ONCE UPON A TIME - Recensione 6x14 "Page 23"

Episodio 6x14 di Once Upon a Time. 
Ancora un episodio che è riuscito a sorprendermi, sia in positivo che in negativo.


Tema dell'episodio: Anche i cattivi possono ottenere il lieto fine.


Questo episodio si apre con un nuovo flashback della Regina Cattiva alla caccia di Biancaneve. Questa volta viene interrotta da Trilli, un ritorno gradito, ma speravo il suo intervento fosse un pò più lungo.
Sempre nel flashback, nel corso dell'episodio, rivediamo anche Henry Sr. che cerca disperatamente di far ragionare la figlia, e farle capire di lasciar perdere la sua vendetta e cercare, come suggerito da Trilli, l'uomo con cui era destinata a stare, l'uomo con il leone tatuato, ovvero Robin.

La mente di Regina all'epoca però era ancora completamente offuscata da odio e desiderio di vendetta, tanto che cambia l'obiettivo della freccia di cupido, la quale invece di indicarle l'amore, le dovrà indicare chi odia di più, ma il risultato di quell'incantesimo non è quello che Regina si sarebbe aspettata: la persona che odia di più infatti non è Biancaneve come credeva, ma se stessa. Questo ci riporta alla svolta inaspettata nello scontro tra Regina ed Evil Queen nel presente.


La fine degli Outlaw Queen:


Il finale per Regina e per la sua metà non mi ha convinto completamente, non ho ancora capito se mi è piaciuto o meno. Ne ho apprezzato alcune parti, ad esempio il fatto che Regina sia finalmente riuscita a perdonare se stessa, e a smettere di odiarsi per il suo passato oscuro. Si sente così sicura di chi è adesso, da donare alla sua metà cattiva un po' del suo amore e permetterle di avere un lieto fine con Robin nel Wish Realm. Mi sono piaciuti anche tutti i collegamenti alla pagina 23, e che in qualche modo il destino mostrato da Trilli molti anni prima con la polvere di fata, si sia compiuto.

Forse speravo ancora che ci fosse in tutta questa storia un risvolto positivo per gli Outlaw Queen originali, soprattutto dopo che è riapparso Robin, anche se in un'altra versione, c'era lo spiraglio di una nuova speranza. La parte che forse mi ha lasciato un po' con l'amaro in bocca, forse è proprio questa, vedo il tutto quasi come una presa in giro nei confronti di Regina e dei fan della coppia.
Permettetemi questa metafora: è come se ci avessero offerto un dolce (Robin), ma poi ce lo avessero tolto per offrirlo a qualcun altro (Evil Queen).

Capisco anche il fatto che il messaggio che OUAT vuole darci è che il lieto fine non deve essere necessariamente rappresentato dal trovare l'amore di un uomo, in questo caso Regina lo ha trovato nel fare pace con se stessa, nel capire che è capace di amare e di essere amata da suo figlio e dalle persone che la circondano, ma soprattutto è capace di amare se stessa.
Come avevo detto, sono rimasta un pò confusa.

Captain Swan:

La felicità di Emma è durata per ben due episodi, quindi dopo tanti bei sorrisi è arrivato il momento di un nuovo dramma e nuove lacrime.

Emma naturalmente ha scoperto il segreto che Hook nascondeva. Era scontato che non sarebbe riuscito a dirglielo lui, ma non credevo sarebbe venuto fuori così, mi aspettavo che fosse Gideon, o la Evil Queen o anche August a raccontarglielo, ma non che lui in pieno giorno decidesse di bruciare i propri ricordi nel camino del soggiorno di casa sua. Mi è sembrato un tantino stupido come gesto in generale, ma poi non sapeva che Emma fosse in casa? E' la sua versione dell'essere beccati a guardare un video compromettente sul pc o sullo smart phone.

Comunque... arriva il momento per i neo-fidanzati di affrontare l'argomento e la cosa finisce male, molto male. Come avevo previsto nella scorsa recensione, dato che era piuttosto prevedibile, Emma restituisce l'anello di fidanzamento a Killian, dicendogli che ne potranno riparlare quando lui si sentirà pronto.

Emma non è arrabbiata con lui per ciò che ha fatto, non perchè ha ucciso suo nonno, ma perchè appena lo ha scoperto non è riuscito ad andare da lei e dirle subito quello che aveva scoperto. Lei e la sua famiglia sanno che Hook era un cattivo un tempo, che ha fatto cose terribili, ma sanno anche che non è più quella persona. Tutti hanno a modo loro dimostrato di aver accettato e perdonato Hook, tanto quanto hanno fatto con Regina. Ma il problema di Hook non è la mancanza di fiducia in Emma o nel loro amore, è la mancanza di fiducia e di amore verso se stesso.
Praticamente è la stessa situazione di Regina e la Evil Queen.

Prima che la sesta stagione iniziasse gli autori hanno spiegato spesso che quest'anno uno degli argomenti principali sarebbe stato l'introspezione, il conoscere nel profondo chi sono davvero alcuni personaggi. Nel caso di Regina abbiamo avuto un confronto diretto e fisico, perchè lei ha potuto letteralmente perdonare se stessa e abbracciare se stessa, mentre Hook deve ancora riuscire ad arrivare a quel punto.


Lui era un pirata sicuro di sé e senza scrupoli, ma adesso vede le cose in modo diverso, il senso di colpa lo sta logorando, ma sceglie la strada sbagliata, ovvero la fuga, prima cercando di bruciare i propri ricordi e dopo quando decide di partire con Nemo. Non sopporta di poter essere la causa che potrebbe distruggere la famiglia di Emma, rivelando un segreto simile. Come al solito lui non si sente abbastanza o all'altezza di quella famiglia. Ma come ha detto Emma, i suoi genitori lo perdoneranno sicuramente, perchè sono fatti così e perchè anche loro conoscono davvero Killian e hanno imparato ad apprezzarlo e a volergli bene, basti pensare a come reagisce Snow sapendo che lui ed Emma si sposeranno.

Infatti è proprio Snow con i suoi discorsi sull'amore in grado di salvare anche l'anima più oscura, che dona a Hook nuova speranza: se la Evil Queen è riuscita davvero ad avere il suo lieto fine, forse anche lui è ancora in tempo ad averne uno, e come sappiamo per Hook il suo lieto fine è Emma.

Quando ormai ci eravamo risollevati il morale, a vedere Hook deciso a tornare a casa da Emma per sistemare le cose, e ci eravamo completamente dimenticati dell'esistenza dell'adolescente di 28 anni, Gideon arriva a far danni. Si impossessa del Nautilus, facendolo sommergere e spedendo Hook, e gli altri a bordo, chissà dove, mentre lui sta sicuramente mettendo in atto il suo nuovo piano per uccidere Emma. Ottenendo definitivamente odio e antipatia da una buona parte di fandom. Se crede che separare Emma da Killian basti per indebolirla (altrimenti perchè volere proprio lui fuori da Storybrooke?), si sbaglia di grosso secondo me, ci vuole ben altro per mettere fuori gioco la Salvatrice! I suoi metodi a me non sembrano affatto quelli di qualcuno che vuole essere un eroe, o il suo fine (o della Fata Nera) non è quello, oppure Gideon non ha ancora capito che cosa vuol dire davvero essere un eroe.

Sono contenta che poi Hook abbia ritrovato il senno della ragione, ma non mi è piaciuto per niente che, anche solo per un secondo, abbia davvero pensato di fuggire così dai problemi. Per quanto lui dica di volerlo fare per ritrovare se stesso o qualcosa del genere, come può pensare dopo tutto quello che hanno passato di andarsene così? Sei morto, Emma è venuta a riprenderti anche all'inferno, e alla prima difficoltà scappi? No! Non ci siamo Capitano.

Nei due precedenti episodi abbiamo visto Emma correre incontro a Killian vedendolo tornare a casa, la scena più triste di questo è quella in cui lei rientra nella sua casa vuota, si affaccia alla porta, non lo vede arrivare e spegne le luci, sapendo che Killian questa volta non tornerà . Lei però non sa quello che gli successo in realtà, quindi crede che l'abbia abbandonata, e sappiamo bene quanto questo per Emma possa essere doloroso.

Probabilmente Snow le racconterà anche di averlo visto (al porto, con un borsone) e la cosa non aiuterà per niente. Come dicevo, la felicità per Emma era durata già troppo e per il prossimo episodio prevedo molte, moltissime nuove lacrime.

Voi Oncers, cosa ne pensate di questo episodio? Vi è piaciuta la conclusione che hanno dato alla storia della Evil Queen? Credete che Emma capirà presto cosa è successo in realtà ad Hook? E lui come farà a tornare a casa?

Alla prossima settimana!

Sarah Oncer

Come sempre, un saluto a tutte le pagine affiliate:
Don't you know, Emma? It's you. - The Rolly Joger - Talk about telefilm - Series Generation -- Multifandom is a way of life - All aboard with Captain Swan; - Meghan Ory Italia - There's Always Hope. - Regina Mills / The Evil Queen Italia - Multifandom √- Colin O'Donoghue;- • Storybrooke is our Happy Ending • - I'll never stop fighting for us - EvilRegal - Lana Parrilla - Colin O'Donoghue - Captain Swan we make quite the team - Lana Parrilla Italia - Poisoned apple. - Crazy Stupid Series - I drogati di Telefilm - Colin O'Donoghue Online. ‹‹ - Lana Parrilla. ϟ - Cinema movie and pop - Addicted to Lana Parrillaღ Let me die as Regina - Lana Parrilla Italia - EvilRegals Fanpage - » Jennifer Marie Morrison Italia.
SE VOLETE COLLABORARE CON NOI SCRIVETECI! - Collabora con noi!
Stiamo cercando RECENSORI e newsers per EMPIRE, HOMELAND, LEGENDS OF TOMORROW, ORPHAN BLACK. ARROW, SUPERGIRL e le altre serie.


Non perdere neanche una notizia! Seguici su Facebook e Twitter.
Condividi su Google Plus

Articolo di Sarah Oncer

Posta un commento