DOCTOR WHO: Neil Gaiman vorrebbe Sue Perkins al posto di Peter Capaldi



A Neil Gaiman piacerebbe vedere Sue Perkins come prossimo Doctor Who. Lo scrittore ha detto “E’ il momento giusto” per un Signore del Tempo donna.



Il mese scorso è stato annunciato che Peter Capaldi lascerà il ruolo, e ci sono state molte speculazioni sul fatto che il prossimo Dottore potrebbe essere una donna.

“E’ inutile dire che mi piacerebbe vedere una donna Dottore”, ha detto lo scrittore a Radio 5Live, suggerendo Sue Perkins di Bake Off, e poi Gillian Anderson e Helen Miller.
Gillian Anderson, che interpreta il feroce detective Stella Gibson in The Fall, dovrebbe apparire nell’adattamento cinematografico del bestseller di Neil Gaiman American God’s. Lo scrittore ha dichiarato “Non penso che ci sia qualcosa che Gillian non possa fare” ma, ha aggiunto “Se dovessi pensare ad una versione più anziana del Dottore sarebbe Helen Mirren”.

Gaiman ha ammesso di non avere “nessuna idea” se il il boss del nuovo Doctor Who, Chris Chibnall  stia facendo provini per una donna.  Chibnall ha recentemente dichiarato al The Telegraph che il Dottore  sarà trattato come una qualunque altra parte. “Faremo i provini per il ruolo nella maniera tradizionale: scriveremo il copione, e poi andremo a cercare l’attore migliore per interpretare quella parte. Non puoi andare fuori e fare un provino per un’idea astratta. Le possibilità creative sono infinite, ma io ho un’idea abbastanza chiara di quello che dovremo fare, anche senza sapere chi sarà ad interpretare quel ruolo"

Bene, speriamo che il copione sia pieno di giochi di parole e scritto in un dalek che Sue Perkins possa capire. 

Fonte: radiotimes.com 

Un saluto alle affiliate: 
 Doctor Who Italian Fan Club SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di silvia di cola

Posta un commento