TWIN PEAKS - David Lynch rompe il silenzio sui primi quattro episodi



Il Co-Creatore dello show parla dell’ albero parlante, del doppelganger di Cooper e altro ancora.

Il ritorno di Twin Peaks su Showtime (domenica alle 21:00) è finalmente arrivato,  dopo 26 anni, l’influente classico cult ci lascia in sospeso con molti e frustranti colpi di scena.
Potreste esserne elettrizzati, ne sarete probabilmente disorientati e certamente ne rimarrete perplessi.
Cosa sta succedendo con l’Albero parlante? Dov’è volata via Laura Palmer? L’Agente Cooper ritornerà mai in sé con la sua personalità intatta ?
Il Co- creatore David Lynch, notoriamente riservato e spoiler fobico, non si smentisce quando ci siamo incontrati con lui la mattina dopo la premiere per un caffè e una chiacchierata veloce prima che partisse per il Festival Di Cannes.  “La storia è il punto”  ci dice quando gli chiediamo come mai preferisca non spiegare o far quadrare tutto per gli spettatori. “Quando è finita, è fatta. Nulla dovrebbe essere aggiunto. Tutto il resto sono sciocchezze”
Comunque, il regista, asseconda la nostra curiosità su quello che abbiamo visto e ci stuzzica su ciò che ancora deve venire.
Ci ha addirittura fatto un disegno.
( Nota: La conversazione include anche riferimenti agli episodi 3 e 4 che sono ora disponibili sulla piattaforma di Showtime. Andranno in onda il 28 maggio).

ENTERTAINMENT WEEKLY: È lunedì. C’è stata la premiere dei primi due episodi  e stanno cominciando ad arrivare le prime recensioni. Gli episodi 3 e 4 sono ora disponibili ad alcuni iscritti di Showtime. Ed eccoti qui a fare la cosa che preferisci al mondo, parlare con la stampa. Come ti senti?

DAVID LYNCH: Mi sento bene, sto bene. Sono un po’ isolato dalle cose perché non sto ascoltando molti pareri, quindi sto vivendo normalmente.

É una scelta? Restare isolati?

Una specie.

Vorresti che le persone ti dicessero come è stata accolta la serie o preferisci non sapere nulla?

Beh, di sicuro mi piacerebbe ricevere buone notizie, ma dovresti affrontare tutto e quindi è meglio continuare con la mia vita.

Cosa stavate facendo l’altra notte mentre stavamo tutti guardando la premiere ? La stavate guardando anche voi?

Una buona parte del cast e della troupe è andata in un bar nella valle e avevano una grande proiezione quindi penso fossero lì. Io ero a casa a lavorare ad un tavolo nella mia falegnameria.

Che tipo di tavolo?

Ok, Sto costruendo un tavolo – Beh, se hai una penna posso disegnartelo.


 Ho una matita.

Sì, questa è perfetta! (Inizia a disegnare) Qui c’è spazio per gli occhiali, controlli remoti e penne. E qui un cerchio con i Kleenex che escono. Qui un altro grosso cerchio per la bottiglia di vino. Questo è uno sportello con cardini speciali che tengono sigarette e accendino.
E poi su questo lato c’è un largo sportello, quindi questa parte è lo spazio per i cracker al formaggio e frutta secca, bottiglie di vino e altre cose.
Avrò l’elettricità collegata nel tavolo – Avrò una lampada – quindi avrò un interruttore proprio qui. E poi, quaggiù c’è un cassetto  che contiene un blocchetto giallo.
Se dovessi avere un' idea, posso prendere il blocchetto giallo e scrivere con le penne. Ed è su ruote rosse. Quindi  c’è un lato del tavolo che contiene tutte le cose che uso.

È per il suo studio di pittura ?

No, è per un posto dove posso sedermi. Da lì posso guardare la tv, oppure meditare o pensare.

Quindi l’altra notte stavi costruendo un tavolo.

Sì.

La mia esperienza con lo show, dopo quattro episodi, è simile alla sotto trama del primo episodio, dove i due giovani amanti sviluppano una mostruosa entità nella gigantesca scatola di vetro da cui vengono uccisi. È affascinante guardarlo prendere lentamente forma e consistenza, e specialmente, uscire dal vetro, mi ha mandato la mente in tilt.

Bene, è una buona cosa.

Hai provato a dare al pubblico un' allegoria per guardare la tv o come guardare lo show?

No, ma è un modo molto interessante di vedere la cosa

Pensi in termini di allegoria o meta?

Affatto. Le idee vengono semplicemente, ci pensi e cerchi di scoprire il loro significato. Come poi, si inseriscano nell’insieme e tutta un'altra faccenda. Non è finita finché non è finita, e non saprai mai come le cose siano collegate le une alle altre finché non sarai veramente in fondo alla strada. È una cosa magica. Io dico sempre che tutto esiste in un’altra stanza come un puzzle completo, tutte le parti insieme, e qualcuno in quest' altra stanza è una specie di furfante e rigira a caso le parti per la stanza. E quindi tu ora devi rimettere insieme i pezzi, ma uno è dalla fine della storia, un altro è dal centro e un altro paio sono dall’inizio, e non puoi sapere che forma avrà finché non sarà più completo.


Quanti di quei pezzi del puzzle sono stati trovati durante la scrittura con Mark Frost e quanti invece sono arrivati durante le riprese?

Almeno l'80 % nella scrittura, poi ne scopri altri lungo la strada. E' sempre così.

La storia dell'agente Cooper non è solo cercare di scappare dalla Loggia Nera, è anche quella di un uomo che ritorna in un mondo che una volta conosceva e cercare di riconnettersi con esso. Questa storia ti somiglia, per quanto riguarda il tuo ritorno in tv?

Sicuramente, ma vedi, è anche venire al mondo in una nuova vita, imparare cosa ti piace e cosa no, e fare il meglio che puoi.

La Parte 1 suggerisce che la storia di Laura Palmer (Sheryl Lee) possa non essere finita. Vivrà ancora e otterrà giustizia? O forse vendetta?

Mmm, vedremo cosa accadrà.

Hai deciso di raccontare una storia che non si svolge a Twin Peaks ma in altre parti del paese. Come mai questa scelta?

Non è questione di farsi piacere le cose, le idee ti portano nei posti. E'solo che c'erano altre cose che stavano accadendo altrove, non solo a Twin Peaks. Qualche volta devi viaggiare da New York a Los Angeles per un incontro, tutto qua.

Tuttavia, sembra che il mondo che stai presentando fuori Twin Peaks sia un posto andato in malora a causa dello spirito errante del Cooper cattivo. A proposito,come chiamiamo questo personaggio? Io lo chiamo Dirty Cooper.

Io lo chiamo il doppelgänger di Cooper, ma tu puoi chiamarlo come vuoi.

Ma tu stai raccontando una storia sulla condizione spirituale dell'America? Vedi davvero il mondo come freddo e malvagio?

Mark potrebbe avere una prospettiva differente, ma io non penso al mondo in quel modo. Per quanto riguarda Twin Peaks non penso in termini di " nel mondo sta accadendo questo, mettiamocelo dentro". Riguardano solo le idee che arrivano. Detto questo, dico anche che le idee vengono suggerite dal nostro mondo molte volte. Alcune arrivano, ma non sai in che forma e non hanno nulla a che fare col mondo attuale. Altre idee sono suggerite dal presente. Perciò ha un'influenza.

Hai l'abilità di rappresentare e trasmettere una sensazione di malvagità con suoni e immagini che sono molto disturbanti, spaventosi e memorabili. Dove trovi l'ispirazione?

Di nuovo, non so dirtelo. Viene solo da un'idea, che viene leggendo un copione, oppure un'immagine o un suono appaiono nella mente. Tutto quello che importa è trovare un modo per portare quelle idee al cinema. Hai le foto, i suoni e l'umore e cerchi di ottenere il meglio che puoi quando fai le riprese.

Una delle immagini del malvagio  di cui parlo è quella dell'uomo nella cella della prigione che sembra sia stato cucinato come fosse una torta di fango e poi fatto bruciare fino a diventare croccante e poi contorto in agonia. Sembra che stia guardando il tormento dell'omicida Bill. Lo abbiamo visto diventare vapore e la sua testa volare via. C'è stata una specifica ispirazione per questo?

Questo è un esempio di ciò di cui parlo. E' arrivata un'immagine, si trattava solo di tradurla. E comunque, riguardo a quel personaggio, non vi resta che continuare a guardare. 

Mi piacerebbe saperne di più sulla fase di montaggio. Il modo in cui queste parti sono costruite - segui quello che hai scritto oppure ristrutturi le storie in quella fase?

Faccio un po'entrambe le cose, ma più che altro seguiamo il copione perchè ci abbiamo messo tanto per farlo in quel modo. Poi nel processo di montaggio sei aperto alla scoperta di nuove cose. Quando ci lavori, è una cosa magica, tu sei lì col materiale, e vedi la possibilità di fare nuove aggiunte o prendere nuove strade. E'un processo in continua evoluzione, non dico mai che è finito finchè non è finito. Le idee venivano dal copione, ma possono venire anche dalla post produzione. 

Hai dovuto filmare di nuovo?

Non lo abbiamo mai fatto.

Quindi le aggiunte o i cambiamenti riguardano soltanto gli effetti speciali oppure girare una scena in un'altra ambientazione?

Esatto.

Considerato che la storia si sta svolgendo soprattutto in altre città, ero curioso di sapere se le scene in Twin Peaks serviranno da indicazione, oppure come una promessa per il pubblico che torneremo lì.

No, non sono collegate in quel modo, Twin Peaks è un posto super importante per quello che sta accadendo. (Ride)

Al momento stai montando gli altri episodi?

Oh no, è tutto finito. E se non lo fosse, torneresti indietro a cambiare qualcosa? Tipo hai un'idea e  pensi "oh, avremmo dovuto pensarci prima?" Devi finire tutto prima di farlo uscire.

C'è un nuovo personaggio nella Loggia Nera, un albero parlante, un evoluzione del Nano, anche conosciuto come Il Braccio (Michael J. Anderson, che non è tornato nella nuova stagione).

Si, la necessità è la madre dell'invenzione.

La testa sulla cima è un cervello parlante, una ghiandola dell'ipofisi oppure un neurone?

E 'solo una testa.

A me sembra un cervello.

E'solo una testa.

Beh, hai ottenuto una grande performance da un albero.

Grazie.

Alla fine della Parte 1 il detective con la torcia tremolante apre il bagagliaio di una macchina e trova una specie di parte del corpo recisa. Che cos'è, una lingua, un rene?No comment?

Per me è solo un pezzo di carne.

C'è stata anche una certa quantità di vomito dalla bocca di Dirty Cooper.

E'stato carino,vero?

Di cosa profuma il vomito di un demone della Loggia Nera?

Beh, il profumo non è uno dei sensi che ci dà il cinema, per cui puoi solo immaginarlo, ma credo che non mandi un buon odore.

Ci sono scene nelle prime quattro parti che coinvolgono la Signora Ceppo (Catherine Coulson) e Albert Rosenfield (Miguel Ferrer) che sono ancora più toccanti sapendo che gli attori sono deceduti. 

Mi sono innamorato di Albert in questo viaggio attraverso Twin Peaks e ho adorato lavorare con Miguel. Questa relazione tra il mio personaggio, Gordon Cole, e Albert è molto importante per la storia. Ora sapendo che è scomparso sono ancora più grato che abbiamo fatto questo e che sia stato registrato. E' veramente triste sapere che non c'è più. Conoscevo Catherine dal 1971, la vedo sullo schermo e penso che non sia giusto che non è qui.

Gordon è un personaggio forte nella Parte 4, per me ruba la scena.

Beh, l'attore che fa Gordon è terribilmente bravo. Ma parla con Sabrina di questo. E' davvero una spina nel fianco! (La produttrice esecutiva Sabrina Sutherland, in un'altra stanza, grida: "E' veramente incontentabile!"

La parte 4 vede il ritorno di Denise, una donna transgender agente di polizia interpretato da David Duchovny. In un certo senso, è stata promossa. 

Non ho mai diretto David nella serie originale, perciò è stato elettrizzante. Cole era il capo di Denise, ma le cose sono cambiate.

C'è un momento in cui Cole dice che, quando Denise stava cambiando sesso, lui aveva detto ai suoi colleghi che non accettavano la cosa di...

"Cambiare i loro cuori o morire". Giusto. Le persone sono persone, e noi siamo quello che siamo. Dovremmo andare d'accordo e la diversità dovrebbe essere apprezzata pienamente per essere uniti. Ci dovrebbe essere pace in terra, e c'è spazio per tutti.

Nella Parte 4 si afferma che, apparentemente, Cole ha qualche strana storia con le agenti di polizia più giovani. Da dove nasce questa reputazione?

Oh, non vorresti saperlo.



Fonte: EW 


Come sempre, un saluto alle nostre affiliate: 

Series Generation Horror Italy Twin Peaks Italia  Twin Peaks - La Gazzetta Italiana Twin Peaks Italian Gazette Twin Peaks Italians Twin Peaks => Italian Freaks Bob Twin Peaks Twin Peaks 2017 - Italia  David Lynch  I Drogati Di Telefilm Cinema, movie and pop





SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Cristina F.

Posta un commento