SOMEWHERE BETWEEN - Recensione 1x02 "2.0"




Ben ritrovati per la recensione del secondo episodio della mini-serie Somewhere Between, andato in onda nella sua regolare time-slot il 25 Luglio. L'episodio si intitola "2.0" e in qualche modo riprende dal precedente, legando le storie di due personaggi estremamente diversi tra loro. Ancora una volta l'episodio è stato diretto da Duane Clarke e scritto da Stephen Tolkin. E adesso andiamo a vedere che cosa accaduto in questo secondo episodio!

-Nico salva Laura: L'episodio si apre con l'immagine di Nico che va a fondo nell'acqua e in quell'istante vede Laura che va a fondo. Allora si dimena per liberarsi e nuota velocemente verso di lei, riuscendo a prenderla, per poi risalire in superficie. Poi Nico poggia Laura sulla riva e in seguito realizza di aver salvato la donna che lo stava denunciando per violazione di domicilio e realizza che si stava per suicidare perchè non riusciva a sopportare la perdita di Serena. Così corre verso la riva e vede un pescatore, chiedendogli di chiamare il 911, ma quando torna indietro Laura è già andata via e così anche lui se ne va, notando che anche il suo orologio è fermo.


-Laura cerca di proteggere Serena: Laura scrive una lettera a Tom, dicendo che il sogno che ha fatto era in realtà una premonizione, secondo cui Serena verrà uccisa a una settimana da allora e che per questo ha deciso di portare la piccola alle Hawaii per tenerla lontana dal pericolo. Poi mentre prepara i vestiti per il viaggio, Laura prende in mano la giacca che Serena avrebbe indossato al suo rapimento, così decide di prendere quello che indossava e lo mette in uno zainetto per buttarlo nella spazzatura e nel frattempo nota un livido sul polso sinistro, segno che qualcuno l'ha tirata fuori dall'acqua.



-Inizia per P: Nel frattempo il notiziario parla del famigerato killer e Laura torna con la mente alle testimonianze fatte su una ragazza uccisa vicino un noto locale il cui nome comincia per P e così realizza che in quella sera il killer avrebbe nuovamente colpito. Poi va a prendere Serena, dicendo che prima deve fare una breve sosta in un posto.



-Gaffe all'indiana: Nico, non sapendo che anche lui è stato vittima del reset temporale, va a trovare la donna del bar. Ma lei è piuttosto sorpresa della sua visita e gli dice che in quella sera avrebbe dovuto fare le foto provocanti al marito, che nel frattempo irrompe nella scena. L'uomo è piuttosto seccato e Nico gli da' un pugno e l'uomo gli dice di andarsene e che non lo conosce e il detective, piuttosto confuso, se ne va dicendogli di ridurre un po' l'uso della cipolla.



-Laura chiede aiuto alla polizia: Laura si reca dal capo della polizia e le svela che il killer avrebbe colpito quella sera stessa in un locale della città, con grande scetticismo da parte del capitano Sanreau. Ella ricorda a Laura che è impossibile provare che il killer sarà lì, poichè non hanno impronte per identificarlo. Così Laura si ricorda dell'anello di zaffiro preso dalla seconda vittima e dice al capitano che il killer tiene trofei delle sue vittime e ciò cattura l'attenzione del capitano, dato che l'informazione non era ancora stata divulgata e pretende da Laura la fonte delle sue informazioni e Laura le dice che si consulterà con suo marito, un procuratore e la fa riflettere sull'eventualità che abbia detto la verità.



-Nico incontra Laura: Nico chiede a un suo collega di proteggere Laura perchè ha già tentato di togliersi la vita, per la perdita della figlia, e potrebbe farlo ancora. Ma rientrando al dipartimento il nostro detective troverà una piacevole sorpresa, dato che Serena è viva e vegeta ed è con sua madre. Così Nico si avvicina e le dice che l'ha salvata al lago e Laura riconosce l'uomo che ha violato il suo domicilio e capisce che è stato lui a salvarla e quando rivede la piccola Serena, Nico è ancora più sconvolto. Quando Laura capisce che anche lui è nella sua medesima situazione, prova a chiedergli aiuto ma Serena le ricorda che hanno un aereo da prendere. Infine le due se ne vanno, non prima che Laura ringrazi Nico per averla riportata da sua figlia.



-Tom è preoccupato: Laura e Serena sono salite sull'aereo per le Hawaii e Tom fa di tutto per contattare sua moglie, dicendo che i suoi colleghi non sono riusciti a rintracciarla e che nemmeno lui riesce a trovarla e le chiede di chiamarla quando riceverà il suo messaggio.



-La ferita di Nico 2.0: Nico è a casa sua e riceve nuovamente la visita di sua madre e sua nipote Ruby. La madre le dice che Danny verrà giustiziato e ciò risveglia la mente di Nico facendogli capire che lui ha già vissuto la scena. E nuovamente la madre le dice di Susanna, di quanto le voleva bene ecc. ma lui continua ad essere ancora più confuso. Così chiede a sua madre che giorno sia e ciò la fa parecchio arrabbiare, convinta che sia ubriaco e infine le dice che non sa perchè mai si sarebbe aspettata qualcosa da lui e se ne va. Dopo la sua partner va a trovarlo e Nico tutto agitato le chiede il suo cellulare e quando vede la data realizza che cosa gli è capitato.



-Non puoi sfuggire al destino: Sull'aereo Serena si sente male e Laura cerca di aiutarla, chiedendo alla hostess cosa abbia mangiato. Poi arriva il dottore che le dice che sta avendo uno shock anafilattico e che devono tornare indietro. Intanto Tom riceve una telefonata sull'accaduto e si precipita in ospedale, dove incontra Laura. Ella cerca di fargli capire che non deve biasimarla, poichè il sogno che ha fatto sulla morte di Serena l'ha sconvolta, a maggior ragione con un killer a piede libero, e perciò voleva passare più tempo con lei. Tom le chiede perchè non gli ha detto nulla del viaggio e lei dice che non voleva coinvolgerlo. Poi l'infermiera dice che possono vedere la bambina e Tom dice a Laura che lui avrebbe detto di no e improvvisamente lei si ricorda il discorso della donna misteriosa del negozio.



-Nico prova a farsene una ragione: Nico cerca di spiegare alla sua partner quello che gli sta capitando, ma lei pensa che sia solo un deja vu. Ma lui le spiega che ricorda dettagli precisi sui prossimi sette giorni e si sente come se avesse bevuto tanto e non ricordasse più nulla.



-Laura fa una promessa: Tornate a casa, Laura coccola Serena e ripensando alle parole della donna misteriosa sul suo destino, le fa un importante promessa:

"I'm gonna fight it, angel. I'm gonna win. I'm gonna catch him myself. I swear you. I swear, you're going to live... whoever has to die, even if it's me."


-Il conforto di Tom: Laura butta via la lettera che ha scritto a Tom, e prima di uscire gli chiede di badare a Serena, perchè ha delle cose da sistemare a lavoro e farà tardi. Lui le dice di sì e le chiede che cosa ha. Lei gli spiega che sta vivendo un momento strano e che starà bene. Lui le dice che non sta bene e prova a confortarla, dicendole che la ama e che lei può dirle qualunque cosa. Lei lo abbraccia e lo ricambia, per poi uscire.



-La donna misteriosa: Laura va al negozio dove la donna le ha svelato il terribile presagio e scopre che l'edificio è bruciato. Così entra e vede che è tutto distrutto, ma il suo sguardo cade su una foto, quella che Serena aveva notato, ma essa era piegata e nella parte nascosta vi è Nico Jackson, confermando il collegamento fra la donna e il detective. Così non esita ad indagare e scopre che Nico era un illustre poliziotto della città, che ha lasciato l'attività a seguito della sua testimonianza contro il fratello Danny. Nel frattempo la signora Jackson continua a fare appello per Danny e si rivolge al governatore.



-"Bisogna combatterlo": Laura va a trovare Nico a casa sua e gli chiede aiuto per fermare il killer, che da lì a una settimana, annegherà sua figlia Serena. Il detective le consiglia di allontanare sua figlia, ma Laura gli spiega che non il destino non va evitato, ma combattuto e gli mostra la foto della donna che le ha detto questo. Nico si stupisce alla vista della foto e dice a Laura che quella donna era la madre della sua fidanzata e che il suo nome è Marjorie. Laura le dice di averla conosciuta nel suo "ieri" e che deve assolutamente aiutarla a fermare il killer e che sono in vantaggio perchè hanno delle informazioni sulla vittima e Nico dice di non poterlo fare. Ma Laura gli ricorda che stanno sulla stessa barca:

"I have never believed in any force of any kind, or power. But something has made this happen. Pushed us together. My husband prosecuted your brother. Nothing is coincidence. Everything is connected."

Nico continua ad essere sempre più confuso ma Laura gli spiega che le accaduto ciò perchè potesse salvare sua figlia e questa è l'occasione per capire perchè sia accaduto anche a lui. Alla fine Nico le chiede se Susanna era con Marjorie e Laura dice di no, perchè credeva fosse morta e Nico svela che anche Marjorie è morta, nell'incendio del suo negozio cinque anni prima e accetta di aiutarla.

-I vestiti: Tom riceve la visita di un amico che dice che dei vestiti di Serena sono stati gettati via per sbaglio, qualcosa che lo fa insospettire e Serena ha una conversazione con Ruby. Tom entra nella cameretta, le da' un bacio e poi rimette a posto i vestiti, ignaro del valore che hanno.

-Nico va dal fratello: Laura si compra un'arma e nel frattempo Nico va a trovare Danny in prigione. Lui gli chiede come mai è venuto a trovarlo e Nico gli risponde che c'è qualcosa che non lo fa dormire la notte e il fratello lo ringrazia della visita e gli dice che lui non vivrà. Ma suo fratello gli promette che vivrà ed è l'unica cosa certa al riguardo e proverà a fare qualcosa per il suo rilascio ma gli consiglia di non stare troppo vicino a Ruby, perchè potrebbe fare di nuovo male a qualcuno, anche se non lo vuole. Infine la prigione va in chiusura per motivi di sicurezza, bloccando anche Nico.

-Laura agisce: Una volta arrivata al locale, Laura decide di non aspettare Nico ed entra, mentre Tom le lascia un'altro messaggio. Ella arriva a un altro, dove riconosce il cassonetto vicino a cui hanno ritrovato il cadavere. Ed entrando nota una ragazza bionda con una maglietta il cui disegno era un teschio, proprio come la vittima. Nel frattempo un tipo sospetto, simile all'identikit che avrebbero fatto, si avvicina e Laura si prepara a prendere l'arma dalla tasca, ma per fortuna Nico la ferma, dicendo che è meglio aspettare fuori, nel luogo del ritrovamento.

-Il tizio sbagliato: Fuori dal locale la ragazza continua ad essere inseguita dall'uomo sospetto. Laura si agguanta su di lui e lo stordisce. Ma in realtà l'uomo era un giovane poliziotto mandato dalla ragazza per avvertirla di un imminente pericolo, secondo l'avvertimento fatto da Laura al capo della polizia. Alla fine Nico propone a Laura di restare al locale, mentre lui tiene d'occhio la ragazza.

-Non era una P: Pochi istanti dopo Laura capisce che non è il posto giusto e nota l'insegna di un'altro locale, la cui prima lettera è la R, ma per colpa di un guasto, appare come una P. Così entra e nota una ragazza col trucco pesante, una maglietta nera con un teschio e un ciondolo al collo, come quello della vittima. Così va in bagno e si offre di aiutarla a tornare a casa ma la ragazza rifiuta.

-Nico è di nuovo nei guai: Nico riceve una telefonata da Laura, ma nel frattempo perde di vista la ragazza, così sale su una moto e cerca di raggiungerla ma viene colpito e cade dal veicolo.

-Laura incontra il killer: Mentre Laura insegue l'altra ragazza, il killer la sorprende alle spalle e la afferra. Laura cerca di dimenarsi e l'aggressore le chiede come faceva a sapere che sarebbe stato lì e per quello che sa dovrà ucciderla, ma Laura gli morde una mano. Intanto Nico usa la sua astuzia per uscire dal pasticcio in cui si è cacciato per raggiungere Laura, la quale usa la penna di Serena per ferire il killer. E nonostante ciò Nico non riesce a fermarlo e riesce a salvare Laura. Ma la ragazza fugge via e incontra di nuovo il killer, vestito da agente. 

-Serena ha un incubo e il destino vince ancora: Serena si sveglia e chiede a suo padre perchè la mamma non le ha dato la buonanotte e Tom le dice che la saluterà l'indomani e che deve dormire tranquilla, mentre lui è decisamente preoccupato per Laura. Nel frattempo Laura e Nico trovano la ragazza morta, ma in un luogo diverso da quello iniziale, rendendo il tutto più imprevedibile.

VERDETTO

Un secondo episodio che riprende le fila del primo, creando un particolare stato di tensione. La prima missione di Laura e Nico non si è risolta nel tipico scenario da
"salviamo la ragazza dal feroce assassino" e ciò rende l'azione più imprevedibile del previsto, facendo capire che il destino non è una cosa già stabilita. Piccola nota su Tom Price, non so se voi avete la mia stessa opinione, ma non me la racconta giusta, nel senso che è fin troppo remissivo su un presagio riguardo alla morte di sua figlia. Spero che nei prossimi episodi, l'azione migliorerà e diventerà più intensa.

Ci vediamo la prossima settimana con l'anteprima del terzo episodio! Continuate a seguirci.

Un saluto alle affiliate

Collabora con noi!
Stiamo cercando autori per news e recensioni di The X-Files, The Flash, Supergirl, Hawaii Five-O, Homeland, Empire, House of Cards, Mr. Robot, Supernatural, The Big Bang Theory, How To Get Away With Murder, IZombie, Legion, Luther, Scandal, This Is Us, Orphan Black e Westworld. Inoltre newsers per Stranger Things, Game of Thrones, The Originals, The Handmaid’s Tale e Narcos.
È richiesta un'ottima conoscenza della lingua italiana e una buona conoscenza della lingua inglese.
SCRIVETECI! contatti@lostinaflashforward.it


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter
Condividi su Google Plus

Articolo di Ada_Bowman

0 commenti: