THE FLASH - Recensione S02E07, "Gorilla Warfare"



Torna un vecchio cattivo della prima stagione per affrontare un Barry distrutto, nel corpo e nello spirito, dopo il combattimento con Zoom della scorsa puntata. Un piccolo, ma interessante filler prima della pausa e del ritorno con il suggestivo episodio Legends of Today, plausibilmente l'apripista verso lo spin-off Legends of Tomorrow

Questo episodio è stato scritto da Aaron e Todd Helbing e diretto da Dermott Downs.
Giudizio: 6.5/10


Barry è rimasto paralizzato dopo il suo scontro con Zoom, ma dopo due settimane ha parzialmente recuperato, e rimane solo in difficoltà a camminare senza un appoggio. Ciononostante, non può ancora agire come Flash. Cisco va all'appuntamento con Kendra Saunders, ma quando la tocca vede lei come una figura alata, e scappa spaventato. Uno scienziato in uno stabilimento impazzisce, rubando una bombola di propano e scappando dal posto, per poi scoprire di essere stato manovrato mentalmente da una figura bestiale che poi lo uccide: è Grodd.

Le strane visioni di Cisco
Harrison Wells vuole chiudere tutte le brecce dimensionali, tranne quella degli STAR Labs, in modo da costringere Zoom a passare solo per quella. Nel frattempo, indagando sul caso, Patty Spivot scopre che ci sono tracce di peli di gorilla sulla scena del crimine; mentre Joe viene avvertito, Caitlyn comincia a comportarsi in modo strano: attacca Cisco e lascia gli STAR Labs. Si scopre che Grodd la sta controllando mentalmente, e la porta nel suo rifugio. Nel frattempo, Iris convince il padre di Barry a venire al laboratorio, così che possa alzargli il morale. Nel tentativo di riportare Caitlyn a casa, Cisco decide di far vestire Wells da Anti-Flash e fargli convincere Grodd a lasciarla andare. Grodd inizialmente non vuole, affermando che Caitlyn è l'unica persona ad essere stata gentile con lui e si rende conto che Wells non è "il suo" Wells. Tuttavia, questi riesce a distrarlo a sufficienza per far scappare Caitlyn e salvarsi.

Analizzando le brecce, Wells scopre che una di esse porta ad una giungla africana dove vive una società di gorilla intelligenti, su Terra-2, e decidono di spedire lì Grodd. Tuttavia, per portarlo sino alla breccia, è necessario l'aiuto di Flash. Dopo averlo condotto al portale usando Caitlyn come esca, Cisco attiva la breccia, ma è necessario che Flash colpisca Grodd per mandarlo dentro il potale. Risolta la minaccia di Grodd, tutto torna più o meno alla normalità: Barry è di nuovo in forze ed esce con Patty, Harry torna nell'imprecisato posto dove vive e Cisco si reca da Kendra per farsi perdonare quanto accaduto ad inizio episodio. Dopo averla baciata, però, ha una visione in cui la vede con il costume da supereroina, e capisce che è una metaumana.

Nel finale, Grodd giunge nella suddetta giungla e, tutt'altro che tranquillizzato, ruggisce selvaggiamente.


In the jungle, the mighty jungle...

Di fatto, un filler non particolarmente interessante.
Per almeno dieci minuti di episodio non succede nulla, e si rivela solo utile per presentare meglio il personaggio di Kendra Saunders, che vedremo presto in Legends of Tomorrow.
Dall'altro lato, però, assistiamo alla caratterizzazione di Grodd. Dopo averlo dipinto come un essere poco più che animalesco, qui lo vediamo invece calcolatore, violento ma ciononostante primordiale. La scena finale fa capire che non troverà la pace che Caitlyn sperava di dargli trovandogli una casa: con ogni probabilità, Grodd conquisterà quella comunità per condurla ad una guerra contro gli umani, come avviene nei fumetti. Perché è questa la sua natura: Grodd è un leader nato, un conquistatore. Come il suo originale padrone, "lui non chiede, lui prende".
Ma per il resto, c'è poco da dire. Mi sarei aspettato qualcosa di più da Barry, visto il suo infortunio: magari, una sorta di "strada verso il recupero", che viene solo accennata nei primi minuti. Invece, gran parte della questione è risolta attraverso il ritorno di Harry Allen, padre di Barry, sulla scena. Un ritorno sicuramente gradito, ma che serve solo per i soliti sermoni padre-figlio sulla fiducia in sé stessi.
"Abbiamo interrotto The Flash per portarvi Settimo Cielo".
Patty, indovinate un po', continua a contare come l'Irlanda nell'economia internazionale, e non comprendo la natura della sua relazione con Barry: i due non si vedono da due settimane, ma Spivot sembra fare finta di nulla, come se in fondo non fosse niente il fatto che il tuo "ragazzo" non si fa vedere da tempo perché è malato (cosa dovrebbe avere per rimanere a letto così tanto, la broncopolmopleurocatarrosassinosi?).
Insomma, ci sono stati problemini con la sceneggiatura. Dermott Downs alla regia ha fatto il suo compitino, d'altronde lo avevamo già visto, con risultati simili, nel terzo episodio di Supergirl.
Sono stato poi piacevolmente sorpreso dalla fotografia, specialmente nella scena ambientata nel rifugio di Grodd quando tiene in ostaggio Caitlyn.


Riferimenti ai fumetti c'erano? Si, ma non così tanti:

  • Grodd viene mandato in una giungla di gorilla intelligenti, "mutati da esperimenti" nelle parole di Wells. Questo si allinea con la versione originale di Gorilla Grodd, che era stato irradiato da un meteorite in una giungla, ottenendo intelligenza e poteri telepatici.
  • Cisco ha visioni di Kendra Saunders alata e con una strana armatura. Un riferimento al fatto che Kendra è, in realtà, la supereroina Hawkgirl.
Con questo è tutto, Flash torna il 1° dicembre, vedete di recuperare durante la pausa: a presto!

Salutiamo gli amici di Arrow e The Flash Italia, Arrow and the Flash Italy, The Flash Italian Fans, Snowstorm Like fire and IceThe Flash Italy, You make me emotional, Grant GustinTelefilm Lovers, Il Criticatore di Telefilm, Series Generation, Fantasy Italia,  Telefilm, film, music and more, Serie TV la nostra droga, The Fault in our series, Wentworth Miller ItaliaWentworth Miller Italian fans e Incondizionato amore per le serie TV.  


ATTENZIONE! Stiamo cercando collaboratori che ci aiutino con le news di: Empire, Supergirl, Arrow, The Flash, Hawaii Five-0, Game of Thrones, Homeland, Fear the Walking Dead e Legends of Tomorrow.

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Klaus Heller

Posta un commento