono che Damien Darhk è diventato il consigliere principale del presidente. Se non lo fermano non ci sarà nessuna fine della guerra. Saputa la notizia, Sara vorrebbe completare la sua vendetta per la morte della sorella, anche se questo sarebbe in contrasto con la loro missione.



Lasciato Darhk alle "amorevoli" cure di Sara, vediamo a che punto sono Nate ed Amaya con le ricerche sullo smantellamento della sede JSA. Il misterioso uomo che li stava spiando si rivela essere Obsidian, membro della JSA, ma piuttosto invecchiato dopo tutto quel tempo. Ignorando la sua identità, Nate lo mette fuori gioco, solo temporaneamente per fortuna.

Tornati sulla nave, Jax e gli altri danno la colpa a Sara per non essere riusciti a fermare Darhk, perchè la sua sete di vendetta, seppur giustificata nella sua motivazione, ha rischiato di compromettere la loro missione. La ragazza sente di avere un debito con la sorella per essere stata riportata in vita, Stein cerca di convincerla che lei agisce in nome di una volontà più alta e lei gli rinfaccia di non aver mai amato nessuno. Sappiamo benissimo che non è vero, ma purtroppo Sara è divisa tra la missione della squadra e della sua personale.

Riportiamo la nostra attenzione sulla base dismessa della JSA, dove il buon vecchio Obsidian (interpretato da Lance Henriksen, l'attore  della serie "Millennium" si è ripreso dalla botta in testa di Nate, e rivela ai due che il resto della squadra non è più tornata da una missione nel'56, lui era rimasto perchè non avevano abbastanza fiducia in lui. Fortunatamente ora Maya, grazie ai "simpatici perdenti" come aveva definito le Leggende Obsidian, può disporre di una macchina del tempo e quindi tornare indietro per salvare l'intera squadra.


Dopo aver capito che Darhk non lavora da solo, ma che il suo partner potrebbe essere il killer di Rex Tyler, le Leggende scoprono anche che  si era aggiunto all'amministrazione Reagan un anno prima, durante il vertice sul disarmo tenutosi a Reykjavik , portandolo al fallimento per prendersene successivamente il merito per averli poi riportati in auge. Ovviamente deve avere un secondo un secondo fine, non si darebbe tanto da fare senza un tornaconto personale.

A quanto risulta dagli appunti del suo segretario, Darhk deve incontrarsi con qualcuno in un parco di notte, per niente sospetto, vero? Come nei migliori ( o nei peggiori) polizieschi serve un appostamento, e la scelta ricade su Mick e Ray (che coppia...) con quest'ultimo che sta cercando ancora di somigliare a Snart (insiste e persiste proprio, qualcuno lo faccia smettere per favore) addirittura mettendosi persino il suo giubbotto (che sono contraria l'ho già detto?). Tra l'altro nei telefilm americani, che evidentemente lui non ha visto, di solito si porta un caffè per riscaldarsi, non della frutta, tanto alla frutta ci siamo già. 

A questo punto signori e signore assistiamo ad una scena che ha dell'incredibile: Mick addirittura si commuove ripensando al suo defunto partner e capisce (finalmente direi) che non vuole che Ray somigli a Snart (sentite le campane che suonano a festa che nemmeno la domenica di Pasqua?) ma solo essere se stesso , solo che Ray non ha idea di come fare avendo perso sia la sua azienda che la sua tuta. Pur di non sentire le sue lamentele Mick accende la radio che però trasmette una canzone che non è di suo gradimento e distrugge la radio (glielo perdoniamo, capiamo quanto sia difficile sopportare Belli Capelli, e poi ha ammesso che gli manca il suo vero partner).

Purtroppo per loro, la situazione è piuttosto preoccupante, dato che Darhk ha fatto accordi segreti col KGB, e siccome di guai non ce ne sono mai abbastanza, ecco avvicinarsi il giovane Stein, che non avendo ancora la maturità dello scienziato che ben conosciamo, aveva deciso di seguire Darhk , oltretutto dando buca alla sua bella mogliettina proprio il giorno del suo compleanno e per giunta dopo aver aspettato mesi per avere la prenotazione. Se già una volta il matrimonio tra loro due ha rischiato di essere cancellato per sempre dalla linea temporale, ora rischiano seriamente il divorzio, dubito che la sig.ra Stein gliela farà passare liscia.

Darhk, preoccupato che il giovane possa rivelare e sventare il suo piano, cerca di ucciderlo pugnalandolo, cosa che però avviene anche all'altro Stein. Mentre si cerca di curare entrambi gli Stein, Jax corre ad avvisare la loro moglie (sembra strano ma è così) che suo marito doveva lavorare e non ha potuto cenare con lei. Per fortuna i nostri eroi hanno un asso nella manica, Obsidian, che tramite i suoi contatti al governo, può farli entrare alla cena di Stato per impedire a Darhk di portare a termine il suo piano. Se però Darhk sta veramente lavorando con il killer di Rex, c'è la possibilità che Amaya non rimanga concentrata, proprio come Sara.

Nate pensa che Rex ed Amaya abbiano avuto una relazione, ma la ragazza gli dice che loro avrebbero voluto lasciare la JSA dopo la guerra, ma l'uccisione di Rex ha cambiato tutto. Finalmente Obdisian si convince che lei riuscirà ad essere obiettiva e gli fa avere gli inviti per la cena di Stato alla Casa Bianca. Sara chiede ad Amaya cosa farà quando troverà l'assassino di Rex e lei gli risponde che lo arresterà soltanto, non lo ucciderà, come vorrebbe fare Sara con Darhk, perchè lei appartiene alla JSA e non è un vigilante. Nello stesso momento, la versione matura di Stein sta cercando di fare in modo che il suo matrimonio non vada a rotoli solo perchè la sua versione più giovane era più interessata alla fisica nucleare che a sua moglie, per quanto sia una donna molto comprensiva.

Purtroppo per loro, non c'è molto tempo per parlare del tempo (e non in senso meteorologico, scusate il gioco di parole), dato che Darhk ha messo una bomba nella sala dove si terrà la cena e, se avrà successo, gli accordi per la pace tra Usa e Unione Sovietica andranno letteralmente in fumo. Mick e Ray trovano la bomba, ma ovviamente è un sistema piuttosto antiquato e non si sa come disinnescarla (ma nei film americani ci riescono sempre, perchè voi no). Stranamente per lui, Mick ha un'idea (questa puntata è una continua sorpresa) e gli dice ancora una volta che ha sbagliato a voler far rivivere Snart nel miliardario, perchè la sua abilità sta nelle sue conoscenze scientifiche. Per disinnescarla però bisogna sovraccaricarla grazie ad un impulso elettrico esterno e cosa si può usare? Ovviamente la crio-pistola di Snart (alla fine l'hai modificata in qualche modo, vero Ray? Qualcuno chiami Barry e gli faccia impedire questo scempio, please. 

Sara intanto, dopo aver sottratto il cd coi codici di lancio dei missili dalle tasche di Darhk, gli dice che gli risparmierà la vita per prolungare la sua sofferenza, in quanto venendo dal futuro, sa già cosa gli  succederà. Prima che Dahrk possa controbattere, però, il suo partner lo porta via facendo sospettare a lei e Nate che sia un velocista come Flash. Purtroppo Obsidian si è preso una pallottola per salvare Amaya ed essendo troppo vecchio per combattere il crimine, preferisce restare nel 1987 perchè ha incontrato finalmente qualcuno che si prenderà cura di lui dopo tanti anni di solitudine.

In questo momento due uomini adulti stanno dando consigli a persone più giovani di loro, Obsidian dice ad Amaya che se troverà di nuovo l'amore, che se lo tenga stretto (strano che in quel momento compaia Nate, coincidenze? Io non credo:)), mentre il presente professor Stein consiglia al Martin del passato di dare più importanza a sua, alla loro moglie, perhè, nonostante tutti i premi vinti, sarà lei la cosa più importante della loro vita.

Finalmente Amaya sembra essersi sciolta un po' e racconta a Nate tutto quello che vuole sapere su suo nonno, mentre per finire in bellezza (si fa per dire) Darhk e il suo partner si alleano per cambiare i loro destini, dato che sia Sara che Thawne conoscono cosa succederà all'uomo nel futuro. Abbiamo così poggiato le basi per la formazione della futura Legion of Doom (ora aspettiamo l'arrivo della metà figa della legione, anche l'occhio vuole la sua parte dopotutto). Arrivederci alla prossima lezione di storia...ehm..puntata.

COMMENTI PERSONALI:

Amaya e Sara: Entrambe sono delle ottime guerriere, ed entrambe lottano contro il desiderio personale di vendetta nei confronti di due che guarda caso si sono anche alleati per distruggere il mondo. La differenza tra le due è che Sara, assumendosi il ruolo di capitano, non solo della Waverider, ma anche delle Leggende stesse, come le dice Stein "risponde ad un volere più alto" ed uccidere Darhk molto tempo prima della sua morte reale causerebbe altri danni nel tempo, oltre a quelli già creati da Darhk stesso e tutti gli altri criminali. Amaya, al contrario, risponde solo ai sentimenti che provava per Rex ed è rimasta con il team per scoprire il suo assassino ma allo stesso tempo si sente in colpa per averli abbandonati. All'inizio anche Obsidian, l'ex membro della JSA, la incolpa per essere sparita, ma poi per difenderla, nonostante l'età avanzata che aveva nel 1987, si prende una pallottola al suo posto, rischiando quasi la vita, riuscendo a guarire solo grazie alle cure che gli vengono fornite sulla Waverider.

Nate: Il suo personaggio ha portato una ventata d'aria fresca nel team e nel telefilm, le sue conoscenze storiche sono di grande aiuto per affrontare le missioni dal punto di vista temporale, mentre nei combattimenti gli viene in aiuto la padronanza che sta avendo sempre di più dei suoi poteri. In qualche modo in questa puntata è riuscito a far sciogliere un po'Amaya, che affermava che non si doveva fraternizzare tra compagni di squadra, ma io sono convinta che sia invece proprio questa la forza delle Leggende, il loro legame va al di là del semplice fatto di essere "colleghi" , mentre la JSA ha un'impostazione più di tipo militare. Chissà se nascerà una storia tra lui e Amaya, sempre che non finisca come con Sara e Leonard.

Mick e Ray: Ray, dopo la distruzione della sua tuta non ha ancora ritrovato il suo posto nel mondo, e siccome Mick ha bisogno di un nuovo partner, cerca di farlo assomigliare a Snart, ma con scarso successo. Per essere come lui bisognava provare dolore e rabbia, tutte cose che un miliardario non può capire (al massimo Oliver Queen potrebbe, ma non Ray Palmer). Non è l'esteriorità che conta, ma come si è dentro, e di sicuro i due non potrebbero essere più diversi (cosa potrebbero avere in comune un criminale e un miliardario, al massimo che il primo potrebbe rubare al secondo). Dopo l'ennesimo pasticcio, Mick si rende finalmente conto che non vuole avere un"sosia" di Snart perchè peggiorerebbe le cose, ricordandogli sempre il suo defunto partner. Scopriamo che Mick in fondo non è poi tanto orso, ma che ha anche lui dei sentimenti, e alla fine convince Ray che la sua abilità, anche senza tuta, sta nella sue conoscenza scientifiche. La tuta potrà essere anche rimpiazzata un giorno, ma non la persona che è al suo interno. Finalmente Ray torna ad avere un po'di fiducia nelle sue capacità e le sfrutta per salvare la situazione.

Jax, Stein adulto e il giovane Stein: Continua il rapporto quasi padre-figlio tra Stein e Jax, il ragazzo vorrebbe cambiare le cose brutte che succedono nel mondo, dato che ne ha la possibilità, ma Stein gli dice che anche la più piccola modifica nel tempo, potrebbe portare a conseguenze catastrofiche, e quindi, per quanto non sia facile trovarsi nel mezzo di avvenimenti che alcuni di loro hanno letto solo nei libri di storia, bisogna che tutto accada come previsto. Nonostante le loro divergenze, il loro legame, e non solo per quanto riguarda Firestorm, diventa sempre più forte. Una piccola modifica però c'è stata, quando Stein incontra di nuovo il giovane sè stesso, che però era troppo impegnato a vincere premi per accorgersi che il premio più bello, l'unica cosa che conta davvero nella vita, ce l'aveva sempre avuto accanto ed era sua moglie.


Un saluto alle affiliate:


















SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Chiara F74

0 commenti: