THE WALKING DEAD: Andrew Lincoln parla della rivelazione di Rick


[SPOILER ALERT: l'articolo parla di eventi accaduti nella 7x04]

Mettiamo per una volta da parte Negan e i suoi Salvatori, e parliamo dell'altro grande evento accaduto nella puntata andata in onda questa domenica, cioè della confessione fatta da Rick a Michonne che mette fine una volta per tutte ad uno dei dibattiti mai sopiti tra i fan della serie, ossia: chi è il vero padre di Judith?

La puntata infatti svela uno dei tanti segreti di Pulcinella della serie: il vero padre della bambina non è Rick, ma Shane (ma dai?).
Shane Walsh, ricordiamo, era il partner di Rick ai tempi della polizia e anche il suo migliore amico, anche se segretamente innamorato della moglie di quest'ultimo, Lori, con la quale ha intrattenuto una relazione clandestina mentre Rick era in coma. Dopo il suo ritorno, ha tentato di farlo fuori e prendere il suo posto come leader del gruppo e compagno di Lori, ma la situazione gli si è ritorta contro e Rick è stato costretto ad ucciderlo.

In molti, tra i fan hanno sostenuto (a ragione) che Judith non poteva essere la figlia biologica di Rick, e in tempi non sospetti anche Jon Bernthal, l'attore che ha interpretato Shane, aveva dichiarato che Judith è "al 100% la figlia di Shane"
Ma nonostante l'evidenza tutti nel gruppo hanno fatto finta di nulla e Rick ha cresciuto Judith come fosse sua figlia. Ma adesso, Rick ha svelato a Michonne di aver sempre saputo la verità e di averla ignorata per il bene della bambina:

I know Judith isn’t mine. I know it. I love her. She’s my daughter, but she isn’t mine. I had to accept that. I did so I could keep her alive. I’ll die before she does, and I hope that’s a long time from now so I can raise her, protect her and teach her how to survive. This is how we live now. I had to accept that too so I could keep everyone else alive.
In un'intervista con Entertainment Weekly Andrew Lincoln ha parlato della puntata e in particolare della rivelazione fatta da Rick; l'attore ha definito "un perfetto esempio di eroismo silenzioso" la scelta di crescere Judith come una figlia legittima pur sapendo una verità per lui molto dolorosa, una definizione che calza a pennello con la situazione e che mi sento di condividere pienamente. Una scelta molto sofferta sicuramente da parte di Rick, e che mette in evidenza la grande umanità di questo personaggio. Ci offre decisamente una chiave di lettura che ci aiuta a comprendere di più Rick, oltre che un forte leader, è anche un padre che piuttosto di veder soffrire suo figlio decide di sacrificare se stesso, portando dentro di lui un segreto che lo corrode e lo logora solamente per evitare che una bambina cresca senza una figura paterna, o che cambi la percezione e il ricordo che Carl ha di sua madre. 
Una scelta che fa sicuramente onore al suo personaggio, che ce lo fa vedere in una luce migliore, un eroe positivo da contrapporre a Negan un cattivo per antonomasia che si sta delineando sempre di più in questa settima stagione e che sta portando scompiglio nel suo mondo.

Un saluto alle affiliate
Cinema,movie and pop The world of two fangirls


SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Francesca Lelli

0 commenti: