REIGN - Recap episodi 9-12


Perdonateci l'assenza nell'ultimo periodo, ma a volte la vita ci costringe ad accantonare alcune cose rispetto ad altre. Ma bando al melodramma, "we are back bitches"! Eccovi allora una recap di quello che è successo dal nono al dodicesimo episodio della terza stagione di Reign, passando in rassegna i momenti più significativi di queste puntate.

S3E09 "WEDLOCK":
In questo episodio la Queen Elizabeth de noaltri scopre di essere incinta di Dudley [Solo io penso costantemente al cugino di Harry Potter ogni volta che sento il suo nome? XD] ma l'idillio finisce presto, infatti i due non sono sposati [SCANDALO!] e la moglie psycho del suddetto, capendolo, non la prende certo bene. Decide infatti di suicidarsi lasciando credere però di aver prima avuto una brutta lotta col marito, il quale viene accusato di omicidio e la red-head queen è costretta a bandirlo da corte. Il "problema" del bambino però rimane e per non destare sospetti, è costretta a fingere il mestruo usando sangue animale. Ma le brutte notizie non riguardano solo Elizabeth, c'è un'altra principessina nei guai: Claude
Finalmente si abbandona a Leith ma Narcisse, sempre più enigmatico e difficile da inquadrare [non ho ancora deciso se mi piace o no, damn it!], che nel frattempo è diventato Reggente, decide di darla in sposa ovviamente ad un altro. La maledizione della sfiga reale colpisce anche Mary: Don Carlos si è ripreso dall'incidente, ha riacquistato la memoria ed è guarito da quello stato semi-vegetativo in cui si trovava. Però protrae la farsa per incastrare Mary: firma il consenso a sposarla ma nel frattempo progetta di ucciderla durante il loro viaggio verso la Spagna per poi sottrarle la Scozia. Per fortuna Mary è una che non si fa sfuggire mai niente: notando un movimento del braccio inconsueto per la sua condizione, chiede a Gideon di indagare e insieme lo smascherano, minacciandolo di riferire le sue predilezioni sessuali al padre e costringendolo ad andarsene con la coda tra le gambe. 
Peccato però, quasi quasi iniziavano a piacermi! In tutto questo non dimentichiamoci l'intricata vicenda che coinvolge Bash e Delphine. Premetto che non vado pazza per questa storyline magico/sovrannaturale che hanno inserito, lascia un po' il tempo che trova secondo me. Okay le profezie di Nostradamus, ci possono stare, ma in generale anche il discorso delle sette eccetera non mi ha mai convinto. Un assassino strappa i cuori alle vittime, Delphine sente tutte le emozioni del killer, Greer mette a disposizione la taverna per incastrarlo, ma tutto il piano fallisce e cade un po' nel caos e nell'inutilità. BHA! Ultimissima menzione va a Catherine: che bello vedere lei e Mary collaborare sono una forza della natura! E non mi stancherò mai di ripetere quanto talentuosa sia Megan Follows, si vede che ha un passato in teatro non da poco quindi CHAPEAU!

S3E10 "BRUISES THAT LIE":
Elizabeth viene avvelenata e perde il bambino. Ne è ovviamente distrutta. Mi ha fatto veramente pena e tristezza in questo momento: anche se è una strega antipatica nessuno si meriterebbe una cosa del genere. Ovviamente ordina subito al suo consigliere di cercare il colpevole. Nel frattempo nella corte di Francia, un nuovo mistero si abbatte sul castello: l'oro del matrimonio di Claude viene rubato e Narcisse sospetta ovviamente di Mary. L'oro viene effettivamente trovato nelle sue stanze, per incastrarla, e il nuovo reggente decide di esiliarla dalla Francia, decisione che Catherine non è disposta ad accettare. La regina madre inoltre, con un colpo astuto ai danni di Narcisse, riesce a convincere il consiglio ad eleggerla reggente: tutto finalmente sta andando come deve! Nel frattempo Claude si reca col marito nella loro casa
coniugale, ma durante la prima notte di nozze lui si rivela un bruto e la picchia. Grazie alle lezioni di self-defence di Leith la nostra piccola principessina si fa valere alla grande mettendolo al tappeto e scappa immediatamente da quella casa rifugiandosi nelle braccia della madre. Madre che, scopriamo, ha architettato tutto: ha pagato il marito della figlia per picchiarla, ricorrendo ancora una volta ad un gesto estremo e sleale per salvare e proteggere le persone che più ama al mondo: i suoi figli [seriamente questa donna vive per loro]. Ma in questo episodio abbiamo visto accadere un altro colpo di scena, per fortuna più dolce del precedente. L'aborto ha dato ad Elizabeth l'occasione di ripensare al suo comportamento e decide di restituire a Gideon la figlioletta Agatha, prima tenuta in ostaggio come monito affinchè l'uomo portasse a termine la sua missione: far innamorare Mary ed ingannarla. 
Peccato che tra i due un sentimento nasce per davvero, e io li adoro insieme! Tra i due la scintilla che era scoppiata prende fuoco e si abbandonano ad un bacio tanto delicato quanto appassionato. Erano su una terrazza per festeggiare il rilascio della piccola quando un temporale li sorprende. Ovviamente il tutto era stato architettato da Gideon per dimostrare che era riuscito conquistarla, ma, ripeto, lui davvero è innamorato della nostra bellissima e forte Queen Mary quindi anche a porte chiuse si lascia andare e le mostra i suoi sentimenti. Ovviamente poi Mary si tira indietro, non possono stare insieme, ma io sono sicura che non sarà il loro ultimo bacio. Vicenda più marginale e quasi irrilevante: Greer è rimasta incinta da un pirata sconosciuto. Gli comunica la notizia, dicendogli anche che ha deciso di dare il bambino "in adozione" ad un'altra famiglia. Il pirata vorrebbe invece tenerlo, ma la nostra matrona delle meretrici sembra essere convinta della sua decisione.

S3E11 "SUCCESSION":
In questa puntata il protagonista è Charles: viene incoronato re. Prima della cerimonia confida a Mary di volerla al suo fianco [mi piace un sacco il loro rapporto! Secondo me il piccolo sovrano è un pochino innamorato di Mary] e lei accetta, dopo però averlo avvisato che la sua presenza potrebbe essere fuori luogo. Gli dà anche un ottimo consiglio su come reggere lo scettro senza che le mani ,scivolose per la tensione, gli giochino una brutta figura. Mary partecipa alla cerimonia ma il suo umore non è dei migliori: apprende che un protestante misogino di nome Knox sta minacciando la sua salita al trono di Scozia. Ne parla con Gideon che la incita a non mollare e ad essere la regina forte che è sempre stata. Insieme si concedono un momento bellissimo in Paese: 
Mary infatti, dopo aver congedato la balia malata di Agatha, organizza questa giornata per far riavvicinare il padre e la figlia. Mi sono sciolta quando la piccola ha alluso alla possibilità che lei diventi la sua mamma [awwwww :3]. Mary decide di andare a Roma e chiedere aiuto al Vaticano: vuole che l'aiutino a finanziare una guerra per eliminare la minaccia protestante che sta minacciando la Scozia. In Inghilterra, Lola si dimostra molto utile [che novità!] a smascherare l'identità di colui che ha avvelenato Elizabeth: si tratta del fidato William, che le ha sottoposto il veleno appositamente per farla abortire. Scopriamo che è segretamente innamorato di lei, in un modo davvero perverso. Elizabeth decide allora di esiliarlo dalla corte inglese. 

S3E12 "NO WAY OUT":
Il buon vecchio Gideon sembra disposto a tutto per aiutare Mary, ma anche per non rinunciare alla sua regina. Mary ottiene l'appoggio del Vaticano ma mente al bell'emissario inglese per evitare che la notizia raggiunga Elizabeth e comprometta la segretezza dell'operazione militare. Sfortuna vuole però che Gideon è sorvegliato da un altro emissario inglese, il quale scopre il piano di Mary con il vescovo. Nel frattempo giungono nuove dall'Inghilterra: Elizabeth vuole nominare Mary come suo successore a patto di sceglierle il marito: Dudley...prevedo molti guai!. In tutto questo Roma intima alla regina scozzese di accettare in modo che una volta firmato l'accordo, loro possano far fuori Elizabeth, e renderla regina di Scozia e Inghilterra: sarebbe un colpo da maestri perchè così convertirebbero un'intera nazione. 
Quando la bella regina racconta la verità a Gideon, decidono di fare in modo di salvare Elizabeth e si abbandonano a una notte d'amore [era ora!!]. L'idillio si rompe nel momento in cui Gideon scopre il suo collega intento a scrivere ad Elizabeth del complotto. Per salvare la sua donna e la regina, lo uccide e lo chiude in un baule. Nel bel mezzo di questi intrighi politici, torna a galla un altro scheletro nell'armadio di Catherine. Durante una commedia italiana dedicata a Charles, un uomo mascherato la accusa della morte dei 13 cavalieri rossi: nobili con cui la corona si era indebitata e che lei e Henry avevano assassinato perchè non potevano ripagarli. Il giovane amante assassino della reggente arriva proprio nel momento in cui questi 13 cavalieri le tendono un attacco. 
Ultimo momento da ricordare è il duello che avviene tra  Dudley (Lola accompagnando Elizabeth nota che si fermano sempre nello stesso luogo e capisce che la regina inglese sta continuando a frequentarlo) e un nobile inglese influente che lo sfida in nome del disonore lanciato sulla regina e per esteso su tutta l'Inghilterra. Dudley vince il duello e intima ad Elizabeth di riammetterlo a corte. Lei lo convoca, gli aumenta il grado sociale dandogli dunque delle terre e un nuovo titolo,  e per finire gli comanda di diventare il marito di Mary. 

Alle prossime news,
Daria


Photo Credit: MoreReign, The CW
Affiliate: Serie tv la nostra drogaTelefilmLoversLe cose belle della vita sono a puntateFantasy ItaliaSeries Generation, Cinema movie and pop

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!

Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Scritto da Daria Schiavolin

0 commenti: