ARROW - Recensione 6x13 "The Devil's Greatest Trick"

Buongiorno e buona domenica tesori, come state?

Vi chiedo scusa per il ritardo, ma è un periodo allucinante all'università e Arrow esce in un certo senso nel giorno peggiore (venerdì), perché non avendo lezione passo tutta la giornata a scrivere la tesi. Tra l'altro, spero di riuscire a recensire la 6x14 a marzo ma non ne sono sicura al 100% perché sarà un periodo assurdo.

Ma bando alle ciance e veniamo a noi.


Partiamo dalla svolta data dall'episodio: Diaz è il vero bad boy della stagione. Ha orchestrato tutto, tutto, per prendere possesso di Star City. Ma solo a me sembra un po' campata per aria questa rivelazione? Diaz, un anno fa, ha fatto ammazzare il figlio di Cayden James per farlo venire allo scoperto e fargli architettare un piano che avrebbe indebolito Star City (e fin qui, tutto a posto). James decide di distruggere la città e lui, invece di andarsene il più lontano possibile, aspetta che sia lo stesso James a procurargli una via di fuga, poi decide di fare da solo ma viene comunque beccato dal Team Arrow e lascia che il suo destino (saltare in aria oppure no) rimanga nelle mani di un uomo evidentemente in delirio - ricordiamocelo: il detonatore l'ha avuto per tutto il tempo Cayden - in una sorta di Russian Roulette su scala più grande. Alla fine è sculato perché il detonatore interferisce con il collare di Black Siren, che si libera scatenando il finimondo e lui può scappare. Per poi presentarsi al SCPD e uccidere il nostro povero James (in questo episodio mi ha fatto tanta pena). Ora, o Diaz è un metaumano in grado di prevedre il futuro in ogni dettaglio, o gli piace da morire giocare d'azzardo. Era impossibile prevedere tutto quello che è effettivamente successo, dai!

A proposito di Black Siren. Quentin "gna fa", come dicono a Roma. Potrei quasi capire che non voglia che Dinah uccida Laurel, se non fosse che a inizio stagione ha confessato che lui stesso aveva sparato a Laurel per salvare Dinah. E no, non penso proprio che in questo caso si tratti di salvare Dinah dall'oscurità impedendole di uccidere qualcuno e menate del genere. E infatti a fine episodio lo vediamo "rapire" Black Siren, chiamarla "mia figlia" e portarla in salvo - dove, ancora non ci è dato saperlo. Temo davvero che tutto questo casino, iniziato con la morte e poi resurrezione e poi ri-morte e poi ri-risurrezione di Sara e arrivato a questo punto, lo ucciderà. Già sappiamo che è fragile di salute, è un (ex) alcolista, e le sue figlie muoiono e risorgono ogni tre per due. Mi dispiacerebbe davvero dirgli addio, ma purtroppo la vedo sempre di più come un'evoluzione plausibile della sua storyline.

Sul Team dei Fessi non mi esprimo più. Si sono allontanati dall'OTA e poi il 90% delle volte fanno missioni insieme, condividono informazioni, e tra di loro non si trattano meglio di come Oliver trattava loro, quindi di che cosa stiamo parlando? E René, abbiamo capito che "questo non cambia nulla", non serve che lo ripeti ogni cinque minuti.


Infine c'è William che se da un lato è giustificabile dall'altro è proprio scemo. È giustificabile perché sua madre è morta su un'isola fatta saltare in aria dalle bombe e Star City sembra debba affrontare lo stesso destino, è proprio scemo perché andando da Oliver fa spostare tutta la concentrazione su di lui, mentre Ollie ha altri problemi su cui concentrarsi, tipo uno psicolabile con in mano un detonatore. Ma vabbè, loro sono carini e Oliver padre è inaffrontabile per le mie ovaie, quindi un po' lo perdono. Ma solo un po'.

Godetevi le Olimpiadi invernali, noi ci leggiamo a marzo! Un bacio <3

Varie:

1)
Dig non ha nemmeno vomitato dopo che Barry l'ha scarrozzato in giro, sono fiera di lui <3


Un saluto alle affiliate: Arrow e The Flash - Arrow e The Flash Italia - Arrow and the Flashϟ Italia -  My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy - ∞ Olicity  I love spending the night with you ∞ - Felicity, you αre remαrkαble. - Arrow • Oliver & Felicity • - Arrow & The Flash Multifandom √ - I believe in you • Olicity •  Talk About Telefilm - Justice Of Shield Italia - I Drogati Di Telefilm Stephen Amell e Grant Gustin - Crazy Stupid Series - Cinema, movie and pop - Serie tv Concept  Once a Fangirl Always a Fangirl - Nella mente di una serialist. - Telefilmiamo  Subtitles On Demand - Multifandom il mondo che non c'è

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Anna Franchini

Posta un commento