HOW TO GET AWAY WITH MURDER - "Ask Him About Stella". Recensione 4x12


“Ask Him About Stella”, il dodicesimo della stagione, è stato un episodio di passaggio, in cui alcune figure sono emerse, ma che è servito a traghettarci verso il crossover con Scandal, l’altra serie prodotta da Shonda Rhimes. 




La puntata si concentra sullo psichiatra Issac Roa, che nella scorsa puntata durante il processo, non è riuscito a reggere il confronto con il suo passato ed è stato accusato di aver ucciso la figlia Stella. In questa puntata durante un confronto con Annalise, che si era inspiegabilmente avvicinata all’uomo, scopriamo la verità che lo tormenta da anni. Stella era da tempo depressa e aveva manifestato tendenze suicide. Un giorno ha trovato in casa gli oppiacei del padre, ebbene si Isaac assumeva sostanze stupefacenti, e le ha ingerite tutte procurandosi la morte. Giunto a casa, l’uomo ha trovato la figlia senza vita e ha deciso di manomettere la scena dell’incidente nascondendo la droga. La scelta di inquinare la scena del crimine è stata dettata dalla volontà di non far soffrire ulteriormente la moglie e di salvare sé stesso. Da quel momento in poi Roa inizia a mentire a tutti coloro che lo circondano. Anche se non è stato materialmente l’esecutore dell’omicidio, lo psichiatra si sente colpevole per aver portato la droga in casa. L’uomo ancora oggi fa uso di sostanze stupefacenti, la scoperta spaventa Annalise che decide di allontanarlo e di avvisare l’ex-moglie. La storia di Isaac che all’inizio sembrava interessante, dopo questa rivelazione perde di forza, ma soprattutto appare eccessivamente inverosimile. E’ difficile pensate che uno psicoterapeuta ex-tossicodipendente possa riottenere l’abilitazione e che continui a drogarsi senza essere sottoposto a controlli. Inoltre, il suo stato di alterazione non rappresenta un aiuto per i pazienti, tutt’altro è il simbolo del fallimento. La nota positiva di questa storyline è la figura di Annalise. L’avvocato non ha ceduto alla tentazione di farsi coinvolgere nel tunnel della droga, ma ha agito con lucidità affrontando la situazione con fermezza


Altra storyline dell’episodio con poco mordente è quella che coinvolge Nate e il padre. L’ex-amante della Keating ricopre sempre di più un ruolo marginale, la sua presenza o meno all’interno della serie non cambierebbe di molto l’evoluzione dell’intreccio. La stessa debolezza si ritrova anche nel personaggio della madre di Laurel. Il suo coinvolgimento nella custodia del bambino e la collaborazione con il marito, non ha avuto un ulteriore sviluppo e non fa di lei un vero nemico. Per quanto riguarda Laurel, finalmente dopo tante difficoltà riesce a vedere e ad abbracciare seppur per poco il figlio. L’incontro tra i due è stato il momento più intenso della puntata, come la decisione di chiamarlo Christopher lo stesso nome del padre che non conoscerà mai.


 Per quanto riguarda il resto dei Keating, la loro presenza nelle ultime puntate rimane un po' ai margini. Le loro vite scorrono tranquille come se quello che è successo a Simon fosse ormai un lontano ricordo. Passano le giornate a pianificare matrimoni, perché finalmente Oliver e Connor si sono decisi a compiere il grande passo. L’unica ad emerge tra i Keating è Michaela, che si è rivelato il personaggio più riuscito, la degna erede di Annalise per forza, prontezza di riflessi e determinazione. La ragazza, infatti, dopo la sconfitta della class action, rifiutata dalla Corte Suprema, decide di non arrendersi, ma di portare avanti la battaglia. La ragazza cerca di convincere in tutti i modi Annalise a rivolgersi a qualcuno che conta, qualcuno che possa prendere in mano la situazione e ottenere quello che vuole. Chi meglio di Olivia Pope può abbracciare la causa e puntare dritto alla vittoria? La decisione di Michaela, ha traghettato la puntata verso il crossover in onda il 1 marzo. Non possiamo che pazientare per le prossime settimane, fino a quando finalmente ci sarà l’incontro tra Annalise Keating e Olivia Pope.


Recensione 4x01
Recensione 4x02
Recensione 4x03
Recensione 4x04
Recensione 4x05
Recensione 4x06
Recensione 4x07
Recensione 4x08
Recensione 4x09
Recensione 4x10
Recensione 4x11


Un saluto agli amici di: Serie tv conceptTelefilmiamo Talk about telefilmMultifandom il mondo che non c'èCinema, movie and popMultifandom» A fangirl thing.Every Fandom has a story,  How to Get Away with Murder • Italia • Subtitles On Demand.

  Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Francesca Baranello

Posta un commento