OUTLANDER - "The Bakra". Recensione episodio 3x12



Un episodio "corale", pieno di sorprendenti ritorni ma anche colpi di scena.
Attenzione: Spoiler!


Benvenuti alla rimpatriata di Outlander!
Sì, perché in questo episodio abbiamo rivisto vecchi amici e vecchi nemici di Jamie e Claire. Il loro destino è sempre incrociato alla vita dei Fraser.




Innanzitutto, l'episodio ci ha mostrato come sono andate le cose per il giovane Ian, sorpreso dai pirati de La Bruja sull'isola delle Foche, anche loro alla ricerca del prezioso tesoro.
Ian è stato portato in Giamaica, come già sapevamo, e tenuto prigioniero in una cella assieme ad altri ragazzi, tutti in attesa di essere ammessi al cospetto della Bakra.
E chi è la Bakra? Niente meno che Geillis Duncan!




Gli autori sono stati molto bravi a tenerci nascosto il ritorno di Lotte Verbeek sul set nei panni di un astuto personaggio che avevamo già visto nelle due precedenti stagioni.
E, da dama/strega/viaggiatrice nel tempo qual è, doveva fare un rientro in grande stile; quindi, che c'era di meglio di uscire completamente nuda da una vasca piena di sangue di capra?
I deboli di stomaco ringraziano sentitamente.
Con Outlander impariamo pure che quel sangue contiene ferro e proteine che mantengono la pelle giovane, ma Ian non pensa a questo quando la vede, anzi, il suo sguardo indica stupore e, al tempo stesso, eccitazione. 




Che ci fa Geillis lì? Ora è la signora Abernathy, vedova di un proprietario di piantagioni che commerciava zucchero, ma, soprattutto, è una donna affascinata dal potere e dalla Scozia, che cerca di capire quando avverrà l'ascesa del prossimo Re scozzese.
Per saperlo, si affida alle capacità profetiche di Margaret e Archibald Campbell, i due fratelli incontrati da Claire a Edimburgo qualche episodio fa.




All'epoca, le avevano detto di essere in partenza per le Indie Occidentali e, infatti, ora ce li ritroviamo in Giamaica, gioiello dei Caraibi, al servizio proprio di Geillis.
Margaret, in particolare, è stata chiamata per una profezia che si può realizzare soltanto avendo tra le mani 3 bellissimi zaffiri blu.
Ecco, dunque, perché i pirati, assoldati da Geillis, cercavano il tesoro! Proprio perché sapevano che conteneva quelle pietre preziose, ma non avevano fatto i conti con Jamie.
Ricordate quando il nostro bell'Highlander, prigioniero ad Ardsmuir, regalava uno di quei zaffiri a Lord Grey?
Ecco, adesso abbiamo ritrovato sia l'uno che l'altro.




Lord John Grey è il nuovo Governatore della Giamaica, un ruolo camuffato da promozione in una terra lontana e umida. E' momentaneamente da solo, perché sua moglie, Isobel Dunsany, e Willie, figlio illegittimo di Jamie, del quale si prendono cura, sono ancora in Scozia e lo raggiungeranno tra qualche tempo. 
Lord John si mostra subito felicissimo di rivedere l'amato (e mai dimenticato) Jamie, un po' meno quando si ritrova davanti Claire che sapeva morta da parecchio (ed è geloso di lei perché può avere Jamie tutto per sé). Non a caso, indossa proprio lo zaffiro blu che Jamie gli aveva donato in segno di amicizia, ma che per lui ha ben altro valore.
Tra una chiacchiera e un ricordo del passato, i Fraser chiedono a Lord John un aiuto per ritrovare Ian, sapendo già che si trova sull'isola, grazie all'intervento di Temeraire, il nuovo schiavo comprato al mercato.




E qua apriamo un altro discorso, quello legato alla schiavitù, tipica pratica del tempo e ben descritta dagli autori che sempre riportano dettagli storici. Mentre Jamie e Claire girano nella zona del porto, cercando di ambientarsi, si imbattono in orrende gabbie piene di giovani di colore, trattati in maniera disumana e pure umiliati in pubblico. 




E' quello che accade quando Claire vede Temeraire, un giovane originario della Guinea, esibito su un palco, e del quale vengono decantate la forza e la virilità. Infuriata per l'umiliazione inflitta al ragazzo e, forse, pensando anche al suo grande amico e collega Joe lasciato a Boston, Claire comincia a prendere ad ombrellate il banditore e tutti quelli che trova davanti. Jamie interviene a salvarla e, su richiesta della moglie, l'unica cosa che può fare per placare il proprietario è comprare lo schiavo regolarmente, con tanto di ricevuta a nome di Claire, per 20 sterline.




Temeraire (che sarà liberato in seguito) viene portato al gran ballo del Governatore, dove ritroviamo tutti i personaggi finora citati, compresi Fergus, Marsali e Willoughby.
Anche questo evento ci riporta al passato, perché è una sorta di rievocazione della vita dei Fraser a Parigi durante la seconda stagione. Non a caso, Claire indossa lo stesso vestito color zafferano che aveva a Versailles, mentre su Fergus e Marsali vengono adattati altri abiti appartenuti ai Fraser, all'epoca.

                                       OUTLANDER - "Uncharted". Recensione episodio 3x11



Bellissimo lo sguardo pieno di passione che Jamie e Claire si rivolgono mentre attendono di salutare il Governatore, proprio ricordando quanto avevano già vissuto insieme.
E, sempre al ballo, Willoughby scopre Margaret Campbell: il loro è un incontro di belle anime che ci commuove e ci auguriamo di vederli insieme prossimamente.




L'ennesimo colpo di scena arriva sul finale dell'episodio, quando, tra tutti gli invitati, compare anche il Capitano Leonard con i suoi uomini. Non è lì per ballare e divertirsi, ma per trovare Jamie.
Fergus riesce ad avvisarlo giusto in tempo per fuggire in carrozza con Claire, ma, dopo aver liberato Temerarie, i due vengono sorpresi da Leonard e compagni e Jamie arrestato.




A nulla servono le parole di Claire, che ricorda al Capitano quanto sia stata indispensabile per salvare la vita a lui e ai suoi uomini dalla febbre tiroidea: Leonard compie il suo dovere di militare e Jamie viene nuovamente diviso da Claire.
A lei, ora, spetta il compito di trovare Ian, liberare il marito e difendersi da Geillis.
Ecco cosa ci attende nel finale di stagione che vedremo domenica.

Alla prossima settimana e restate con noi per le news!

Un saluto alle nostre affiliate: Sassenach.itMultifandomAn Anglophile Girl's DiaryEverything Outlander ItalyCinema, Movie and PopBritish Artist AddictedOnce A Fangirl Always A FangirlGli Attori Britannici Hanno Rovinato La Mia VitaA Fangirl ThingTalk About TelefilmEvery Fandom Has A StoryMultifandom Il mondo che non c'ècrazystupidseriesIlMondoDiJamieClaireTheItalianFangroup 


Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Lidia Lyn

Posta un commento