SHAMELESS - Recensione 7x12. Spoiler!


I Gallagher ci salutano per questa stagione, dandoci l'appuntamento alla prossima!

Attenzione: Spoiler!




Finale di stagione con momenti corali, come da tradizione.

Tutti sono a casa Gallagher per dare l'ultimo saluto a Monica, compreso Carl che torna, elegante, con la sua bella uniforme.
Fa un certo effetto vederlo così, ben pettinato e vestito, più responsabile, premuroso verso i fratelli ai quali prepara la colazione, diffondendo un profumo di bacon per casa.
E tutti lo salutano con affetto, sorpresi di vederlo così cambiato. Con lui, la famiglia si siede intorno al tavolo in cucina, come ai vecchi tempi, con Kev e V, per mangiare e discutere cosa fare. Non c'è tristezza, non c'è dolore profondo, sembra quasi che non sia morto nessuno. Ognuno reagisce in maniera diversa a quanto accaduto.


Controllano gli effetti personali della madre e scoprono una chiave, ma credono sia quella dell'ultimo appartamento di Monica. Solo Frank, dopo, capisce il senso dell'oggetto che porta ad una scoperta "preziosa": chili e chili di droga accumulati come eredità per i ragazzi e che, se rivenduti, possono valere migliaia di dollari. 
Per quanto sia devastato nell'animo, Frank cerca di mettere in pratica le ultime volontà della donna, ma deve scontrarsi con Fiona: lei è l'unica a non volere quei soldi, persino il piccolo Liam non ci rinuncia! "Mi avete proprio delusa! Tutti quanti!". Cosa dire....quei soldi fanno comodo nelle vite dei ragazzi e pure Fiona non ha esitato ad incassare 160000 $ e a portare Etta altrove quando ne ha avuto l'occasione....


Proprio quei pacchetti di droga diventano oggetto non solo di un'accesa discussione familiare, ma, soprattutto, di una aggressione fisica che coinvolge tutti e che termina in maniera emblematica: Frank tenuto fermo da Ian e Lip e Debbie che gli rifila un sonoro schiaffo!
A questo segue uno scontro epico tra Fiona e Frank in giardino: la ragazza gli rinfaccia tutta una vita senza di lui e Monica, impegnati a sniffare e a bere invece che a preoccuparsi dei loro figli, mentre proprio lei, già a 9 anni, doveva crescere i fratelli. 


E' l'episodio dei sentimenti nascosti per tanto tempo e che solo ora vengono fuori, rinfacciati o palesemente manifestati. Tutti hanno un filo comune: per quanto "odiassero Monica", i Gallagher avevano comunque un affetto e un legame con lei.
E' ciò che anche Frank ammette nel discorso pronunciato alla veglia: tra le lacrime dice ai presenti "Odiatela pure se volete, ma lei è parte di voi". 
E' parte anche di Fiona, che, inizialmente, si occupa dell'organizzazione del funerale, cercando la soluzione più veloce ed economica per sbarazzarsi di lei e mostrando un cinismo unico. Troppa è la rabbia che prova se ripensa a come è cresciuta e a cosa ha rappresentato per lei Monica. Di conseguenza, non meravigliano le lacrime e i pugni che scaglia sulla bara nell'ultimo saluto, quasi come a dirle Ti volevo bene, perchè mi hai fatto tutto questo?


Al contrario, Debbie è più consapevole e i biglietti di auguri della madre, mai spediti ai figli, testimoniano quanto la ragazza già sapeva: Monica era una tossica, un'alcolizzata, con disturbi psichici, ma amava davvero i suoi figli e pensava sempre a loro. 
Lo stesso vale per Lip e Ian, che sorridono, assieme agli altri, alla veglia quando vengono ricordati i momenti belli e particolari con Monica. 


Alla veglia partecipano anche Sierra, che tenta un riavvicinamento con Lip, Trevor, ritrovato da Ian al ritorno dalla fuga con Mickey verso il Messico e un personaggio nuovo, nonno Bill, padre di Monica.
Un nonno che non si è mai preoccupato dei nipoti perchè odiava e disprezzava Frank che, a detta sua, aveva rovinato la vita della figlia. Arriva come un tornado, picchiando Frank davanti ai figli; poi, decide di coprire lui tutte le spese. 


Cosa ritroveremo nella prossima stagione? Lip ha finalmente ammesso di aver fatto solo cavolate finora e confessa a Sierra di voler ritornare al College, desidera ricominciare tutto daccapo, sempre sostenuto dall'aiuto del Prof Youens. Stavolta è determinato sul serio!
Ian ha ripreso il suo lavoro e non sta più con Trevor, il quale, ovviamente, si arrabbia quando scopre tutta la verità sulla sua sparizione momentanea.
Mickey non è tornato (starà da qualche parte in Messico a cominciare una nuova vita) e i Gallavich, ormai, esistono solo nei nostri ricordi.


Carl ritorna alla Scuola Militare, mentre Debbie inizia il corso da saldatrice....magari approfondirà anche la conoscenza con il bell'insegnante. Fiona continua con i suoi affari immobiliari, è una donna ricca, ormai, o almeno è così che la definiscono i fratelli. Il suo cuore è ancora libero, ma, al momento, non sembra preoccuparsene affatto.

Kev e V si sono visti meno in questo episodio, logicamente, ma almeno sono stati sempre vicino ai vecchi amici Gallagher, ritrovando quell'intesa che mancava da tanto. Sappiamo, però, che per riprendere l'Alibi ci vorrà diverso tempo.
Scopriremo tutto nell'ottava stagione di Shameless!

Alla prossima, Gallagher!


                                                                                                       Lidia



Saluti agli amici di






SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
 
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Lidia Lyn

0 commenti: