ARROW - Recensione 7x04 "Level Two"

Buongiorno miei adorati! Che ne dite di questa quarta puntata di Arrow? Personalmente mi ha dato molto su cui pensare, quindi temo che la recensione sarà un po' lunghetta.

Come al solito, parto con Oliver. È stato davvero doloroso vederlo affrontare e rivivere per l'ennesima volta il trauma lasciatogli dal gesto di Robert su quel gommone. Lo strizzacervelli, che di sicuro non è un nostro amico, fa di tutto per convincere Oliver che quello che ha fatto Robert è sbagliato e gli ha rovinato la vita, e che se lui non cambia il suo modo di vivere e di pensare sarà la vita di William a risentirne. Ora, per quanto moralmente sia indubbio che uccidere un altro uomo è sbagliato (e per alcuni anche il suicidio è un peccato mortale), possiamo davvero condannare il gesto di Robert? Possiamo farlo da una posizione di superiorità come quella assunta dallo strizzacervelli? Io onestamente non credo. Non eravamo, noi, su quella a barca a rischiare di morire di fame. Non eravamo, noi, su quella barca consapevoli che se invece di esserci tre persone ce ne fosse stata una quella sarebbe sopravvissuta. E non eravamo, noi, un padre disperato che ha cercato di salvare il proprio figlio nell'unico modo che aveva, per quanto disperato e immorale fosse. E se vogliamo dirla tutta, non credo che Arrow sia nato con il suicidio di Robert. Di sicuro avrebbe traumatizzato Oliver per il resto della sua vita, e il discorso sul rimediare ai suoi errori è stato un po' egoistico, ma sarebbe bastato questo a far indossare a Oliver il cappuccio? La risposta per quel che mi riguarda è no.

E alla base della mia risposta ci sono i flashback della prima stagione, quando abbiamo visto un Oliver perso e spaurito che ha esitato fino all'ultimo prima di uccidere un animale che la sua unica possibilità di sopravvivenza. Oliver è diventato Arrow a causa di Lian Yu, di Hong Kong, della Russia. Non a causa di un discorso fattogli da Robert su un gommone.

In tutto ciò vediamo come lo strizzacervelli stia solo ripetendo i passi dei suoi predecessori: come Ra's al Ghul vuole fargli dimenticare la sua identità, quindi gli chiede quale sia il suo nome finché la risposta di Oliver diventa "Inmate 4587", e minare alla base lo scopo della sua missione, facendo apparire Robert come un mostro; come Prometheus a tutto questo aggiunge William, che è la parte più pura di Oliver (parole sue), cercando di far leva su di lui per indebolire ulteriormente la psiche del nostro amato protagonista. Lo sguardo finale di Oliver mi lascia ben sperare: non sembra qualcuno che si sia arreso, anzi; sembra più lo sguardo da "ti ucciderò" che abbiamo visto nella 5x01.

Passiamo ora a Felicity, che sorpresa delle sorprese è ricorsa all'aiuto di Laurel. Sapete bene cosa penso di quest'ultima, ma devo ammettere che in questo episodio mi è piaciuta. Anzi, vi dirò di più: ero grata che ci fosse. Perché? Perché mi fa male vedere Felicity così alla deriva e finalmente le hanno messo accanto qualcuno che sente i suoi bisogni e che non vuole solo farla stare buona con un "vedrai che la cosa si risolverà" per poi abbandonarla a se stessa. E dunque là dove hanno fallito tutti i suoi amici, ad avere successo è Black Siren. È Laurel di Terra 2 con i suoi drammi, la sua oscurità e la sua sete di vendetta.


Sono davvero, davvero in ansia per il futuro di Felicity perché vedo la sua determinazione ma vedo anche il suo essere completamente fuori controllo. L'abbiamo già vista così, nella quinta stagione, ma là c'era Oliver al suo fianco. Ora invece ha solo una persona di cui in realtà non si fida nemmeno completamente, ma è proprio quella persona ad avvertirla e a dirle che superato un certo limite non si torna indietro.

Felicity è stanca di scappare, di nascondersi, di sapere il marito in prigione per niente, ma davanti alla prospettiva di barattare la sua umanità con la vendetta, come è successo a Black Siren, segue il consiglio di quest'ultima e torna ad usare la sua arma più potente: il cervello. E speriamo di avvicinarci un po' a Diaz perché la sua storyline mi ha già rotto.

Non pervenuto Curtis, pervenuto solo parzialmente Diggle, concentriamoci ora su Dinah e René. Non riesco a capire l'astio di Dinah nei confronti del nuovo Green Arrow. Va bene, da capitano di un corpo che è stato corrotto nel peggiore dei modi deve far tornare la fiducia dei cittadini nella polizia di Star City, ma non è colpa dei vigilanti se i cittadini l'hanno persa. E non è colpa dei vigilanti se la popolazione crede più in loro che nel SCPD. La colpa è del dipartimento stesso, che anche prima della corruzione da parte di Diaz si è sempre dimostrato poco attento nei confronti di determinate aree della citta (es. The Glades). Non ci sarebbe stato bisogno di un vigilante, figuriamoci poi di cinque, se tutto avesse funzionato come doveva funzionare. Detto, tra l'altro, da una che è stata vigilante per due anni e che ha appeso la maschera al chiodo solo perché altrimenti finisce in carcere suona ancora più ridicolo. Non pensavo l'avrei mai detto visti i precedenti, ma meno male che c'è René! Almeno a lui un po' di sale in zucca è rimasto, quindi evviva la sua collaborazione con il nuovo Green Arrow.

Infine, il futuro. Alzi la mano chi crede davvero che Felicity sia morta! Non posso vedervi, ma non credo siate tanti. Alla luce di quanto abbiamo visto nel presente, penso proprio che sia Felicity stessa a guidare William come una marionetta per i suoi scopi. Laurel le ha chiesto se fosse pronta a essere spietata, e credo proprio che la risposta di Fel sia stata affermativa. Avete percepito anche voi l'astio tra Dinah e Roy o me lo sono sognato? Se l'avete percepito anche voi, per me va ad avvalorare la mia ipotesi secondo cui Green Arrow 2.0 è proprio Roy, che poi per un motivo X ha poi deciso di abbandonare la civiltà e rintanarsi a Lian Yu. Non so, a me è sembrato che i due avessero un conto in sospeso e potrebbe benissimo riguardare l'astio di Dinah del 2018 nei confronti dei Vigilanti.

Altra cosa: nella 7x02 William dice a Roy che i suoi genitori l'hanno abbandonato, e io ho dato per scontato che l'avessero lasciato a Cambridge, dove l'avevano spedito per proteggerlo da Diaz. Ma ora William riconosce l'ufficio di Felicity, il che vuol dire che c'è stato, il che vuol dire che c'è ancora molto, moltissimo da scoprire riguardo il perché Oliver e Fel l'abbiano abbandonato e anche riguardo il quando. (Cazzuta, ma scontata, Zoe come vigilante/allieva di Black Canary.)

Un'ultima riflessione, o trip mentale, chiamatelo come volete. E se il futuro che stiamo vedendo fosse quello di Terra 2, e non di Terra 1? I riferimenti di Laurel mi hanno dato da pensare: Felicity di Terra 2 gestisce un impero, il che potrebbe riferirsi alla Smoak Technologies. Grazie a Flash (o Legends of Tomorrow, al momento non ricordo con precisione) sappiamo che la Smoak  Tech. esisterà anche su Terra 1, eppure c'è qualcosa che non mi convince del tutto.

Bene, ho cianciato abbastanza direi! Vi do appuntamento come sempre alla prossima settimana, un bacio <3

Varie:

1)

Se non vi siete commossi in queste scene state mentendo.

2)

Chapeau a Stephen Amell, che per quel che mi riguarda ha fatto una delle sue migliori performance in questo episodio.

Un saluto alle affiliate: Arrow e The Flash - Arrow e The Flash Italia - Felicity, you αre remαrkαble. - Arrow • Oliver & Felicity • - Arrow & The Flash Talk About Telefilm - Justice Of Shield Italia - I Drogati Di Telefilm - Crazy Stupid Series - Cinema, movie and pop - Serie tv Concept  Once a Fangirl Always a Fangirl - Nella mente di una serialist. Subtitles On Demand - Multifandom il mondo che non c'è

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Anna Franchini

Posta un commento