ARROW - "Spazzatura e...cervelli in fuga" Recensione "The Sin-Eater" (5x14)

Recensione "The Sin - Eater" (5x14).



Un'episodio ricco e intenso, che mi risolleva dopo il piattume del precedente. Azione, cuore, ironia, passato e presente che si fondono...il mix perfetto per una trama convincente, solida che mi ha tenuta incollata allo schermo.



TRE CIVETTE SUL COMO'



Le tre dell'Apocalisse (Liza Warner, Cupid e China White) evadono da Iron Heights con una facilità quasi imbarazzante.
Alla faccia del carcere di massima sicurezza! Decise a prendere il controllo della città, cercando i soldi nascosti da Tobias Church, si lasciano alle spalle una quantità indicibile di cadaveri. Contro ogni pronostico, mi sono piaciute. Fredde, glaciali, senza scrupoli. Ma perchè aprire la breve parentesi delle tre donne dal passato proprio ora? Beh, chiaro. E' l'episodio delle colpe, dei peccati e delle responsabilità.
In un modo o in un altro tutti si sentono coinvolti. In particolare Quentin che paga la colpa di essersi dovuto alleare con Damien Darhk. Anatoly insegna cos'è, o meglio, chi è un Sin - Eater, un mangiatore di peccati, per dirla in maniera spicciola. Avete presente il ritornello che Oliver ha ripetuto dal primo istante della prima stagione? E' colpa mia, sono stato io, è successo tutto a causa mia. Ecco, praticamente ora almeno conosciamo il termine esatto con cui definirlo, anche se rompi-c******i non suonava poi tanto male! 
Dunque la puntata è un percorso in qui Lance comprende, anche grazie alle parole molto sagge di Thea, che per sopravvivere in quel mondo, in quella vita che hanno scelto, non bisogna addossarsi il peso del mondo, ma pagare semplicemente per le proprie colpe, non per quelle degli altri. Cosa che comprende bene anche Oliver. 



PREDICARE BENE...



Green Arrow, a causa di Prometheus, viene accusato e ricercato per l'omicidio del Detective Malone.
Ne soffre, ne soffrirà per il resto della sua vita, ma lo accetta. Non abbiamo sentito il ragazzo lamentarsi (strano, vero?) o continuare a tormentarsi, l'abbiamo visto prendere atto della cosa e andare avanti, col cuore pesante. In qualità di sindaco riesce a convincere il capitano Pike della possibilità che il vigilante mascherato sia stato manipolato, contro la versione molto meno probabile che sia impazzito improvvisamente e abbia iniziato ad uccidere poliziotti. Devo ammettere che ci sa fare con i discorsi, anche se gli risulta sempre un pò più complicato metterli in pratica.



LO SCEMO DEL VILLAGGIO


Na pesantezza ragazzi miei! Di sto Oliver Queen proprio non se ne può più! Senti, figlio mio, te lo dico chiaro: nun te sopporto più! 


In questo episodio in particolare. Finalmente le due bellissime e intraprendenti cognatine trovano un modo simpaticissimo per far fuori Susan Williams, ossia per realizzare il sogno che il fandom cova da inizio stagione. La giornalista spiattella in faccia ad Oliver di essere a conoscenza della sua doppia identità, con tanto di elenco di prove accumulate. Felicity e Thea prendono in mano la situazione ma, ahimè, questo porta a screditare la donna al punto di essere licenziata.
Ed in tutto questo il giovane Queen che cosa fa: se la prende con le due! Ma allora, Oliver, tu sei scemo o fai finta? Quella tipa che ti portavi a letto ha praticamente ammesso di aver condotto un'indagine segreta alle tue spalle, da tempo immemore, arrivando a scoprire i tuoi segreti. E secondo te che ci voleva fare con quelle foto? Dobbiamo farti un disegnino? Mostrarle alle amiche? No, tonto! Le voleva sbandierare al mondo e poi ti volevo vedere! E ha avuto anche il coraggio di andare nel suo ufficio a piagnucolare. Della serie: mi hai appena rovinato lo scoop che mi avrebbe fatto sfondare, distruggendo la tua intera esistenza, cattivo! No, mi parte il nervoso. O si riprende dallo shock o do fuoco al PC.

Thea ha fatto più che bene a comportarsi in quel modo: a mali estremi, estremi rimedi. Ho trovato molto di cattivo gusto il fatto che il ragazzo abbia accusato la sorella di essere diventata come sua madre. Devo ammettere che il modo di affrontare la situazione me l'ha ricordata molto, è verissimo che Moira avrebbe fatto la stessa identica cosa. Ma Thea ha semplicemente preso una decisione difficile, ha fatto una scelta che per alcuni può essere discutibile, ma che non è nè migliore nè peggiore di quelle che ha preso lui in tutti questi anni. Doveva farlo, punto. Tutto il team avrebbe pagato le conseguenze di ciò che Susan avrebbe potuto fare con quel materiale, ma questo Oliver non lo capisce proprio, troppo preso da se stesso.

PROMETHEUS IS BACK


Adrian Chase non può entrare in un ufficio, arrossato e affannato e pretendere che io
mantenga la calma! Ma, ormoni a parte, si rivela portatore di disgrazie. Nonostante gli sforzi, l'insabbiamento sul caso Malone viene allo scoperto mettendo a rischio come non mai l'amministrazione Queen. Prometheus è inarrestabile ed è sempre un passo avanti ai nostri eroi...questo non può che mandarci in estasi!


POLLICI IN GIU'



Non che pensassi che la presunta madre di Prometheus sarebbe stata di alcun aiuto eh, ma neppure che giustificasse così le orribili azioni del villain. Vabbè, cuore di mamma. C'è qualcosa sotto ed è evidente, ma ci mancano alcuni tasselli per vedere il quadro completo.


Allora, io non voglio infierire più del dovuto su Oliver perchè, cuore mio, in fondo lo amo. Ma questa qualcuno me la deve spiegare: va dal capitano a parlare di Green Arrow come se fosse suo fratello, poi lo rincontra nei panni del vigilante e gli rifila le stesse identiche parole dette prima. Anti-sgamo proprio eh...complimenti! Gli diceva direttamente chi era e faceva prima.
POLLICI IN SU'


I flashbacks ci stendono il tappeto rosso su cui sfila la storyline principale. Mi piace, mi piace. E' questo che avrebbero dovuto fare in passato, invece di scartavetrarci i neuroni.


John e Ollie saranno sempre la brothership per eccellenza, e una certezza l'uno per l'altro, qualsiasi siano le circostanze.



Curtis e Rene sono il top! Si, l'ho detto e non credevo sarebbe mai successo! Convincenti sul campo e dietro le quinte, danno il giusto tocco di leggerezza e ironia al tutto. Poi dopo questa:


Wild Dog è il mio idolo.


Thea, che apprezzo ogni puntata di più (come abbiamo fatto senza di lei?) è uno dei personaggi più promettenti, troppo spesso trascurata. La amiamo, non fa che regalarci gioie su gioie:


Dinah Drake, mio malgrado, si sta rivelando una bella persona. Non si sente pronta a diventare la nuova Black Canary e affronta la cosa con grande sensibilità. I brevi istanti che condivide con Quentin sono sempre intensi. Penso che manchi poco a vederla nei panni che appartenevano a Laurel, soprattutto ora che ha capito di non dover sostituire nessuno, ma semplicemente portare avanti una missione.



Capisco però, di avere un grandissimo problema quando scene come queste:



...mi fanno accapponare la pelle. Help me, sweethearts...sono in piena crisi di astinenza da Olicity!
E voi, che ne pensate? Diteci la vostra!




Un saluto alle affiliate: Arrow Source Italia - Le Perle Di Felicity Smoak -  Arrow e The Flash - Arrow e The Flash Italia - Arrow and The Flash Italia - Series Generation - My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy - Arrow • Oliver & Felicity • -  Olicity დ I love spending the night with you ∞ - Felicity, you are remarkable - Miss Felicity Smoak: Our lovely Emily Bett - Multifandom - I Believe in you Olicity - Talk About Telefilm - Katherine Evelyn Anita Cassidy Fans - Justice Of Shield Italia - Stephen Amell & Emily Bett Rickards Source - Stephen Amell e Grant Gustin -  I Drogati di Telefilm - Crazy Stupid Series -  The world of two fangirls ϟ - Cinema, movie and pop

SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di CaptainSwanOlicity 91

Posta un commento